B. Ferrara scrive: “Fiorentina, quei piccoli passi per un futuro coraggioso”

Il commento di Benedetto Ferrara. La squadra viola dopo l’exploit di Torino torna “normale” ma tralascia qualche timido segnale

di Redazione VN
Ribery
Questa mattina su La Repubblica troviamo il commento di Benedetto Ferrara alla vigilia della trasferta di Roma contro la Lazio. Qui sotto vi riportiamo un estratto:
La politica dei piccolissimi passi continua. Come previsto, il bagno di entusiasmo arrivato coi tre gol all’Allianz stadium non era altro che una parentesi di felicità sistemata tra la paura e la noia. E non c’è da stupirsi, le squadre con poca personalità e qualità hanno meno difficoltà a fare calcio quando sono gli altri a dover comandare. Gli spazi si trovano e se sai difenderti tutto diventa meno complicato.
Metti poi che a Torino tutto è filato liscio e allora ecco che arriva una bella impresa. Poi però c’è la realtà. E la Fiorentina si riscopre un po’ meno incapace di mettere insieme qualche trama di gioco ma comunque spuntata quando si tratta di portare in fondo le sue (non tante) idee.
(…) E allora le domande sul tavolo sono due. La prima arriva in automatico: quando tornerà un po’ di coraggio? Ovvero: quando potremo permettercelo? Arriverà un giorno in cui entrerà un attaccante e lo farà non per sostituire l’unico che hai già in campo? La seconda: i dirigenti della società avranno chiaro in testa (almeno quello) un piano di mercato buono per assestare alla meglio una squadra assemblata maluccio?
GERMOGLI PH: 3 GENNAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS BOLOGNA NELLA FOTO CASTROVILLI
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy