Commisso amaro: i nuovi, adesso, sarebbero costati meno. Iachini chiede un centrocampista

Commisso amaro: i nuovi, adesso, sarebbero costati meno. Iachini chiede un centrocampista

La panoramica

di Redazione VN

La Nazione fa il punto sulla Fiorentina alle soglie del mercato. Manca poco meno di un mese all’apertura ufficiale di una sessione anomala, e la dirigenza viola deve innanzitutto definire la situazione dei prestiti. Per Dalbert verrà proposto all’Inter il rinnovo alle stesse condizioni. Molto, poi, dipenderà da quel che succederà con Chiesa, se se ne andrà e a quale prezzo: difficile che frutti i 70 milioni della valutazione fatta quasi un anno fa, anche solo a causa della pandemia che ha sgonfiato tutti i valori. Lo sa bene Commisso, che ha ammesso che i giocatori pagati cari a gennaio adesso sarebbero costati molto meno. I soldi non sono un problema, ma buttarli via non piace a nessuno; e allora si attende la cifra del budget di mercato, con Iachini che ha chiesto un centrocampista completo (non un regista puro), in grado di integrarsi con Castrovilli, Amrabat e Duncan. Siamo solo all’inizio, chiude il quotidiano.

OCCHI VIOLA IN SERBIA: PIACE GAVRIC, C’E’ L’OFFERTA

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. max688 - 1 mese fa

    se è vero che lo ha detto evidentemente il periodo Covid lo ha fatto diventare un po’ malmostoso e sempre se è vero ‘che ha detto ‘’come primo anno ho fatto meglio di tutti’’ anche un po’ marchese del grillo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 1 mese fa

    Secondo me molta stampa inventa ricostruzioni mica da ridere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valter - 1 mese fa

    Purtroppo è la regola, nel calcio le situazioni cambiano, quello che valeva per ieri domani può essere cambiato.
    Tanti giudizi dati a bischero dai soliti esperti senza sapere come sono andate veramente le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dallapadella - 1 mese fa

    Ringrazi Pradè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy