Valcareggi: “Iachini non è spacciato, giudizi irrispettosi. Prandelli per sei mesi? Offensivo”

Le opinioni

di Redazione VN

Furio Valcareggi, ospite in studio a Lady Radio, ha espresso le sue opinioni sul momento della Fiorentina:

Prandelli lo prendi perché sei sicuro che farà bene, non per sei mesi. Se fossi in lui non accetterei mai di impegnarmi soltanto per uno scorcio di stagione, visto il glorioso passato in viola. Sarebbe ai limiti dell’offensivo, per uno che ha fatto benissimo anche in Nazionale… Spalletti e Sarri al momento sono utopie, è impossibile che rinuncino a così tanti soldi da parte dei club ai quali sono legati.

Iachini non è spacciato, non è così. E’ rimasto qua perché ha fatto bene, ha fatto degli errori, ma serve altro tempo, non si possono emettere giudizi dopo solo Padova e Roma. Tutti gli allenatori hanno il problema dell’esonero, l’allenatore è Iachini e andiamo avanti con lui. Con una vittoria a Parma la patata diventa meno bollente, e poi ci vuole più rispetto per Beppe, che sembra sia di passaggio. Poi magari vince a Parma e lo mandano via lo stesso, ma rispetto”.

MONTELLA-TER, E’ DAVVERO LA SOLUZIONE PER I PROBLEMI DELLA FIORENTINA?

Iachini (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 1 mese fa

    Incredibile come Valcareggi, ogni volta che apre bocca, riesca sempre a dire le cose peggiori per la Fiorentina. E meno male che dice di essere tifoso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Horsenoname - 1 mese fa

    Anche a mio parere lo vedrei meglio come Direttore che come allenatore Prandelli , e finalmente finirebbe tutta la pantomima di personaggi incompetenti che girano o han grato intorno alla Fiorentina (parlo solo dal punto di vista tecnico ; non mi permetto di giudicare le caratteristiche umane delle persone) , Sarri oppure Spalletti sarebbero un sogno ma non penso possa essere realizzabile al momento , sono personaggi abituati a squadre di livello superiore cosa che al momento la Fiorentina non è , il classico salto di qualità per puntare al bersaglio grosso . Forse Paulo Sousa in questo momento potrebbe fare al caso nostro , anche perchè non aveva fatto male e forse se lo avessero ascoltato qualcosa di buono lo avrebbe raggiunto , purtroppo tutti sappiamo come è andata e il portoghese permaloso come è ha tirato i remi in barca , però credo sia un’incognita rimasta almeno quì incompiuta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 1 mese fa

      io lo vedo bene anche come allenatore,ma non possiamo chiedere a Cesare di venire qui per allenare da dicembre a giugno. Sarebbe una mancanza di rispetto per quello che è stato per noi il mister. quindi o punti su di lui come allenatore per il futuro oppure,se lo chiami come traghettatore,poi gli offri un ruolo dirigenziale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Horsenoname - 1 mese fa

        Sono daccordo , chiamare una persona per mezza stagione è mancanza di rispetto , quì abbiamo un bellissimo ricordo di Cesare Prandelli , tuttavia è un pò che non allena e sinceramente dopo la Nazionale , mi pare non abbia fatto molto , però almeno un gioco era capace di darlo alla squadra e i ruoli non li sbaglia di sicuro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. simo911 - 1 mese fa

    Prandelli ha senso solo con la formula ipotizzata ieri da Brovarone : allena fino a giugno e poi entra in società (Bernardo diceva di affidargli il settore giovanile)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 mese fa

      Prandelli dirigente sarebbe una benedizione. La dirigenza della Fiorentina è allo sbando, Pradé dovrebbe fare le valigie subito dopo Iachini. Con Prandelli direttore generale dell’area tecnica, un direttore sportivo all’altezza, e un allenatore sul livello di Sarri si potrebbe dire di avere delle basi solide per costruire una squadra che arriva subito dietro i club ricchissimi. Continuare con Pradé e i suoi innumerevoli parametri zero (leggi calciatori a fine carriera o reduci da gravissimi infortuni) qualsiasi idea di fare una squadra importante è velleitario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aliseo - 1 mese fa

        E’ il presidente che deve far svolgere pienamente il ruolo di DS a Pradè senza imposizioni di scelte, altrimenti le colpe sono sue e non del DS.
        La scelta di Iachini, prima e dopo è stata fatta solo da Commisso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. simo911 - 1 mese fa

        Brovarone diceva di mettere Prandelli a capo del settore giovanile,visto che è un grande conoscitore di calcio,oltre che un signore. A quel punto avresti Prandelli,con ovviamente la sua rete di osservatori,che ti trova giovani in gamba. Io sinceramente terrei Pradè (nella sua prima esperienza ha fatto molto bene) e lo metterei in condizione di lavorare e scegliere il mister (perchè l’allenatore,come ha detto Brova,lo sceglie il DS). Sui paramentri zero la penso diversamente : Galliani ha fatto la fortuna del Milan con gli svincolati. il problema di questo mercato è stato il poco tempo a disposizione e i pochissimi giocatori sul mercato. i trasferimenti definitivi sono stati pochi,il resto quasi tutti prestiti o acquisti con pagamenti dilazionati (Morata…). il centravanti di livello non è arrivato perchè non te l’hanno venduto, non perchè non c’hai provato. idem il regista,Torreira ha preferito l’Atletico (paga più alta e gioca in europa). Ma sono convinto che,con questa rosa,facendo giocare ognuno nel suo ruolo potremmo ottenere buoni risultati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mannuccigabriele7_14377276 - 1 mese fa

    O valcareggi ma lo vedi come mette in campo i giocatori o no? Io voglio bene a beppe ma non per questo deve essere per forza l’allenatore della fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 1 mese fa

      non hai torto,ma secondo me non ce l’ha nemmeno Valcareggi. è effettivamente assurdo cambiare allenatore dopo 5 giornate,anche se non sta facendo bene. Secondo me,riuscisse Beppe a capire che deve far giocare i giocatori nei loro ruoli,potremmo arrivare con lui fino a Giugno. Ma deve capire i suoi errori e cercare di porvi rimedio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violapersempre - 1 mese fa

        Scusami ma la base per fare bene è metter nella collocazione giusta i giocatori, che c’è da capire.. i giocatori fuori ruolo rendono una volta ogni morte di Papa. Io son stufo di voler dare tempo sempre, iachini invece di portare avanti il lavoro lo sta portando indietro.
        Eravamo partiti che il punto fermo era la fase difensiva, e che dovevamo migliorare il centrocampo con qualità, così per metter in condizioni i nostri attaccati giovani di rendere e le nostre stelle di brillare. Ora dimmi te cosa sta funzionando fin’ora. Basta scuse

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. simo911 - 1 mese fa

          infatti ho scritto che iachini sta facendo male,ma trovo insensato cambiare ora e prendere un traghettatore. Se cambi lo devi fare solo con una figura top. Per questo dico che,se Iachini (magari con l’aiuto del DS come diceva oggi Ciccio Graziani) capisce gli errori e cerca di risolverli mettendo ognuno nel proprio ruolo,forse potremmo anche arrivare a giugno con lui. poi ovviamente a giugno prendi un signor allenatore tipo Sarri…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nicco - 1 mese fa

    Ma questo ancora lo fanno parlare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy