Commisso e le due velocità: con Firenze un matrimonio tra permalosi

Commisso deve molto a Firenze, Firenze deve molto a Commisso

di Redazione VN
Commisso

Il mood di Rocco Commisso, per dirla con un termine anglofono, è cambiato rispetto ad un anno fa. Lo scrive La Nazione, che nota lampi di rabbia negli sguardi del presidente viola. Niente fraintendimenti: l’animo amichevole e aperto a tutti di Rocco non è cambiato, ma il suo modo di porsi all’esterno sì. I fiorentini diventano diffidenti in un batter d’occhio, il patron non è stupido e non vuole investire tanto per fare. Due promessi sposi permalosi che vogliono far funzionare questa unione. Firenze deve molto a Commisso, Commisso deve molto a Firenze. E la sua versione rock, riflessiva sugli obiettivi, non dispiace, ma mette alla prova l’adattabilità dei tifosi alle due velocità (fast sulle infrastrutture, slow sulla squadra). Rocco non ha digerito alcune critiche, giudicate prive di fondamento, ma è una caratteristica intrinseca del mondo del pallone. Un esempio? Hanno contestato il presidente del Real Madrid (13 Champions) per un’annata storta…

LE PAROLE DEL PRESIDENTE SU CHIESA E SULLO SCUDETTO

 

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vega - 3 settimane fa

    Permaloso!? Ha ragione Rocco, siate realisti e capirete che ha ragione lui. Sta facendo quello che i DV non sono riusciti a fare in 15 anni di gestione ovvero le famose infrastrutture ovvero centro sportivo e credo anche lo stadio. E credo che se non ci riuscirà lui, ci si può rinunciare. La squadra si farà ci vorrà 2 o 3 anni, ma vedrete che prima o poi arriveremo anche noi. LUNGA VITA A ROCCO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASSIMO DUBAI - 3 settimane fa

    COMMISSO HA SPESO 130 MILIONI PER COMPRARE LA FIORENTINA, HA COMPRATO 19 GIOCATORI PER UN VALORE DI ALTRI 150 MILIONI, A GENNAIO METTE A BALLARE 80 MILIONI PER IL CENTRO SPORTIVO, TOTALE 360 MILIONI…. VENDUTO CHIESA SUO MALGRADO PER 60 MILIONI CHE VEDRA’ FRA DUE ANNI…. E CI LAMENTIAMO? IO GLI FAREI COMPRARE ANCHE LA SQADRA DI BASKET, QUELLA DI VOLLEY E RUGBY.
    MA NON FERMIAMOLO… RIFACCIAMO IL FRANCHI SFRUTTANDO TUTTA L’AREA DISPONIBILE DIFRONTE LA MARATONA INCLUSO L’ATTUALE CENTRO SPORTIVO CHE SARANNO ALTRI 300 MILIONI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TonyManero - 3 settimane fa

    E cosa avrebbe dato Firenze a Commisso?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

      Non ha dato niente ma si farà ricordare come il peggior patron della Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tato - 3 settimane fa

        Certo il peggior Presidente della storia. Fai una raccolta firme per riportare a Firenze Corvino e i DV.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Ma veramente pensi questo? Credi davvero che la figura di Commisso sia la stessa, in tutto il mondo, prima e dopo il rilevamento della Fiorentina? Credi che nel mondo non si dica che Commisso è “Cittadino onorario” di Firenze? Oppure credi che far parte di una città in modo così considerevole, stimato e riverito da tutte le autorità non conti niente. Hai scelto il nick giusto se la pensi così, forse pensare al ballo è più gratificante e intelligente che fare certe domande.
      Magari eri uno di quelli che dicevi che i Della Valle vendevano le scarpe per via di Firenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enzo2 - 3 settimane fa

    (spero di non essere frainteso) ci sono sfumature importanti nel carattere di ciascun e alcune caratteristiche che sono tipiche della zona di… provenienza. Penso che alcune “di queste” difficilmente si adattano con… “lo spirito fiorentino”, e viceversa. Bisognerà, su questo terreno (critica a tutti i costi; mancanza di riconoscenza; “il so tutto io”, “io sono il n1 e voi…”) “stare attenti”. Avanti Rocco! Avanti Violaa!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tato - 3 settimane fa

    Dipende anche da come la critica la facciamo. Una cosa è dire:”Questo o quello non mi convincono, o nonnmi sono piaciuti “, un altro e dare addosso ad una, persona ed etichettarlo come speculatore o con toni offensivi. E commenti così, ce ne sono stati. È altresì vero, che troveremo sempre qualcuno scontento, pronto a vomitare veleno su tutto è tutti. La soluzione per queste persone è semplice, possono smettere di seguire la Fiorentina. Perché credere di sapere tutto è avere il diritto di sparare a zero, anche no. Ma conosciamo tutto ciò che c’è dietro una decisione? Pensiamo di avere la verità assoluta in tasca? Se peró, lo fanno a noi, di spararsi addosso, senza sapere certe cose, ci alteriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Chi critica Rocco come persona non ha idea di quello che ha fatto e potrà fare. Chi dice che è uno speculatore senza avere le minime prove di quello che dice non capisce niente. In questo senso Rocco va sempre ringraziato qualsiasi siano le sue intenzioni perché, al di la di queste, noi ci ritroveremo con uno Stadio nuovo ed un CS all’avanguardia, cosa che Firenze si sarebbe sognata.
      Ma…… la critica sportiva si può fare? La critica per l’argomento per cui tutti noi siamo su questo forum è legittima farla, oppure no?
      Perché pochi intelligenti non sono di questo parere e Rocco va appoggiato sempre senza se e senza ma, indipendentemente da cosa faccia (in ambito sportivo) o dica.
      Il problema è che qui si ragione poco di calcio e molto di EGO, il problema è questo. Vale più un Leccavalle o un Lenzuolaio di qualsiasi altro argomento, facci caso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Valter - 3 settimane fa

    L’abilità dialettica consente di distorcere quasi sempre un discorso fatto da una persona che come rocco non parla correttamente italiano al 100%.
    Occorre COME SEMPRE restare nel merito delle questioni e vedere in CONCRETO che cosa sta facendo ROCCO e limitare le interpretazioni PERSONALI che per quanto siano democratiche NON AIUTANO a chiarire le varie questioni.
    Cercare polemica su qualsiasi cosa NON AIUTA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13889043 - 3 settimane fa

    Rocco ha Firenze parlare troppo non conviene, tra permalosi la storia dura poco, hai già perso un 20% di consensi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ginox - 3 settimane fa

    O vediamo se la Firenze giornalaia riesce a buttar via l’acqua sporca con il bambino dentro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 3 settimane fa

      …a me pare che la Firenze giornalaia abbia fatte molta propaganda pro e poche, ma poche, critiche anche davanti ad errori grossolani…poi sai, le opinioni come sempre possono esser diverse…ma se dai un’occhiata a quanto pubblicato fino dal suo arrivo non mi pare di aver sbagliato di tanto. Sbagliare e’ lecito e normale, pretendere che gli errori vengano ignorati e’ presuntuoso e poco produttivo. Come segnalato giustamente nell’articolo le critiche nel mondo del calcio son cosa normale, se lo faccia spiegare bene dai suoi collaboratori e se ne faccia serenamente una ragione. Vuole chiudere le bocche? Facile: risultati. Guarda con il centro sportivo…hai letto articoli o commenti di tifosi negativi?…a me non risultano e ci mancherebbe. Fai le cose fatte bene e sarai sempre inattaccabile…al netto di qualche grullerello ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Nicco - 3 settimane fa

    Firenze piazza incredibile, stiamo distruggendo anche questo che presto si stancherà e manderà tutti in culo, stampa in primis e tifosi, ci vuole pazienza e tempo mi sembra che in anno abbia fatto abbastanza, centro sportivo, squadra rivoluzionata , a me nn sembra poco, smettiamola di rompergli le palle tutti quanti, lasciamolo lavorare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

      speriamo si stanchi presto allora, così ci liberiamo di questo dilettante allo sbaraglio che sta distruggendo la fiorentina, centro sportivo inutile in questo momento, dov’è l’investimento e
      la programmazione per una rete di talent scout? i giovani calciatori sognano di giocare in squadre vincenti dove ci sono campioni non in un bel centro sportivo, tra l’altro il cs e vivaio attuale
      negli ultimi 5-6 anni è già stato uno dei migliori almeno per i tlenti italiani. Squadra rivoluzionata non significa niente, siamo migliorati ma non abbiamo costruito niente, i migliori calciatori che abbiamo in rosa tra 2 anni non ci saranno più dovrai ricominciare da zero,
      non hai più di 3-4 prospetti per il futuro e milenkovic perso a zero. Si doveva adesso investire nella squadra, bastava poco per sfruttare Ribery&c ed arrivare in europa, che conta molto di più di un cs
      o dello stadio di prorietà, il processo inverso prima costruisco poi faccio la squadra è un progetto fallimentare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        O sei un fenomeno oppure sei un prevenuto nei confronti di Commisso. Mi spieghi come si fa a costruire un un anno e mezzo? Tutte le squadre della nostra portata (Lazio/Atalanta) hanno impiegato anni ad arrivare dove sono ed adesso tu pretendi che in due anni andiamo in CL? L’articolo è veritiero, abbiamo perso il senso della misura e della capacità di ragionare serenamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

          Non pretendo di andare in CL dopo 2 anni, ritengo che commisso stia sbagliando ora tutte le scelte che potrebbero portarci in futuro ad essere una squadra competitiva, lo ritengo un progetto fallimentare, non c’è una struttura societaria di calcio , non c’è un progetto sportivo, non c’è programmazione, lo stadio di proprietà è importante se inserito in un progetto sportivo, le entrate maggiori nel calcio sono marketing e diritti tv, che vanno di pari passo con risultati, europa e giocatori importanti in rosa. Con un investimento giusto nel mercato invece che nel cs questa squadra poteva rischiare di entrare in europa. Se un presidente vuole gestire e decidere tutto, deve essere un uomo di calcio, lui non lo è e si sta solo togliendo uno sfizio da vecchio miliardario a scapito della fiorentina

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

            Sono stato il primo a dire che l’organizzazione della società è precaria, che non ci sono uomini di calcio e che Rocco ha sbagliato certe scelte, magari indotto da chi era rimasto della vecchia proprietà. Credo che, comunque, una persona che si affaccia per la prima volta al mondo del calcio italiano abbia anche il diritto di sbagliare e di dover correggere certe situazioni.
            A tutti piacerebbe che le cose andassero meglio ma facciamolo lavorare anche quest’anno e vediamo dove andiamo. Le critiche vanno fatte sempre ma quando ci sono i presupposti perché siano veritiere.

            Mi piace Non mi piace
  10. Eziogòl - 3 settimane fa

    Cosa è che unn’avrebbe digerito,poverino? Avrebbe voluto che Lega, rai, e media avessero ribaltato i risultati ed avessero diffuso una classifica dove la Fiorentina figuri TERZA?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MARIO T. - 3 settimane fa

      Ecco spiegato perché non vinceremo mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy