Chiesa-Commisso, atto secondo. Si torna a parlare del futuro del n° 25

Chiesa-Commisso, atto secondo. Si torna a parlare del futuro del n° 25

La Fiorentina si sposta a New York e Commisso incontrerà nuovamente Federico Chiesa

di Redazione VN

Dopo l’Arsenal (CLICCA QUI PER I TOP E FLOP DEL MATCH) la Fiorentina lasciato la North Carolina ed è volata a casa Commisso. Con un charter decollato dall’aeroporto di Charlotte squadra e staff hanno raggiunto il New Jersey dove vivranno le tante iniziative studiate dal presidente americano e dai tifosi viola. Come scrive il Corriere Fiorentino, è probabile che Commisso decida di seguire da vicino i tre giorni di lavoro che attendono i viola prima del gran finale, il 24 luglio a Harrison, quasi certo che gran parte delle sue attenzioni siano rivolte a Federico Chiesa.

Commisso tornerà a parlare al suo attaccante e sarà in questo secondo confronto che si affronteranno le questioni legate al futuro. Insieme al presidente, e al figlio Joe, oggi è atteso anche l’arrivo di Barone mentre Pradè dovrebbe lasciare Milano alla volta degli Stati Uniti domani. Insieme agli uomini mercato e con Antognoni si valuterà il da farsi per adeguare l’ingaggio di Chiesa e affrontare l’eventuale rinnovo del contratto in scadenza nel 2022.

I vertici viola si spostano in New Jersey. Maxi summit prima del Benfica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy