Sconcerti: “Stadio a Campi? Servono tifosi nuovi. Altrimenti stessa dimensione del Verona”

Le parole critiche di Sconcerti su futuro e stadio

di Redazione VN
Sconcerti

A Tmw Radio il giornalista e tifoso Mario Sconcerti ha parlato dei temi viola toccando anche quello relativo allo stadio Franchi: “Sono sessant’anni che nessun fiorentino mette soldi nella Fiorentina. Stadio e non solo, i fiorentini nella Fiorentina non mettono mai una lira, comprano solo lo spettacolo. Pensiamo di essere a metà del guado, stiamo un passo indietro agli altri solo per lo stadio. Farlo a Campi Bisenzio significa trovare cinquantamila pratesi che nei prossimi anni diventeranno tifosi della Fiorentina e portano tanti soldi quanto è stato l’investimento per lo stadio. Questa idea non è mai stata sfiorata dai nostri imprenditori, andrebbero trovati altri duecentomila tifosi e tasse da riscuotere, o la dimensione della Fiorentina sarà quella del Verona. Qui si discute di stadio, di Pessina e di chi è la colpa… Sono battaglie di retroguardia, per pareggiare”. Sull’attualità viola: “Per lo Spezia sono tranquillo, non giocherà come contro il Milan dove giocavano contro la prima in classifica. Se vinceranno, significa che avranno meritato e se ci sarà da retrocedere andremo in B, di società ne abbiamo viste fallire tante. L’unica cosa che mi auguro e che vorrei diventasse una battaglia è la ricerca di 2/300.000 nuovi tifosi da trovare”.

Nardella: “Commisso ci ha stimolato ad accelerare restyling Franchi. Stadio fuori da Firenze? Bisogna parlare con gli atti”

Franchi

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco48 - 2 settimane fa

    Sconcerti ha pienamente ragione la Fiorentina dovrà diventare la squadra che rappresenta la Toscana. Nel mondo moderno il campanilismo finisce. Vedi città metropolitane…. significa territorio unico. Maggior tifosi diventa maggior appeal per le TV, per l’audience, per entrate maggiori dagli sponsor. Pertanto lo stadio nuovo e di proprietà, non solo porta lavoro a molta gente, ma aumenta la capitalizzazione societaria. In questo caso anche noi potremo sperare di vedere grandi giocatori che rimangono e non vogliono andar via perchè vogliono vincere. In caso contrario la fine è evidente. Poi oltretutto deve finire questa sudditanza a questi procuratori che fanno il bello e il cattivo per ingrassare le loro tasche e basta. Ti appiopano dei bidoni facendoli passar per fenomeni (vedi Gaspar ) oppure ti fanno comprare un ottimo giocatore per farlo migliorare e poi lo portano via ( vedi Milenkovic). In questa maniera vincono sempre le solite e le altre rischiano il fallimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tiz973 - 2 settimane fa

    Ci vuole una squadra forte per attirare nuovi tifosi, se continua così Commisso può far giocare la squadra nel campo da 1000 spettatori dentro il centro sportivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 2 settimane fa

    comunque la dimensione del Verona, oggi, sarebbe pure troppo per noi. A livello di tifosi, parlo. Noi siamo a livelli del Chievo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SoloViola - 2 settimane fa

    Sullo Stadio nuovo a Campi Bisenzio stavolta Sconcerti ha perfettamente ragione… tra Sesto Fiorentino, Prato, Calenzano, Campi e Sigba, nella Piana, ci sono oltre 400.000 abitanti, più che a Firenze città e vicinissimo alle due Autostrade… al Franchi giusto un piccolo Restyling per il Rugby ed i concerti, senza buttare via centinaia di milioni pubblici…Ma scherziamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bob - 2 settimane fa

    Ma perché non tace? Fatelo tacere per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 2 settimane fa

      Su questo ha ragione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Eziogòl - 2 settimane fa

    Stavolta ha ragione. Piena. Come scienza ed esperienza insegnano, anche un orologio fermo, ha ragione per 2 volte, ogni giorno. La Fiorentina ha necessità di una operazione paramilitare,su più fronti, che 1) la faccia ritornare fra le primissime 3/4; 2) riacquistare tifosi su tifosi, non importa dove, è chiaro cmq che la base/zoccolo duro dovrà essere nella vasta area fiorentina/pratese/pistoiese/empolese. L’empoli speriamo che sparisca, disturba e non poco, il progetto che sopra ho evidenziato. Altrimenti sarà una morte irreversibile, style Pro Vercelli, Novese, Casale. Tutte città che vincevano gli scudetti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alesquart_3563070 - 2 settimane fa

      Ma non dire ca****e. Squadre che hanno una realtà territoriale completamente diversa (Vercelli ha meno di 50000 abitanti), Novi Ligure, Casale hanno vinto il campionato in epoche dove il calcio era agli albori e nel caso della Novese, le grandi società non parteciparono neppure. Comunque i tifosi si possono conquistare solo in una maniera. Un progetto sportivo serio appoggiato da un programma di rafforzamento strutturale. Le 2 cose devono andare di pari passo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 2 settimane fa

        I tifosi li conquisti (ANCHE) in 123445667 modi differenti. Non te lo spiego perchè ho di meglio da fare stasera. Sicuramente negli ultimi 20 anni a Firenze avete fatto di tutto, ma proprio tutto e proprio bene, per perderli.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy