Via DiFra? I tifosi della Roma non vogliono Montella e Sousa: “Da retrocessione”

Via DiFra? I tifosi della Roma non vogliono Montella e Sousa: “Da retrocessione”

Per il tecnico della Roma ci sarebbe un ultimatum: Frosinone e il derby, poi il rischio esonero

di Redazione VN

Cinque punti in cinque partite, più la sconfitta al ‘Bernabeu’ in Champions League. La Roma non è partita bene e il dito è subito stato puntato su Eusebio Di Francesco, il più criticato insieme al Direttore Sportivo Monchi, a cui si imputano rispettivamente i risultati e il mercato. Il bolide di Mattiello e il contropiede di Santander hanno fatto esplodere il caos: la sconfitta di Bologna ha aperto una ferita e la squadra è in ritiro a Trigoria.

Intanto, le voci hanno già iniziato a trapelare: Frosinone e il derby, questi gli ostacoli per la permanenza di DiFra. Altrimenti potrebbe essere esonero. Tra i papabili per la successione, due ex Fiorentina: Vincenzo Montella e Paulo Sousa. I sostenitori romani, però, hanno un solo nome in mente: “Dare immediatamente le chiavi del centro sportivo a Conte“. Già, il desiderio di tutti. Anche se qualcuno scherza sui social: “Montella? Sousa? Dateci Sonetti!”.

I due tecnici dal trascorso viola non convincono, specialmente l’italiano: “Con Montella lottiamo per la retrocessione“, “Sarebbe una manna, per l’ottavo posto” sono alcuni dei commenti. E qualcuno crede che non valga la pena perdere l’attuale mister appannaggio del portoghese. In tanti, invece, confermano la fiducia a Di Francesco: “Aspettate”, “Le colpe non sono tutte sue, gli hanno smantellato la spina dorsale della squadra”.

Violanews consiglia

Borja Valero e Vecino un anno dopo: gli ex di cui non si ricorda (quasi) nessuno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy