VN – Stamani confronto fra società, Iachini e squadra. Panchina a rischio, gli scenari

La Fiorentina sta riflettendo, ancora non c’è una decisione su Beppe Iachini

di Iacopo Nathan
Iachini

Sono ore di riflessione in casa Fiorentina. Questa mattina a margine dell’allenamento, secondo quanto ricostruito da Violanews.com, la società ha avuto un confronto con Iachini e con la squadra. Ancora non ci sono decisioni su come si andrà avanti, per ora si riflette in attesa di scegliere la strategia ma in questo momento non è da escludere nessuna possibilità. Ad avere tenuto il confronto è stato il Dg Joe Barone mentre il Ds Daniele Pradè non si è visto al centro sportivo. La prestazione di Roma non è piaciuta per niente alla dirigenza, sotto tutti gli aspetti. Tutte le ipotesi restano aperte, anche che Iachini non sia in panchina per Parma-Fiorentina: la fiducia nei suoi confronti non è più solida come un tempo. In mattinata è circolata l’ipotesi Aquilani.

Iachini-Pradè-Barone
GERMOGLI PH
61 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leo70 - 3 settimane fa

    Drago

    Quarta milenkovic pezzella caceres

    Amrabat Duncan pulgar Castro

    Kuame. Ribery

    All. Montella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 3 settimane fa

      il tuo problema e’ che MONTELLA non farebbe mai un 442, anche lui e’ abbastanza fissato con il 352 e poi e’ troppo triste, c’e’ da toccarsia vederloe gia’ siamo intrisi dis calogna e tristezza.

      Comunque la sn SQUADRA e ROSA sarebbe perfetta per un ” 4 2 3 1 ”

      4 Quarta milenkovic pezzella caceres
      2 Duncan Pulgar
      3 Callejon Castrovilli Ribery
      1 Kuoame o Vhlaovic

      a me va bene qualsiasi allenatore che usa questo sistema di gioco e questo schieramento a questo punto, l’unico che ha un senso LOGICO !!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 3 settimane fa

    parleremo oggi di Sarri e altre fantasiose ipotesi, domani ci fracasseremo i cabasisi a pensare a chissà cosa, mercoledì comunicato della società che annuncia che il Mister ha il pieno sostegno di tutti e che bisogna lavorare per i ragazzi (tipo i giovani virgulti davanti ieri sera!). C’hanno solo la fortuna che lo stadio è chiuso se no sai gli urli che s’erano presi. MERITIAMO DI PIÚ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Uccellino51 - 3 settimane fa

    Inutile sognare i vari Sarri, Spalletti o Allegri. A parte i costi proibitivi (money is a big problem), nessuno verrebbe a rischiare la reputazione con una squadra mal assortita (mancano un regista, un bomber e con la partenza di Chiesa un altro tornante d’attacco). E allora, lasciando da parte i vari Mazzarri, Montella, D’Aversa, ecco 4 nomi che potrebbero sostituire Iachini (ordine alfabetico e non di preferenze): 1. Carlos Dunga: ex viola, esperienza da vendere, carattere forte, capace di risvegliare alcuni giocatori che sembrano zombie; 2. Prandelli: in viola ha fatto bene, sa mettere i giocatori nel loro ruolo; 3. Semplici: conosce l’ambiente, ha fatto bene per 2 anni con una squadra scarsa come la Spal; 4. Zeman: forse con lui si potrebbe anche rischiare la B, ma almeno ci si divertirebbe. Se poi questi nomi non vi sono graditi, ci sono sempre Zenga, Stramaccioni, Di Biagio e Ventura (si fa per ridere…). NON CI MERITATE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Violaviola - 3 settimane fa

    Allora rocco si devono fare alcune cose
    1)si deve parlare con sarri, quanti prendi di ingaggio? 6 milioni di euro? Eccoli te li do anche io…
    2)si chiama i gobbi, quanto volete per lasciare libero da subito l’allenatore? Scalateli da quelli che mi dovete prr chiesa….
    3) poi si trova un ds come si deve, si caccia quello che abbiamo, lo si fa partire da subito
    4) a gennaio lo si manda sul mercato con 40/50 milioni di euro e gli si fa mettere qualche pezza
    5) a giugno gliene devi dare altrettanti per completare l’opera
    Fast fast fast fast fast

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      E poi suona la sveglia e ci tiriamo su dal letto. È stato un bel sogno….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violaviola - 3 settimane fa

        Sarri prende quei soldi li, viene se glieli dai e se si fa una squadra all’altezza , non vuoi darglieli, non viene tienti allora beppone o prendi mazzarri …. Di cosa stiamo parlando? Qualcuno qua pensa che lui rinunci al suo ingaggio perché siamo più belli?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

      So bravi tutti con il portafoglio degli altri…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Gli altri non dicono I SOLDI NON SONO UN PROBLEMA

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Violaviola - 3 settimane fa

        Sarri prende quei soldi li, viene se glieli dai e se si fa una squadra all’altezza , non vuoi darglieli, non viene tienti allora beppone o prendi mazzarri …. Di cosa stiamo parlando? Qualcuno qua pensa che lui rinunci al suo ingaggio perché siamo più belli?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Violaviola - 3 settimane fa

        Vuole costruire lo stadio nuovo? cosa spende soldi per una squadra che lotta per salvarsi. La domanda è un altra, cosa è venuto a fare allora a Firenze? Fino ad ora ha regalato in comode rate il migliore giocatore che avevamo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. coccobille - 3 settimane fa

      cosi’ sono buono anche io

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Uccellino51 - 3 settimane fa

    NON CI MERITATE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iG - 3 settimane fa

    allora IG vi dice

    1) non succedera’ nulla almeno fino a PARMA

    2) sento parlare di allenatori come Mazzarri, da tifosucci che non conoscono la differenza tra un pallone tondo e uno ovale. MAZZARRI? Ti devi liberare da uno che conosce solo il 352 e prendi uno che conosce soloil 352? Ma dove vivete. Siamo alla follia

    3) Io non ho dubbi al riguardo, basta vie di mezzo. Il mio preferito lo sapete tutti e’ paulo Sousa avanti anni luce a tutti ma so che a Firenze i giornalai se lo sono giocato. Quindi non avrei dubbi o SARRI se possibile oppure PRANDELLI, una persona seria, uno che mi da la stessa garanzia di esperienza e praticita’ e adattamento di un RANIERI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Ora facci un post e dicci come la pensa BULGARO, dai!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 3 settimane fa

        ciao Ig, ciao 1926… è sempre un piacere ritrovarvi. ammetto che siamo i tre utenti di questo sito che beccano più like o dislike in post differenti. o ci si ama o ci so odia. ora vi dico la mia… Sarri il mio preferito. eviterei minestre riscaldate come Prandelli e Montella. hanno fatto bene in passato ma i loro cicli per motivi di rosa sono irripetibili. Mazzarri è senza dubbio meglio di Spalletti, che nella sua carriera ha vinto meno di Dan Petrescu che è un signor allenatore a mio avviso ma non conosce il campionato, una grande incognita come De Rossi, rischi all in che non co servono. Aquilani no grazie. D’Aversa è un ragazzo intelligente..ma come per Iachini vedremo gioco zero. Nell’ordine preferirei: Sarri, Mazzarri, Dan Petrescu. Con uno di questi la panca viola è al sicuro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iG - 3 settimane fa

          MAZZARRI fa il 352 come IACHINI, e tu hai una rosa che e’ agli antipodi dal 352. Quindi e’ Improponibile.

          Il mio preferito? Vorrei con un sogno riportare qui PAULO SOUSA, nessuno mi ha mai fatto piu’ amare il calcio come lui a FIRENZE!
          Mai la Fiorentina ha giocato bene come quando era in mano al portoghese, ma i giornalai di Firenze se lo son giocato.

          Certo non vorrei Spalletti un Buco Struscio che secondo me e’ nato apposta per portar polemiche e di polemiche a Firenze non ne possiamo piu’

          Anchio quindi vorrei SARRI, ma questo e’ un momento difficile e ti spiego perche’, io che l’ho combattuto nei suoi ultimi anni a Firenze, non fosse possibile Sarri, sceglierei quindi PRANDELLI.
          Sceglierei la PERSONA stavolta, l’ esperienza che mi darebbe le garanzie di un ranieri per esempio. CESARE e’ uomo pratico e ha fatto vedere quando era in sella sia il 4411 sia il 433 sia il 352, certamente ha una conoscenza molto piu’ attuale e moderna del calcio e una sensibilita’ umana superiore alla media

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BVLGARO - 3 settimane fa

      con questa rosa sarri gioca con il 4-2-3-1. mazzarri con il 3-5-2. e ti metto per iscritto che si fanno più punti con mazzarri. a sarri devi dargli una rosa degna… non come questa. mazzarri ti tira fora il sangue dalle rape

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 3 settimane fa

        a me MAZZARRI piaceva prima che prendessero Montella, ora hanno fatto una rosa non adatta a Mazzarri ne a Iachini
        Mazzarri gioca con il 352, e allora dove li mette MAZZARRI CALLEJON e RIBERJ quelli che sulla carta sono i 2 top players in un 352 ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BVLGARO - 3 settimane fa

          come darti torto, il tuo ragionamento non fa una grinza. callejon ribery e castro vanno messi insieme in un 4-2-3-1 che prevede amrabat e pulgar unici centrocampisti e vlahovic davanti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nicco - 3 settimane fa

    Inchini nn puo rimanere un minuto in più sulla panchina della Fiorentina, oltretutto dopo la fuga di notizie di oggi, se lo riconfermano siamo alla follia oltre che alla figura di cacca, come sostituirlo? Nn lo so sono problemi loro e del nostro presidente, loro ci hanno messo in questa situazione e loro ci devono tirare fuori, Sarri Spalletti daversa mazzarri semplici prandelli, le soluzioni ci sono a breve e a lungo termine , l’unica cosa imprescindibile è che nn si possono ripresentare con Iachini in panchina a Parma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

    Per me, anche se mandano via Iachini, le cose non si risolvono: ci sono troppe lacune in questa rosa, che hanno spacciato per grande solo per aver regalato stipendi abnormi a giocatori ormai sul viale del tramonto. I nomi poi che circolano mi fanno, sinceramente parlando, ridere: Sarri? Ammesso e non concesso che Sarri voglia passare dal club come il Chelsea alla Fiorentina di oggi, con quali giocatori Sarri farebbe il suo gioco? Ribery e Callejon ti reggono al massimo un tempo sulle fasce, poi con chi li sostituisci nella ripresa? Con Kouamè? Nel centrocampo a 3 chi fa filtro, impostando allo stesso tempo l’azione a ritmi frenetici? Pulgar? Borja Valero a 35 anni suonati? In difesa il pressing chi lo guida, Caceres? Biraghi e Lirola ce li vedete a fare i terzini in una difesa a 4?
    E D’Aversa? Lui gioca esattamente con il 3-5-2 di Iachini, palla lunga agli attaccanti e pedalare, ma a Parma aveva due frecce come Kulusevski e Gervinho in attacco, qui chi avrebbe che corre nella profondità? Ribery a 37 anni suonati?
    La verità è che questa rosa aveva delle enormi lacune già l’anno scorso, e non hanno fatto nulla per risolverle, regalando stipendi abnormi a bolsi quali Borja Valero o Callejon, gente che ormai ha poco o nulla da dire sul campo, spacciandoli per grandi acquisti. Cambiate pure Iachini, dopotutto quando le cose vanno male è l’allenatore che salta, ma se pensate che le cose migliorino state freschi. Qua serve una rivoluzione tecnica totale, ma in mano a gente esperta, non incompetenti quali Pradé e Barone, che da 18 mesi a questa parte stanno facendo più danni della grandine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 3 settimane fa

      concordo su tutto, ma Barone forse è più ai margini del disastro…non credo metta bocca sulla costruzione della rosa….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

        A Barone imputo di non aver mai impostato una struttura dirigenziale seria, mettendo solo gente simpatica ai tifosi ma che, all’atto pratico, sono dei dilettanti allo sbaraglio (Antognoni, Aquilani, Dainelli, ecc…). Essere un dirigente significa ben più di saltare con magliette simpatiche assieme agli ultras della Fiesole…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Concordo con la tua analisi. La rosa continua ad avere delle evidenti lacune ma la rosa dello scorso anno era impresentabile, quest’anno i giocatori per provare a sviluppare un’idea di gioco ci sono. Sto parlando di provare, neanche di riuscire. Purtroppo siamo ad oggi senza alcuna identità. Se tu imposti una squadra sulla difesa e contropiede, sebbene non sia la soluzione migliore per giocare a pallone a mio parere, quelle due cose le devi fare a menadito. I gol presi e le pochissime ripartenze effettuate denotano una mancanza di solidità dei concetti basici delle squadre di Iachini. Tradotto…è in confusione tattica perché per assecondare l’umore della piazza e di alcuni giocatori, sta addirittura rivoluzionando il suo modo di intendere il calcio. Se inizi con Callejon e Ribery a due e finisci con Cutrone e Vhlaovic laterali a tre, va da sé che i giocatori potranno solo che peggiorare il loro rendimento. Considerando che dei 70 milioni spesi a gennaio e tanto propagandati, hai in campo solo un Amrabat fuori ruolo. Da società qualche valutazione di merito la dovrai pur fare. Una rosa come la nostra non può essere dominata da Spezia, Udinese e Padova a prescindere dagli errori commessi sui giocatori o dalle lacune nella rosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

        Che Iachini sia andato in piena confusione non ci piove.
        Ma se il tuo tecnico ad agosto ti chiede 2 cose (regista e punta d’esperienza) e tu li prendi tutto tranne che quello che chiede, non bisogna sorprenderci che affondiamo. Un progetto tecnico deve essere “sposato” anche dalla dirigenza. Troppo comodo scaricare solo su Iachini le colpe di questo scempio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. I'Generale - 3 settimane fa

      Con tutto il rispetto, sarà anche una rosa che ha delle lacune… ma ci sono giocatori dalle indiscutibili qualità (penso a castrovilli, amrabat, ribery, milenkovic eccetera…) e da tanti onesti giocatori che sarebbero titolari anche in molte altre squadre di serie A (tipo Biraghi per esempio, o pensiamo che callejon o bonaventura sarebbero riserve alla samp, al parma o al torino???)… quindi da questo gruppo di può tirare fuori parecchio di più di quello che è riuscito a fare Iachini… non dico che siamo da europa, ma non siamo nemmeno una squadra da 43/44 punti a campionato!
      Si può volere bene quanto si vuole a Iachini, ma è imposibile non notare la confusione mentale e le difficoltà di questo uomo ad allenare questo gruppo…
      Lo so che mi attirerò le antipatie di molti, ma degli allenatori che abbiamo avuto nel recente passato forse l’unico che potrebbe trarre il meglio da questo gruppo è Paolo Sousa… anche perchè Montella (altro talebano del 3-5-2) era ed è fissato col palleggio e Pioli non aveva altra filosofia che “palla lunga sulla punta” che poi gioca ancora al milan ma c’ha un certo ibra davanti!)…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

        Le figurine non servono a niente.
        Se a centrocampo hai solo mezzali (Duncan, Castrovilli, Amrabat, Borja Valero, Bonaventura) non importa quanto siano forti, senza registi ed incontristi in campo non concludono nulla.
        Se in attacco hai solo esterni ultratrentenni ti fanno la fascia 40 min, poi scoppiano, indipendentemente da quanto sono bravi.
        Se i tuoi terzini non sanno che giocare che a 5 in difesa, è inutile proporre la difesa a 4, perché il loro rendimento crollerà.
        Quando si costruisce una rosa, bisogna usare metodo, non regalare soldi a figurine per fare felici i tifosi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. I'Generale - 3 settimane fa

          Guarda… senza volerlo hai già fatto la formazione da mettere in campo!!!
          Difesa a 3 perchè i terzini non sono difensori puri ed hanno bisogno di essere protetti… quindi milenkovic-caceres-pezzella dietro! davanti possiamo mettere 4 centrocampisti, due centrali (castrovilli amrabat per esempio) e due esterni (biraghi e lirola/bonaventura).
          poi le due mezze punte ce le hai anche abbastanza discrete direi (callejon e ribery) che, sollevate dai compiti di copertura, possono essere libere di svariare… mettici una punta davanti (ne hai tre) ed il gioco è fatto…………
          questo di base, poi le varianti possono essere decine a seconda dell’avversario e dei giocatori disponibili al netto di infortuni e squalifiche………..
          Mi pare di avere già trovato una quadra leggermente migliore dello scempio che ho visto ieri sera e per il quale mi fanno ancora male gli occhi……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Viola80 - 3 settimane fa

    Beppe dimettiti

    Per amore della Fiorentina

    Per amore del popolo Viola, Firenze sarà sempre casa tua, ma prima di rovinare questo rapporto fatti da parte…

    Picchierai sempre per noi!

    Ma lascia il passo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. DEXTER - 3 settimane fa

    Ieri ho sentito l’intervista a De Zerbi post Napoli e ha detto che se dobbiamo perdere scegliamo noi come…parole che mi hanno colpito e che ogni allenatore dovrebbe inculcare alle proprie squadre…il nostro invece ieri ha messo una squadra coperta per non prendere una goleada…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mario - 3 settimane fa

      Ti sbagli, solo per stancarli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. violaceo - 3 settimane fa

      Guarda la partita, il Napoli ha preso a pallonate il Sassuolo e se ha vinto è solo per un gran c…….non certo per bravura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. DEXTER - 3 settimane fa

        Non hai capito il senso…non si tratta di vincere o perdere ma di entrare nella testa dei giocatori che con assenze importanti non partire da sconfitti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lallero - 3 settimane fa

    Daversa è una specie di iachini, ma vi ripigliate o no???? Bravo Rocco a mollare Juric già preso, complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Paolo - 3 settimane fa

    La situazione dell’allenatore non è più solida perché lui troppe volte ha schierato molti dei suoi giocatori al di fuori dei loro ruoli naturali e questo ha portato ad un “non gioco” della squadra unito a dei risultati molto deludenti partita dopo partita: oltretutto, Iachini non ha neppure mai saputo raddrizzare le partite in corso con dei cambi mirati (che possono essere 5), mentre i nostri avversari (con i cambi a loro disposizione) spesso sono riusciti a cambiare il corso delle partite contro di noi.

    Ora, se una volta (per necessità perché non hai altre soluzioni nella tua rosa) ti capita di schierare un giocatore (uno e non di più) al di fuori del suo ruolo naturale, con un evidente sacrificio del giocatore stesso, allora si può anche capire la situazione, ma continuare a stravolgere i ruoli specifici in tutte le partite, è fin troppo evidente che come allenatore sei andato in confusione.

    O Iachini riesce a convincersi di resettare completamente la squadra e, con un modulo adatto (3-5-2 o un altro se serve) cerca di ricostruire in modo opportuno la squadra da mandare in campo partita per partita, oppure mi sembra ovvio che in questo stato di cose non si può più andare avanti con lui.

    Chi mettere al posto suo? Di nomi ce ne sono alcuni, ma il problema è sempre il solito: che tipo di contratto si deve fare al nuovo allenatore? Certo se si trattasse di un Sarri che decide di venire qui fin da adesso (cosa di cui io dubito fortemente), allora si può fare anche un contratto abbastanza lungo con un progetto concordato tra le parti altrimenti, nel caso in cui subentri (ad esempio) un Mazzarri, un Semplici o comunque un tecnico provvisorio sino a fine stagione (che deve fare soltanto da traghettatore), allora è chiaro che il tecnico stesso dovrà accettare per forza la proposta della Società viola e non pretendere di più.

    Francamente, la si può mettere come si vuole, ma a me (purtroppo) non sembra proprio una situazione facile da risolvere per i dirigenti viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

      Nessun tecnico ti accetta un contratto di 6 mesi. Vedi Iachini l’anno scorso, che per venire a Firenze hanno dovuto accontentarlo con un contratto di 18 mesi. Se prendi un traghettatore, ti accolli anche il rischio di doverlo pagare fino a giugno 2022, se poi a fine stagione lo vuoi cambiare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        E’facile, Montella è sotto contratto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. I'Generale - 3 settimane fa

          Non credo che Montella (altro fossilizzato sul 3-5-2 e possesso) porterebbe giovamento alla squadra… forse l’unico di quelli già avuti sarebbe Paulo Sousa, che con il suo 3-4-2-1 ci fece divertire un bel pò all’inizio, prima che andasse in totale rottura con la dirigenza…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

          E tu pensi davvero che funzionerebbe? Con quale spirito Montella tornerebbe, dopo che 1 anni fa fu cacciato a calci proprio per la sua incapacità di legarsi con lo spogliatoio?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

            Sono professionisti ed hanno una carriera da salvaguardare e devono dimostrare di esserne capaci. Guarda che meglio di Iachini li faccio giocare anche io.

            Mi piace Non mi piace
  13. Askorbato - 3 settimane fa

    Sarri non viene…. aspetta Inter o Roma . Spalletti o Mazzarri sono gli unici che possono dare una mano in questo momento. Allenatori comq abituat a centrare le coppe. Daversa Donadoni Semplici ecc poca personalità per una piazza in ebollizione. Viola tutta la vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    La foto qui sopra individua bene quali sono stati e quali sono i problemi di questa Fiorentina. Quando questi tre personaggi saranno sostituiti da persone competenti allora potremmo cominciare a ragionare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Claudio50 - 3 settimane fa

    Ma perche’ non mandano Antognoni e Dainelli a parlare con squadra e allenatore. Loro capiscono benissimo cosa c’e sotto a questa situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Gasgas - 3 settimane fa

    Una società allo sbando…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. claudio.godiol_884 - 3 settimane fa

    Firenze non è una piazza per tutti…non è facile trovare un allenatore in sintonia con l’ambiente….ma Beppe ne sta combinando troppe. Lui è sempre stato un allenatore con regole e schemi semplici ma efficaci, qui ha voluto cimentarsi come un innovatore ma questo non è mai stato il suo ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mediacom Corporation - 3 settimane fa

    Ottimo, stamani sembrava tutto okkei e invece adesso filtrano queste notizie. Adesso non possono più confermarlo altrimenti perdono la faccia, ma la decisione del sostituto non è mica facile! Sarri vuole veramente venire da noi? Allora facciamo di tutto per prenderlo anche a costo di aspettare una settimana con aquilani in panca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Horsenoname - 3 settimane fa

    Speriamo non vogliano far concorrenza a Conte ed emanino pure loro dei DPCM

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. augustosandol_5670139 - 3 settimane fa

    Confronti inutili per buttare un pò di fumo negli occhi. Poi tanto si ricomincia nello stesso modo e così si va e si andrà, purtroppo, avanti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Eziogòl - 3 settimane fa

    Confronto? Avete ripassato, prima di scriverlo, il significato della parola ‘confronto’. Fra società… quale società?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Valdemaro - 3 settimane fa

    Un summit alla settimana. Per dare icch’è poi lo sanno solo loro….
    Vaia vaia….aspettiamo di perdere anche contro il Parma poi rifarete un bel summit…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Violaviola - 3 settimane fa

    Ma cosa volete confrontarvi con l’allenatore?? Quando è finita è finita, ma basta, qui si vuole risparmiare su di un ingaggio altro che storie… Ma basta per favore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. D612V - 3 settimane fa

      Esatto…è finita! perdono tempo e basta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aldo - 3 settimane fa

        Perdono o prendono?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Claudio50 - 3 settimane fa

    Ma cosa si diranno durante il confronto? C’e’ da capire perche’ non spingono in avanti ma continuano con mille passaggi all’indietro se questo e’ voluto dall’allenatore o se e’ la squadra che sceglie cosi. Zeman quando un suo giocatore passava indietro gli diceva guarda che la porta e’ dall’altra parte. Potrebbe essere la squadra a giocare cosi e questa e’ storia vecchia dove centrano gli interpreti. Anche ieri gol su lancio dalla difesa e papera dei nostri. Qualcuno sbaglia sempre. Iachini sicuramente ha delle colpe ma le sta provando tutte pur di risolvere qualcosa e magari sbagliando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale campi - 3 settimane fa

      È vero, iachini ha delle colpe, le altre ce l’ha rocco, che ha confermato lui e prade’

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aliseo - 3 settimane fa

        Pradé voleva Juric e non Iachini, sarà un caso che al confronto mancava Pardé?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. quarta - 3 settimane fa

    che si sono accorti che è un allenatore da serie D?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Nicco - 3 settimane fa

    Dopo queste fughe di notizie nn possono più tenere iachini in panchina, se lo confermano un altra volta siamo alle comiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. DexViola - 3 settimane fa

    chiunque abbia un parente calabrese sa che per fare cambiare idea a Rocco ci vuole un terremoto, spero di sbagliarmi ma secondo me cambiamo solo se perdiamo 4 a 0 con il Parma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Lallero - 3 settimane fa

    Ancora confronti??? Ma basta cacciate questo allenatore di serie c

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy