Viola cantiere aperto, lo 0-3 alla Juve è un ricordo. Mercato, c’è una variabile…

L’analisi del giorno dopo

di Redazione VN
Pradè

Lazio-Fiorentina, il commento de La Nazione: “Il cantiere viola è sempre aperto, le luci restano accese anche di notte però non ci si schioda dall’idea che la squadra sia in eterna fase di costruzione. E la vittoria per 3-0 contro la Juve? Quella sera il cantiere sembrava una suite, partite del genere possono cambiare il senso di una stagione. Ma sembra che non sia così, anche se Prandelli ha visto una «grande prestazione» sono troppe le tessere che non sono al loro posto. Resta una netta impressione di provvisorietà. Tanto lavoro e non si vede un obiettivo concreto mentre la classifica ricorda che il terz’ultimo posto è vicino. Sta nel frattempo prendendo la mira il mercato viola. Un gioco di equilibri che ha una variabile da non sottovalutare: a prescindere dalle intenzioni della Fiorentina, non è affatto scontato che giocatori di livello medio alto accettino le offerte viola“.

LEGGI ANCHE – L’illusione natalizia e la cruda realtà: senza un cambio di passo la Serie B è un rischio concreto

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MASSIMO DUBAI - 2 settimane fa

    26 GIORNI DI TEMPO PER RIMEDIARE CON IL MERCATO D’INVERNO. 4 PARTITE DA GIOCARE (12 PUNTI IN PALIO). CON LA CARENZA IN ATTACCO CHE ABBIAMO, NON SIAMO ARRIVATI AL 4 GENNAIO CON LE IDEE CHIARE SU COME SOSTITUIRE CUTRONE! VISTO CHE COMMISSO E BARONE AMANO PRENDERSI CERTI RISCHI, DOVREBBERO LICENZIARE DANIELE PRADE’, ALTRIMENTI LA CAMPAGNA ACQUISTI LA FA DINUOVO LIPPI E SOCI A PROPRIO VANTAGGIO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Noi tifosi siamo ostaggi delle incompetenze, prima dei DV ed ora di Commisso. Inutile sfogare la nostra rabbia scrivendo le nostre delusioni perché non spostiamo niente nel circo equestre che si è creato in questa società. Eravamo arrabbiati prima e tutti speravamo che, con l’arrivo di Commisso, le cose fossero cambiate e ci suo messi a sognare. Il risveglio è di quelli brutti, di quelli che non fanno sperare in niente ed il niente è il nostro ed il loro (la società) punto di arrivo. Per ritornare a sperare in qualcosa di soddisfacente occorreranno 4 o 5 anni e quindi mettiamoci in testa che dovremmo soffrite ancora. Speriamo perlomeno di salvarci e continuare in serie A se non altro per vedere qualche buona squadra e continuare a sperare in qualcosa di positivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rudy - 2 settimane fa

    Il rischio concreto è che Pradè riesca a peggiorarla questa rosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. BlandoTifoso - 2 settimane fa

    CMQ IERI NON SI E’ GIOCATO MALE, E SIAMO STATI UN PO’ INGENUI E MOLTO SFORTUNATI CM LORO 2 TIRI E DUE GOL. Cmq Venuti mi sebra Tomovic, tutti ctoss sulle caviglie dei difensori..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kewell - 2 settimane fa

    Benvenuti al circo d’italia!!!

    Ai tempi di Sousa, si sapeva da inizio campionato che serviva un difensore e Pradè se ne venne con Benalouane il 31… oggi si sa da 4 mesi che manca una punta, vedrete come andrà a finire… un Falcinelli il 31 o giù di li.
    Io come faccia Pradè a lavorare proprio non lo so, questo è inadatto a qualsiasi ruolo nel calcio.
    Segnamoci, perché è la volta BBBona..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. folder - 2 settimane fa

    Gentile Redazione:sarebbe possibile evitare di inserire foto del più incompetente DS della storia viola?Grazie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

    Il dato imbarazzante sul mercato è questo: gli acquisti del primo mercato estivo sono andati tutti via tranne ribery e Caceres portati da lippi e lirola e pulgar sempre ai margini. Gli acquisti del mercato invernale sono sul piede di partenza vedi kouame e Duncan oppure già partiti vedi Cutrone e Agudelo, sono rimasti Igor e Amrabat. Il primo non è un titolare fisso, il secondo sta annaspando come non mai. L’ultimo mercato sono arrivati Quarta, Bonaventura, Callejon e Borja che fanno entra ed esci dalla panchina. Titolari fissi sono Dragowsky,Milenkovic , Pezzella, Castrovilli e Vhlaovic.Nel frattempo abbiamo ceduto il giocatore con più rendimento al nemico storico in comode rate. Da due anni si lotta per non retrocedere, abbiamo cambiato 3 allenatori ed innalzato quasi raddoppiandolo il monte ingaggi, da sempre marchio di fabbrica del Ds. Il Benevento è sopra di noi di 6 punti, il Verona di 9 e il Sassuolo di 14. Guardate soldi spesi per il loro mercato e relativi organici. Come direbbe Clooney…what else?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gariboldi - 2 settimane fa

      Disamina perfetta. I numeri ed i nomi non sono discutibili, come non lo è, per il momento, il fallimento del progetto tecnico di Commisso & Co. ammesso ce ne sia uno. Forse proprio la mancanza di un progetto tecnico, anche banale, è la cosa più preoccupante ed a questo si lega anche il fuggi fuggi generale e la mancanza di appeal della società viola che da due anni si barcamena alle soglie della retrocessione. Che Pradè senza Macia sia completamente fuori gioco è un dato di fatto, ai nomi fatti nel post precedente dobbiamo anche aggiungere Pedro, come è evidente che non ci sia alcuna idea di dove andare a parare in gennaio per tamponare le falle. Tempo fa scrissi che una società con un minimo di idee si sarebbe presentata entro i primi 7/10 gg di gennaio con una punta di sicuro rendimento ed un centrocampista adeguato (visto che Duncan è bocciato), così non è e la situazione è davvero grave.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. il Moranz - 2 settimane fa

      Tutto vero, va anche detto però che se Chiesa giocava con il broncio e non intendeva rinnovare; Da quando è andato alla Juve, merito anche di chi ha accanto, sembra un altro giocatore.
      È colpa della dirigenza anche questo? Tu cosa avresti fatto?
      Avresti lasciato Chiesa ancora al suo posto con il rischio di una sua perdita a parametro zero e rendimento insoddisfacente?
      Lo staff dirigenziale, Pradè in testa, ha le sue grossissime colpe,ma anche criticare non tenendo conto di oggettive difficoltà (tipo i giocatori di livello medio alto che evitano la Fiorentina) è cosa piuttosto facile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

        Sarebbe bastato evitare di tenerlo un anno in più per fare un “regalo” ai tifosi. Il giocatore con più valore ha una situazione contrattuale ingarbugliata, vuol dire che dovrà essere il tuo primo pensiero. Perché poi se vedo la situazione di milenkovic capisco che non è un errore ma un modus operandi. Ci hanno sempre detto che i giocatori per venire vogliono una squadra che fa le coppe e poi come obiettivo si da la parte sinistra. Trai tu le conclusioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Up The Violets - 2 settimane fa

    Magari fosse un “cantiere aperto anche di notte”. Se così fosse, a quest’ora sarebbero già arrivati almeno un centravanti e un regista degni di tale nome. Anzi, sarebbero già stati presi in una delle precedenti sessioni di mercato e adesso non ci troveremmo in questa situazione nella quale ci troviamo ormai da tre o quattro anni.

    Qua invece il costruttore (leggasi Commisso) è interessato solo e unicamente a tutt’altro genere di cantieri rispetto a quello della squadra, e il capo cantiere (leggasi Pradè) sta lì in panciolle a non far niente in attesa di farsi dare da amici due o tre pacchi (in tutti i sensi…) di materiale da costruzione di qualità scadente, avanzato dai cantieri altrui (cioè quelli veri). Poi la casa inevitabilmente viene giù e si ricomincia da zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 settimane fa

      Non è che Pradé stia in panciolle a non far niente;è che,essendo totalmente digiuno di conoscenza di calciatori,perlomeno di quelli di un certo livello,contatta centinaia di procuratori in attesa di trovare quello che gli offra il solito vecchione bollito ad un prezzo,per lui scontatissimo,ma per le casse viola salatissimo.E’ chiaro che,operando così,i tempi degli acquisti i allungano e se riuscirai a prendere il solito bidone 34/35enne,ci riuscirai solo nelle ultime ore di mercato,quando i pochi buoni sul mercato,si saranno accasati e resteranno solo gli scarsoni rincoglioniti dall’età.Per quanto riguarda il Presidente,si dice,sia raggiante per la vittoria delle donne ieri;ci credo:per lui o donne o uomini fa lo stesso;se la Fiorentina,quella VERA,va in serie B:CHI SE NE FREGA?L’ importante è che le donne vincano la Supercoppa e così inm società sono tutti contenti come la maggior parte dei tifosi.IO NO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Up The Violets - 2 settimane fa

        Io son contento per la vittoria delle donne. Per me non esistono Fiorentine “vere” o “false”, e men che meno posso considerare tale l’unica squadra in maglia viola che, insieme alla Primavera, negli ultimi anni abbia vinto qualcosina.

        Dunque, complimenti alle donne, che ancora la gestione Commisso non è riuscita completamente a rovinare (sebbene anche lì, paragonando i risultati di quest’anno a quelli delle precedenti stagioni, si sia a buon punto); per quanto riguarda gli uomini, loro sì che sono la Fiorentina “falsa”, quella che non mi rappresenta e che criticherò insieme a chi l’ha costruita finché non cambieranno le cose. Ma non confondiamo le due cose.

        E a proposito di quelli che l’hanno costruita: no, non è che Pradè contatti milioni di procuratori. Magari lo facesse, almeno così, per la legge dei grandi numeri, qualche possibilità di prendere uno buono ogni tanto ce l’avrebbe; esattamente come Corvino, anche Pradè ha invece i suoi due o tre procuratori/ds di riferimento, con i quali fa tutti gli affari. “Affari” per loro, ovviamente, non per Pradè.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 2 settimane fa

          A me,come avrai capito(e anche se mi becco un sacco di pollici versi)delle donne:UN ME NE PO’ FREGA’ DE MENO!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Up The Violets - 2 settimane fa

            Opinioni. A me interessa.

            Mi piace Non mi piace
  9. Lore1697 - 2 settimane fa

    Ma davvero la vittoria con la Juve aveva fatto credere a qualcuno che fosse tutto a posto e il campionato avrebbe preso ben altra piega? Se siete nel gruppo di quei “qualcuno” mi sa che ne masticate poco di calcio. Abbiamo vinto contro una Juve in 10 per tipo 80 minuti… Bella vittoria ma le circostanze erano particolari. Qui o ci mettiamo in testa di giocare con due punte fin dall’inizio o col 343 oppure è dura. Mi sembra ormai lampante che Ribery + altro attaccante non funzioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il guru - 2 settimane fa

    Io mi continuo a chiedere come si faccia a giocare con 5 difensori, 2 mediani e 1 sola punta..
    Poi tutte le volte che continuo a vedere Venuti titolare mi prende lo sconforto, giocatore inadatto anche per la serie B, fa accomodare tutte le domeniche in panchina Lirola (nazionale spagnola under 21) e Barreca.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. flanari69 - 2 settimane fa

      Prandelli sta deludendo anche me. Pensavo la società quando l’ha chiamato gli avesse chiesto di cambiare atteggiamento che significa cambiare modulo e cercare di giocare invece dopo la scoppola col Benevento si è impaurito e ha chiuso il fortino (che poi tanto chiuso non è). Diceva di voler portare una mentalità propositiva di togliersi le paure ma il primo a trasmetterle alla squadra è lui con formazioni da catenaccio. I numeri per ora parlano chiaro: 9 partite 6 punti. La dirigenza come al solito poco lungimirante aspetta le prossime 3 partite per capire come si mette. Se chiudi sopra i 20 punti allora non fanno nulla ma io non credo di vincere con Cagliari e Crotone, anzi. Ben vengano gli acciacchi di Ribery e Castrovilli che costringeranno Cesare a cambiare: certo che se mette Callejon al posto di Ribery allora non c’è speranza. CHiedo un nuovo sondaggio per le prossime 3 partite

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. folder - 2 settimane fa

      Barreca?Perchè:ora è diventato un giocatore anche Barreca?Ma se un giocherebbe nemmeno se fossero tutti zoppi(come del resto ha fatto negli ultimi anni).Un altro,eclatante, esempio della competenza del nostro immarcescibile DS!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. cocco - 2 settimane fa

    non si deve comprare nessuno, si richiama Iachini perchè stava facendo meglio con questi giocatari e basta.Se vai in serie B pace, a Giugno mandi via Prade e investi pesantemente sui giovani senza prendere svincolati…. tra 5 anni hai una squadra decente.sempre che Commisso voglia investire perchè fino ad oggi vendendo Chiesa mi sembra che i conti per il mercato siano quasi in pareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. il Moranz - 2 settimane fa

      Per Chiesa, in questo esercizio contabile, hai preso due milioni per il prestito.
      Semmai ci devi contare i quindici di Pedro, anche se non è stato detto se sono stati dilazionati in più anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Nicco - 2 settimane fa

    Papu Gomez, Torreira e un esterno dx che possa fare il quinto di centrocampo, questo sarebbe un mercato perfetto, poi sicuramente arriverà altro, giochi con il 3-4-2-1 se c’è ribery metti sottopunta lui e il papu se nn c’è ribery 3-4-1-2 con papu dietro vhlaovic-kouame, ci serve un giocatore che salti l’uomo e crei superiorità numerica, con il solo Ribery gli avversari lo raddoppiano fisso e nn è facile saltarli tutti, se gli affianchi un ‘altro tipo gomez allora si inizia a ragionare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. claudio.godiol_884 - 2 settimane fa

    Ormai è il terzo anno che si lotta per salvarsi….non può essere solo fatalità. Quattro allenatori non sono riusciti a combinare niente, i giocatori acquistati appena arrivano si imbrocchiscono, si vendono i più pregiati e non riusciamo ad avere una identità precisa ed abbiamo il settimo potenziale economico. Non è difficile trarre le conclusioni e queste riguardano unicamente l’organizzazione del gruppo dirigente e l’incapacità di scegliere le persone giuste al posto giusto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-15194401 - 2 settimane fa

    Certo che la colpa a mio avviso è di Commisso perché quando è arrivato senza nessun tipo di esperienza ha riconfermato pari pari allenatore e ds.ricordo che Prade la prima volta che arrivò qui fu affiancato a Macia ( fu Macia ha costruire la squadra) andato via lui il baratro. Una serie di errori imbarazzante. Con i DV aveva la scusa del budget ma Commisso di soldi ne ha messi. Si dovrebbe vergognare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. dallapadella - 2 settimane fa

    L’ultima frase dovrebbe essere ovvia per un addetto ai lavori. Ma dopo aver letto numerosi articoli che cianciavano di Belotti, Milik, Torreira e Papu Gomez è doveroso ripeterla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. nacchero - 2 settimane fa

    Ma per forza ma chi volete che ci venga a Firenze con una situazione come questa, abbiamo una squadra ridicola, i nomi ci sono ma mancano giocatori chiave in alcuni ruoli, il DS mamma mia mamma mia, cioè via sono 2 anni che ci manca la punta e puntualmente questo ad ogni mercato non ha mai in mano nessuno poi si ritrova gli ultimi 3 giorni di mercato e annaspa prendendo il primo che gli capita (chiaramente deve essere ultra trentenne e bollito sennò non si prende) la cosa preoccupante è che con una rosa così e con una situazione così non abbiamo in mano nulla di nulla, poi ci ritroviamo a fine mercato a sentirci dire eh ma a Gennaio è difficile comprare!! Ribadisco una società seria avrebbe in mano da mesi i giocatori che gli servono.
    Commisso mi sta scadendo sempre di più mi sembra sempre di più parente de ì chiacchiera, dimorti discorsi e pochi fatti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    Tutti che parlate di comprare… ma siete sicuri che commisso voglia spendere? Perché ad oggi non ho visto tutti questi grandi acquisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 2 settimane fa

      Un anno fa i soldi li mise e furono buttati nel cesso. E’ vero che tra Pedro, Cutrone e Chiesa li ha recuperati (anzi ci sta guadagnando) ma preferirebbe non buttarli nuovamente nel cesso,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Zosima - 2 settimane fa

    La vittoria con la Juve ci ha illuso, purtroppo la cruda realtà è che dovremo lottare per non retrocedere fino alla fine del campionato. Del resto anche il Genoa di Prandelli riuscì a battere una Juve più forte di questa ma si salvò all’ultimo secondo con il biscotto che tutti ricordiamo con una certa vergogna.
    Il problema adesso è che fare?
    Di sicuro servono due o tre giocatori dal mercato, uno o due attaccanti di peso e un centrocampista e occorre mandare via tutti quelli che non hanno la voglia e la determinazione di lottare.
    Pradè questa volta non può sbagliare, fino ad ora non ne ha azzeccata ma speriamo che abbia uno scatto d’orgoglio e che tiri fuori un coniglio dal cilindro come fece all’epoca del primo Montella, con Salah.
    Commisso per me non ha nessuna colpa anzi. Ha messo sul piatto una valanga di soldi che sono stati buttati nel cesso, però anche lui deve comprendere che la retrocessione sarebbe un danno enorme, soprattutto economico anche per lui, per cui se occorrerà spendere anche parecchio lo dovrà fare senza esitazione. Alla fine del campionato ci sarà la resa dei conti ma adesso l’imperativo è salvarsi a tutti i costi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinghialino - 2 settimane fa

      Commisso ha la colpa pesante di aver confermato Iachini e conseguentemente aver fatto il mercato senza una guida tecnica all’altezza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Lallero - 2 settimane fa

    Prade o prendi Man d un regista degno di tale nome o tornatene a casa tua così troverai il motivo per vederti con fare per un caffè. Poi dai in prestito Duncan al Verona così Juric ti fa vedere come si fanno giocare i calciatori e magari capisci quali sono gli allenatori da prendere, o almeno ti da la forza per farlo capire a chi ti paga. Dando le dimissioni faresti almeno la figura dell’uomo tutto di un pezzo se capisci che non sai più fare il tuo lavoro. Di soldi ne avrai guadagnati abbastanza, o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Bob - 2 settimane fa

    Si naviga a vista…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Jermyn st. - 2 settimane fa

    Diversi giocatori scarsi, ma, peggio ancora, troppa gente che non ha voglia e ha la testa altrove, a dispetto di professionalità e dei lauti stipendi percepiti: se non si fa pulizia alla svelta di certi personaggi (per non dir di peggio), la retrocessione è ben più di un rischio…

    Certo, se a tentare di risolvere i problemi continua ad esserci colui che li ha creati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. violaebasta - 2 settimane fa

    “Mercato, c’è una variabile da non sottovalutare….pradè e l’incompetenza calcistica di commisso”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Atarax - 2 settimane fa

    perché i buoni giocatori dovrebbero venire a firenze. se paghi bene, forse, ma non certo per il progetto di nulla che la società ha messo in piedi. n perfetta continuità con l’ultima gestione precedente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy