Corriere Fiorentino: Fiducia cercasi. L’orizzonte di Commisso è corto

Corriere Fiorentino: Fiducia cercasi. L’orizzonte di Commisso è corto

L’analisi

di Redazione VN
Commisso

Non solo si è accontentato, ma ha rivendicato orgoglioso il risultato ottenuto. E in effetti la Fiorentina post-lockdown targata Rocco Commisso ha recuperato giocatori importanti, fatto punti, subito poco e segnato di più, ma è un calcio sgangherato, a ritmi molto bassi. Molti si aspettavano nel complesso qualcosa di diverso, una musica più travolgente di quella calma della “parte sinistra della classifica”. Iachini ha ridato anima alla Fiorentina, ma basta lo spirito dell’ex mediano per guardare fiduciosi alla prossima annata? Forse con un attaccante da 15 reti la Fiorentina avrebbe potuto puntare a qualcosa di più? E infine, si domanda Montanaro sul Corriere Fiorentino, se l’obiettivo è rimanere a ridosso della zona Europa, non sarebbe meglio farlo con il bel gioco?

DRAGOWSKI PUO’ DAVVERO PARTIRE, TERRACCIANO UNICO SICURO. OCCHIO A CRAGNO…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. andrea_fi - 2 mesi fa

    E quale sarebbe il bel gioco? Tutti all’attacco. Difesa inesistente. E prendere sempre minimo 2 gol? Bah! Sarò all’antica ma a me queste partite dove è troppo facile segnare e dove è troppo facile farsi segnare mi sembrano scapoli contro ammogliati. E comunque il discorso è sicuramente più complesso di come viene affrontato dall’autore dell’articolo. Un certo tipo di gioco offensivo lo puoi fare solo con certi giocatori e solo contro alcune squadre. Andare a Milano, Torino, Roma ecc. giocandola a viso aperto è un suicidio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy