Fiorentina al lavoro, Prandelli alla ricerca del suo jolly: tutte le indicazioni (dal passato)

Il punto della situazione

di Redazione VN
Prandelli

Qualche indizio dal passato sul credo di Prandelli? La Nazione prova a dare degli spunti: difesa a quattro, un esterno alto che funge da jolly, da creatore di equilibrio. Jorgensen, Santana, Semioli facevano da contrappeso all’estro di Adrian Mutu. Chissà se nel frattempo il Mister avrà cambiato idea, ma sulla difesa non dovrebbero esserci dubbi. Biraghi ricorda troppo Pasqual in fatto di spinta, ed è difficile aspettarsi un altro esterno di uscita come Lirola dall’altra parte. Ricordate come De Silvestri aveva sbilanciato l’equilibrio che garantivano Ujfalusi e Potenza? Il famoso jolly, invece, potrebbe essere Jack Bonaventura, pronto a fare le veci di Callejon contro il Benevento. Il paragone tra Ribery e Mutu regge, a Prandelli il compito di far rendere al massimo il talento del francese. Il giro palla coordinato da FR7 dovrà diventare solo un ricordo.

PARTE IL CONTO ALLA ROVESCIA: 90 GIORNI PER CONOSCERE IL FUTURO DEL FRANCHI

Ribery
Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy