Difficili Milik e Caicedo, si valuta la pista estera. Idea Origi, anche Kouamé può partire

Tutto ruota intorno all’attacco: Cutrone via, Kouamé forse. Serve una punta pronta all’uso

di Redazione VN

Il mercato è alle porte, e le grandi manovre della Fiorentina per la sessione invernale ruotano intorno all’attacco. Come riporta l’edizione fiorentina di Repubblica, partirà Cutrone e il Crystal Palace potrebbe (ri)bussare alla porta con un’offerta importante per Kouamé. Per sostituire questi due giocatori, l’obiettivo ideale è un giocatore pronto: in Italia i profili giusti sono Milik e Caicedo. Sul primo pesa il costo dell’operazione – 15 milioni – nonostante il contratto in scadenza tra sei mesi, e l’ingaggio molto alto. Sull’ecuadoriano la Lazio non sembra intenzionata a considerare offerte. E allora i viola dovranno valutare anche la pista estera. Un’idea potrebbe essere Origi (SCHEDA), che il Liverpool sta pensando di dare via ma sul quale c’è il pressing del Wolverhampton.

Giuntoli: “Milik può far comodo a tanti, troveremo una soluzione col calciatore”

Caicedo
Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images
17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ForzaViola23 - 1 mese fa

    Seguendo la linea che è stata presa, a questo punto è giusto dare fiducia a vlahovic e comprare una punta esperta per da tenere per questi 6 mesi, un come era stato fatto prendendo Vieri come riserva di pazzini. Anche perche parliamoci chiaro, qual è il grande attaccante viene a Firenze a Gennaio per lottare per la salvezza. A fine anno si vedrà, se vlahovic sarà esploso si continua con lui, altrimenti, si compra una punta forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. violaspento - 1 mese fa

    Violaspento. Sembra che nella Fiorentina attuale l’unica cosa che sanno fare bene è vendere illusioni. Si comprano giocatori affermando che hanno sicuramente una grande futura prospettiva tipo Pedro, Curtrone, khoame,Agudelo, Duncan Martinez Quarta ecc. non si fanno mai giocare. Altri tipo Boateng, Badeli, Ribery, Callejon, Caceres, Bonaventura ecc. a fine carriera però costano solo l’ingaggio. Gli attaccanti con capacità alte di realizzazione costano sempre cari o non vogliono venire. Centrocampisti che aiutano a fare gioco per loro non esistono. I soldi non sono un problema ma se non si trova un giocatore a prezzi di saldo niente da fare. Dichiarazioni come la squadra sta bene così, puntiamo a stare nella parte sinistra, riconfermo l’allenatore perché se lo merita, dimostra che le aspettative sono molto risicate. Siamo arrivati a rimpiangere Corvino e compari. Veramente come dice qualcuno con questa squadra non c’è mai una gioia e pensare che quello che vogliamo è solo un po’ di buon gioco è giocatori che portano con orgoglio la nostra maglia perché ormai per noi pensare di vincere qualcosa è come aspirare di vincere alla lotteria di capodanno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. massimopr_744052 - 1 mese fa

    Origi 2020/21
    7 partite 0 goal
    Quindi ottimo per noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. violaebasta - 1 mese fa

    Purtroppo dei tre attaccanti citati nell’articolo non ne arriverà neanche uno ( origi sarebbe stato il migliore di tutti e tre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. jackfi1 - 1 mese fa

    Senza stare a discutere Origi ma se non hai la forza di prendere Caicedo ce lo possiamo fare due domande sull’operato di Pradè o dobbiamo avere ancora tutti le fette di prosciutto sugli occhi come una piccola parte della tifoseria? In caso il mantra sarà sempre CON PRADè SI POTEVA SOGNARE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaScuro - 1 mese fa

      Due domande dovremmo farcele anche sulla volontà di Commisso di spendere per la Fiorentina…Per ora siamo in autofinanziamento, il resto sono chiacchere e fisarmonica…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 1 mese fa

        Quello è un altro discorso. Autofinanziamento o no Pradè ha speso 35 mln +16 ipotetici nelle punte non ottienendo nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mazinga z - 1 mese fa

    Poerannoi………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 1 mese fa

    Sveglia!!!! L’ultimo anno dei della valle Corvino prese Muriel e lo fece arrivare a fine dicembre. Poi l’annata finì a schifio, ma mi aspetto un attaccante simile, come forza e tempi di arrivo. Pradè svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      Eh ma ad alcuni fa male ricordare le cose buone fatte da Corvino. Di Corvino si vede solo il peggio, mentre di Pradè solo il meglio. Il problema è che da quando è tornato non ha fatto una cosa giusta.
      Ricordo ancora la frase “con Pradè si poteva sognare”. Probabilmente l’incubo viene conteggiato come sogno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ViolaScuro - 1 mese fa

      Se si fosse riscattato Muriel a prezzo di saldo (13 milioni) a questo ora non avremmo i problemi che abbiamo in avanti…Era un operazione facile facile, ma Pradè ha preferito puntare sui colpi Badelj-Boateng

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 1 mese fa

    L’idea di che società sia la Fiorentina la dice questo articolo quando si legge “Sul primo pesa il costo dell’operazione – 15 milioni –”.
    Ma chi crede di comprare Rocco con meno di 15 milioni se vuole un attaccante che faccia qualche gol?

    Ma ci rendiamo conto che il prossimo anno, SE CI SALVIAMO DALLA B, occorre rifare 3/4 di squadra? Altro che 15 milioni.

    I SOLDI NON SONO UN PROBLEMA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 1 mese fa

      I SOLDI SONO IL PROBLEMA…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. folder - 1 mese fa

    Origi? 42 reti in 207 partite:media(su 60 minuti di media giocati) 1 goal ogni 296 minuti.E A NOI CI SERVE QUESTO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viola da Cremona - 1 mese fa

      ti permette di giocare con 2 punte, quante partite può fare ribery? Secondo me aiuterebbe vlahovic, che più che un sostituo ha bisogno di un supporto maggiore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sblinda - 1 mese fa

    Capisco la passione per i giocatori che arrivano dalle big, ma Origi ha segnato 6 gol in 36 partite con il Wolfsburg e ha una media bassissima.
    Molto veloce, ma non segna ed è molto egoista. Se viene per fare l’esterno nei tre davanti è un bel colpo, se si pensa di risolvere i problemi di gol e manovra con lui siamo lontani.
    Io spero arrivino tre/quattro giocatori meno blasonati ma pronti. Gente che ha già giocato in serie A e che non prenda stipendi mostruosi.
    Servono certezze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Viola da Cremona - 1 mese fa

    origi forse è un po’ troppo per noi ma magari venisse

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy