Cosa funziona e cosa no: sono tre i problemi della Fiorentina

L’analisi

di Redazione VN
Dragowski

Anche La Nazione evidenzia il problema dell’attacco per la Fiorentina: la coppia Vlahovic-Callejon non ha funzionato, Kouamé è apparso spaesato e Cutrone involuto. La squadra non sa gestire il vantaggio. Ma ci sono delle note positive: i giocatori non remano contro l’allenatore, Biraghi sembra davvero un esterno da Nazionale e Amrabat sta cominciando a carburare. Oltre, certo, a un Castrovilli da urlo (LEGGI). Ma il quotidiano individua in maniera precisa tre criticità: numero uno, troppi giocatori si esprimono al di sotto delle proprie potenzialità; numero due, appunto gli attaccanti, che patiscono gerarchie non definite e non incidono; numero tre, l’incombere di impegni delicati in un momento in cui servirebbe continuità di risultati.

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO MISTER IACHINI
16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. I' Mastica - 1 mese fa

    Solo 3? Comunque IL problema è 1… quello in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Staffa - 1 mese fa

    dei 3 problemi i primi due sono riconducibili ai limiti dell’allenatore, il terzo è conseguenza dei primi due…
    quindi cambiare allenatore è l’unica soluzione, anche ieri inguardabili, messi male in campo, senza idee, non ci fossero i guizzi dei singoli si starebbe freschi di nulla…ma non si può continuare a vivacchiare così, e il segno della croce che sè fatto commisso a fine partita la dice lunga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudio.godiol_884 - 1 mese fa

    Non c’è manovra e costruzione di gioco, questo influisce molto sul rendimento dei singoli i quali non hanno riferimenti e di conseguenza non sanno mai come sviluppare l’azione. Iachini l’anno scorso ha fatto il suo per salvare la squadra con l’unico sistema a lui congeniale..fare almeno un punto a partita con difesa ermetica e palla lunga. Quest’anno ci voleva un cambio di marcia, ma fino ad ora tutto è approssimativo e sta dimostrando i suoi limiti quando bisogna imporre il proprio gioco. Non si può sempre sperare che con 3 tiri si fanno 3 gol..non è calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Viola80 - 1 mese fa

    Non funziona Iachini PUNTO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viola80 - 1 mese fa

      …ma gli voglio bene lo stesso…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 1 mese fa

    Il problema è che Iachini anziché adattare il modo di giocare ai giocatori che ha in rosa, adatta i giocatori al proprio modulo. Non funziona così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antani - 1 mese fa

    Cutrone e Kouame visti ieri sembrano imbarazzanti dal punto di vista tecnico, ma a loro discolpa che la manovra non si sviluppa mai bene né per servirli in zona goal,né coi tempi giusti per appoggiarsi a loro per costruirla, son sempre in spazi stretti col marcatore addosso e senza sbocchi.Non abbiamo gioco tutto sulle individualità ieri Castrovilli e Dragowski su tutti oltre a Biraghi. Bene Bonaventura e in crescita Ambrabat (ma quanto é sprecato in quel ruolo) Quarta bene coi piedi, da rivedere in marcatura sembra leggerino. Milenkovic centrale non benissimo. Callejon fuori ruolo pure lui, Lirola benino Caceres non ci siamo proprio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Il_Mediatore - 1 mese fa

    Qual’e il problema?

    Primo che Vlahovic, quello che dovrebbe almeno tenere un pallone e fare sponde ha una tecnica di base da bassa categoria in B, oltretutto non vince un contrasto fisico nonostante sia grosso ( se hanno offerto 40 mln era da cedere ad occhi chiusi). Ieri ha fatto sembrare DE MAIO il nuovo baresi. Kouamè non è una prima punta e Cutrone può essere solo un attaccante per chi ha un gioco dove arrivano 10 mila palle dentro, sennò è da tribuna fissa per tutto il resto ( dribbling,velocità, tecnica).Sicuramente è un miracolato che continua ad avere quotazioni da 15 mln.

    Secondo. Siamo l’unica squadra in serie A che non va mai in verticale, se non quando siamo in fascia e il quinto non sapendo cosa fare la butta avanti all’ attaccante che è marcato ad 1 cm dal difensore. Nel migliore dei casi riesce a ripassarla indietro sennò è una palla persa al 99%. L’unica volta che ieri abbiamo fatto un passaggio in verticale, scarico, inserimento dell’esterno abbiamo fatto gol. Sarà un caso?

    Terzo. Iachini – può essere buono per le promozioni in B e stop. Abbiamo il peggior gioco delle Serie A, come rimarcato sopra si gioca a passaggi orizzontali e all’indietro, sperando in dio che succeda qualcosa o qualcuno faccia un eurogol. Anche ieri è andata bene che era in giornata Castrovilli sennò buonanotte.

    Speriamo Bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. viola51 - 1 mese fa

    io sento dire continuamente che il problema sono gli attaccantima vedendo le gare mi dite quante occasioni crea il centrocampo per gli attaccanti? la prima responsabilità e di sor Beppe che si ostina a fare giocare gente fuori ruolo: Amrabat a Verona come mezzala era un flagello a Firenze regista,Cajellon esterno a Napoli a Firenze seconda punta (ieri non ha toccato palla) ,Pulgar e Duncan perennemente fuori. Cosa ne pensate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. SANDRO - 1 mese fa

    Con tutto il bene che voglio a Beppe, in primis è proprio la guida tecnica che non funziona. Un non gioco imbarazzante!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Eziogòl - 1 mese fa

    È 1 il problema della Fiorentina. Il suo DNA. Non è ARISTOCRATICA & POPOLARE come,viceversa,lo sono Roma,Napoli, Genoa, Samp, Toro. Ecco il problema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 1 mese fa

      Spiegami il tuo concetto. Che significa? Sai io sono un poco capocchione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kutox - 1 mese fa

    I problemi in realtà sono silamente 2.
    1_ L’ormai palese mancanza di un vero centravanti
    2_ I limiti di Iachini, ostinato nel suo modulo sbagliato per questa rosa adoperando giocatori fuori ruolo.

    A mio modesto modo di vedere, esclusa la lacuna offensiva, la rosa nei singoli non è affatto male.
    Il buon Iachini non sembra in grado di fare di più e ieri sera ci siamo salvati per pura fortuna ed un ottimo portiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. viola47 - 1 mese fa

    Perche’ non aggiungere la completa mancanza di una idea di gioco e di movimenti sincronizzati forse anche per i troppi giocatori fuori ruolo e pertanto messi in difficolta’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bianco - 1 mese fa

    Io aggiungersi un quarto motivo Iachini non ci capisce una mazza ieri con l’assenza di Ribery secondo me doveva mettere in attacco a sinistra Bonaventura a destra Callejon a centrocampo Duncan con Castrovilli e Amrabat il buon Beppe non ha ancora capito che con Castrovilli e Bonaventura mezzeali in contemporanea il centrocampo quando gli avversari ripartatono sarà sempre in sofferenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ritornodifiamna - 1 mese fa

      Però ha vinto.
      Quindi ha ragione lui.
      Fine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy