Ass. Vannucci: “Il Rinascimento è di Firenze, non associatelo alla Juve”

La Gazzetta dello Sport dà spazio alla replica dell’assessore allo Sport Andrea Vannucci su un tema che ha suscitato polemiche

di Redazione VN

L’accostamento proposto ieri dalla Gazzetta dello Sport tra la Juventus e il Rinascimento ha scatenato molte polemiche tra i tifosi viola (LEGGI) e anche tra le istituzioni. E così lo stesso giornale ha voluto dare spazio alla replica di Andrea Vannucci, assessore allo sport del Comune di Firenze. «Quando ho letto il giornale ho creduto subito che fosse sbagliato scomodare i simboli della fiorentinità, che hanno reso orgogliosi generazioni e generazioni, ai calciatori della squadra che incarna l’avversaria di sempre. E non era il caso. Ho pensato a una battuta che non faceva ridere. Qui ci piace scherzare su tutto, a patto che la cosa sia divertente. E quella sinceramente non lo era».

Però assessore, Firenze è la patria dell’ironia… «Io credo che i fiorentini siano persone molto autoironiche, di solito sono i primi a prendersi in giro da soli. Però ci sono dei simboli e un patrimonio comune che non devono essere toccati in questo modo. Il Rinascimento, ha creato a tutti gli effetti quella Firenze che tutto il mondo conosce e riconosce. I fiorentini di questo sono particolarmente orgogliosi e ci vuole il giusto rispetto del tema. Credo fosse normale che tifosi e cittadini potessero non prenderla benissimo. Sicuramente con i social il tutto viene amplificato. Ripeto: credo sia stata soltanto una battuta, o meglio un’associazione, venuta male. Che non ha fatto ridere. E non poteva essere presa con l’ironia che magari il vostro giornale credeva di generare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy