Fiorentina, c’è un problema serio. Inaccettabile durare solo 4 minuti

L’analisi

di Redazione VN
Biraghi-Ribery

La Fiorentina ha dominato i primi 4 minuti, poi si è appiattita. Quasi un paradosso, eppure è così. La Nazione denuncia negli sguardi dei giocatori migliori la sensazione di non appartenere ad una squadra che lotta per lo stesso obiettivo. Lo Spezia era orfano di quattro titolari ed ha evidenziato comunque i limiti di un meccanismo che non funziona. E Ribery non sembra più coinvolto come prima. Colpa di Iachini? Facile, scontato indicare il tecnico. Meno scontato capire quanto la dirigenza si fidi di lui, che è stato voluto da Commisso ancora alla guida della Fiorentina, perché la sensazione è che non ci sia condivisione di obiettivi. Un problema molto serio.

MANCA UN’IDEA DI GIOCO: VITTORIA GETTATA AL VENTO

Caceres-Acampora-Pezzella
Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images
4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sempre Viola - 1 mese fa

    Io spero che un titolo del genere sia stato fatto per far sorridere.
    “Inaccettabile durare solo 4 minuti” è parecchio fraintendibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. jackfi1 - 1 mese fa

    Non ci vuole un genio per capire che Pradè aveva già l’accordo di massima con Juric. In conferenza stampa dice a chiare lettere che la squadra è costruita su idea sua, di barone e commisso. Avete letto il nome di Beppe?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hap Collins - 1 mese fa

      È così, la voce di ribery che conferma iachini è pietosa e credo che le fonti di diversa stampa siano le etichette delle proprie braghe. Sono tutti esausti di metodi di allenamento e di gioco vetusti. Allenatore completamente solo a parte Rocco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 1 mese fa

        Vabbè quella dello spogliatoio che chiede la conferma di Iachini é barzelletta pura. Secondo i giornalisti bastano due pacche e una stretta di mano alla sostituzione per essere uno spogliatoio affiatato

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy