Caso Suarez, ancora nuovi particolari: la Juventus avrebbe orchestrato false dichiarazioni

L’approfondimento della Rosea in edicola

di Redazione VN

La Gazzetta dello Sport torna sullo scandalo di Perugia, dove Luis Suarez ha partecipato in estate ad un esame-farsa volto all’acquisizione della cittadinanza italiana necessaria al tesseramento da parte della Juventus. Proprio la Juve, nelle figure di Fabio Paratici e dell’avvocato Chiappero, è adesso accusata di aver organizzato false dichiarazioni con l’intento di ridimensionare, nel contesto delle indagini, il ruolo dei bianconeri nella vicenda. Due i punti in questione: le ingerenze della dirigenza torinese presso i vertici istituzionali per aggirare le pratiche e la dichiarazione di rinuncia all’affare Suarez per mancanza di tempo (cosa che non è mai stata data per certa dal Ministero). Insomma, una faccenda ancora tutta da chiarire, anche se al momento non ci sono istruttorie a carico diretto della Vecchia Signora.

Tutte le notizie su gazzetta.it

Il paradosso Fiorentina, piena di nazionali ma impantanata in classifica

Paratici, getty images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy