Centro sportivo, la Fiorentina guarda a Bagno a Ripoli. Individuato terreno da 7-8 ettari

L’area d’interesse sarebbe vicino all’istituto superiore Volta Gobetti che ospita ormai da qualche anno il liceo scientifico a indirizzo sportivo. La zona può ospitare 12 campi da calcio

di Redazione VN
Fiorentina Primavera

La Fiorentina starebbe guardando verso Bagno a Ripoli: avrebbe puntato gli occhi su un terreno di 7-8 ettari a pochissimi chilometri da Firenze per realizzare il suo centro sportivo. L’area di interesse – scrive La Nazione – sarebbe vicino all’istituto superiore Volta Gobetti che ospita ormai da qualche anno il liceo scientifico a indirizzo sportivo, molto amato anche dai calciatori.

L’Ac Fiorentina sarebbe in trattativa coi privati per poter acquisire questo spazio, tanto grande da poter ospitare 12 campi da calcio, aree sportive attrezzate da mettere a disposizione delle squadre giovanili, l’under 21 e anche la Fiorentina Women’s. Si parla anche di un possibile potenziamento dello stesso liceo sportivo sfruttando proprio le opportunità di quest’area una volta diventata viola.

Sono voci di corridoio, per ora, a cui nessuno preferisce dare conferma ufficiale. Ma sia sul fronte fiorentino che su quello ripolese non ci sono neanche smentite e le ipotesi sono sempre più insistenti. La trattativa tra la Fiorentina e il privato starebbe ormai andando avanti da tempo, nella speranza di trovare un accordo che vada bene a entrambe le parti. Il territorio di Bagno a Ripoli d’altra parte è particolarmente appetibile: è fuori dai confini fiorentini, ma non troppo, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e privati (vicino c’è anche il casello autostradale di Firenze sud), nel verde, ma vicino ai servizi. Insomma, un luogo ideale dove aprire una cittadella dello sport dedicata in particolare ai giovani.

Violanews consiglia

Ecco dove si trova il terreno del centro sportivo

Nuovo stadio, la presentazione del progetto potrebbe slittare a fine febbraio

Renato: “Ho lasciato la Maratona perché…”. Storia di uno dei tanti abbonamenti non rinnovati

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 3 anni fa

    Il processo alle intenzioni non l’ho mai fatto e mai lo farò, tra l’altro iniziative come questa o quella dello stadio non sono affatto improbabili come scrive qualcuno qua sotto, perché danno ai fratellini la possibilità di aumentare il valore della società (molto più dell’acquisto di un campione) e quindi permetteranno loro di ottenere di più dalla cessione della medesima. Per me se ci vendono dopo avere tirato su uno stadio e un centro sportivo degni di tale nome (a differenza di quelli attuali) il saldo, attualmente in negativo per la mala gestione sportiva, finirebbe in pareggio. Staremo a vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. S. Brigida Viola - 3 anni fa

    Ma chi ci crede……….?????????????????????????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robin.b_737 - 3 anni fa

      Ma la vogliamo piantare con questo gioco al massacro? Pseudo tifosi stressati o gobbi provocatori, datevi una calmata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy