Fiorentina e Genoa, scontro tra nobili in difficoltà. Possibile sorpresa a centrocampo

Il punto sulla prossima partita della squadra gigliata, Fiorentina e Genoa alla prova del nove

di Redazione VN

L’attenzione dei tifosi è tutta sull’importante sfida di campionato che vedrà una di fronte all’altra Fiorentina e Genoa. Due squadre dalla grande storia che, al momento, lottano per uscire dalla pericolosa zona retrocessione. Il match di lunedì sera, secondo La Nazione, rappresenta il primo bivio decisivo per cercare di allungare il passo e allontanare i brividi.

Prandelli dovrà preparare la partita a distanza, affidando il lavoro sul campo al vice Gabriele Pin. Priorità assoluta evitare distrazioni e colmare le lacune psicologiche viste nelle ultime uscite. Per fare ciò potrebbero essere varati dei cambiamenti tattici. Le sorprese dovrebbero arrivare dalla linea di centrocampo e forse anche dall’attacco dove l’astinenza da gol delle punte pesa come un macigno. Sulla mediana l’innesto di Duncan appare molto probabile e a rischiare un turno di riposo sarà uno fra Pulgar e Amrabat. In attacco accanto a Ribery, nel 4-3-3 gigliato, si giocano il posto Vlahovic e Cutrone, con l’italiano che questa volta se la gioca alla pari. Tra le punte è proprio lui quello apparso più in palla.

Poesio: “Preoccupato da una frase di Commisso. Se togli lo stadio, cosa resta del suo progetto?”

Cutrone
Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy