De Siervo: “Impedire ancora la ristrutturazione del Franchi sarebbe miope e stupido”

Parla l’a.d della Lega A

di Redazione VN

Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, ha parlato al Corriere Fiorentino: «Con un impianto moderno, la Fiorentina avrebbe uno stadio all’altezza delle altre grandi piazze calcistiche. Impedire ancora la ristrutturazione del Franchi sarebbe miope e stupido. Nuove infrastrutture garantirebbero ricavi continuativi, anche dall’estero e sono in grado di generare un indotto significativo non solo per il quartiere di Campo di Marte. Ne beneficerebbero la ristorazione e l’hotellerie. Del resto il calcio è uno dei pochi prodotti del nostro paese che ci rendono un marchio riconoscibile nel mondo. Soprattutto qui a Firenze dobbiamo saper attrarre anche allo stadio i tanti turisti che visitano il nostro Paese. Ora lo fanno?».

LEGGI ANCHE – Fourneau da 4 in pagella: fischia un rigore che non c’è e un altro che sa di compensazione

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. federic_3552710 - 1 mese fa

    Ben detto Luigi, eri chiaro già 30nni fa all’Univsrsità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. federic_3552710 - 1 mese fa

    Ben detto Luigi, ero chiaro già 30nni fa all’Univsrsità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Superviola - 1 mese fa

    Perfettamente d’accordo, il problema è che gli stupidi che stanno cercando di contestare in tutti i modi questa operazione sono tutte persone delle quali del calcio, degli spettatori e della Fiorentina non gliene frega un fico secco.
    A loro interessa solo di conservare l’estetica del Franchi, che poi ci giochi o meno la Fiorentina non importa, che Franchi resti deserto e senza spettatori non gli interessa, probabilmente non sanno neanche cosa è la Fiorentina, forse una famosa bistecca?
    Siccome sono quasi tutti accademici stipendiati dallo Stato non hanno particolarmente a cuore le sorti dell’economia cittadina, della quale probabilmente non ci capiscono granché , a loro non interessa se si creano o distruggono decine di posti di lavoro tanto il loro stipendio lo incassano ugualmente tutti i mesi. Se poi c’è qualcuno di loro anche tifoso, questo state tranquilli va in tribuna coperta per cui non si rende neanche conto cosa significa vedere la partita dalle curve o anche dalla maratona.
    Il problema è cari amici viola, che queste persone costituiscono tuttavia una lobby potente, che avete visto nelle ultime settimane si sta scatenando sul social per fare ogni tipo di pressione sull’opinione pubblica e indirettamente sul Ministro chiamato a decidere.
    Secondo me, dovremmo farci sentire di nuovo anche noi, con le nostre associazioni ACCVC e ATF.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 1 mese fa

      abbonato dal 2013 in curva ferrovia. sempre presente, col diluvio o con 40 gradi. ho perso solo 3 partite, due per febbre, una per lavoro.

      il problema è che non volete arrivare a capire che il franchi è un problema di una delicatezza estrema molto più difficile da gestire di un palazzo vecchio o di un santa maria del fiore. ma quelli come te, entrano nella discussione come un elefante in cristalleria senza porsi un minimo di problema su qualunque questione che non sia il tuo bagnarsi il capo 2 volte l’anno o andare a pisciare in un bagno malmesso.

      purtroppo il livello di discussione è questo, è un dialogo tra persone che parlano lingue diverse e purtroppo l’interprete (che dovrebbe essere l’amministrazione) non parla nessuna delle due lingue.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Superviola - 1 mese fa

        Ma allora se non c’è dialogo perche’ continui a scrivere su questo sito?
        Non ti accorgi che sei in nettissima minoranza? un po’ di umiltà su….
        Chi è l’elefante in cristalleria è un discorso del tutto soggettivo, per me potresti essere anche tu l’elefante, considerando la cristalleria la città di Firenze in senso lato.
        Comunque stai tranquillo Commisso non fara’ nulla al Franchi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy