Brutta, triste e involuta: la Fiorentina non sa crescere

La Fiorentina va subito sul 2-0, poi vivacchia

di Redazione VN
Amrabat-Piccoli

Questa Fiorentina non sa crescere“. Titola così il Corriere dello Sport sul pareggio contro lo Spezia per 2-2. Ecco una parte dell’analisi:

Brutta, triste, involuta. Ecco la Fiorentina che si è fatta rimontare due gol dallo Spezia e ha rischiato di perdere una partita che, commettendo il suo primo e gravissimo errore, aveva pensato di aver risolto felicemente dopo appena tre minuti. La squadra di Iachini ha smesso subito di giocare, i due gol l’hanno spinta verso una partita da vivacchiare. Davanti ai suoi occhi era sdraiata una squadra così morbida, tenera e fragile che sarebbe bastato poco per chiudere il conto. Invece i viola hanno evitato la lotta, hanno cercato di addolcire ancora di più la sfida col controllo del pallone, ma il possesso era così lento, così grigio e così fine a sé stesso che ha avuto l’effetto opposto, ha incoraggiato lo Spezia, squadra votata al gioco anche se modesta sul piano tecnico. E con fatica, ma anche idee, con forza e organizzazione, la neopromossa è rientrata in partita sfruttando un errore di Caceres per poi, nella ripresa, mettere sotto i viola sul piano del gioco fino a raggiungere un meritato 2-2 con Farias.

Dominati dal… Barcellona, pardon lo Spezia. Di questo passo altro che parte sinistra

Pezzella-Spezia-Fiorentina
Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 1 mese fa

    Ma perchè:DAVVERO CON IACHINI QUALCUNO SI ASPETTAVA QUALCOSA DI DIVERSO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mauro65 - 1 mese fa

    Per non farsi dare del difensivista,riempie la squadra si mezzali. Al momento che queste calano il pressing le maglie si allargano e non riusciamo più a fare gioco. Duncan o Pulgar al posto di Bonaventura,da schierare poi nell’ultima mezz’ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    il problema è la piazza. Ogni demente, pallonaro, buffone che arriva qui è adorato come Dio. Poi arrivano,sempre,le.beffe. il problema è nostro,siamo noi tifosi, popolo bòve che un capisce nulla,credulone,stolido,infantile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mauro65 - 1 mese fa

      Qui di dementi c’è n’è solo uno,quello a cui sto rispondendo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14144728 - 1 mese fa

    Mi piacerebbe tanto sapere cosa pensano Ribery, Callejon, Bonaventura ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy