Rita Antognoni non ci sta: “Sono inca****a, una multa così mai al mondo. Siete b*******”

Rita Antognoni non ci sta: “Sono inca****a, una multa così mai al mondo. Siete b*******”

Rita Antognoni non ci sta, su tutte le furie per la multa salata che il giudice sportivo ha comminato a suo marito Giancarlo

di Redazione VN

Rita Antognoni non ci sta. La moglie di Giancarlo ha preso male la multa che è stata comminata a suo marito per il post partita di Juventus-Fiorentina (LEGGI QUI). La signora Rita ha affidato a Facebook il suo duro commento sulla vicenda. “Sono inc****ta nera, ma nera che di più non si può!! B******i! Una multa così mai al mondo e ribadisco b******i!” la sue parole. La Fiorentina ha già annunciato che farà ricorso (LEGGI QUI).
-> CLICCA PER LEGGERE IL COMUNICATO UFFICIALE COMPLETO

Giudice Sportivo – Sono 10 gli squalificati per il prossimo turno. Stangata la dirigenza della Fiorentina!

 

Tacconi: “Commisso non ha capito niente di come funziona in Italia, si faccia aiutare”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 3 settimane fa

    Almeno lei può sfogarsi quanto vuole. E’ stato come mettere le mani in un vespaio. Tutta la cordata di mafiosi, corrotti, giornalisti lacché, ex calciatori, addetti ai lavori, si è scatenata (difendono i papponi che li foraggiano). Ora però,secondo me, si tratta di pensare a fare le partite senza alzare ancora i toni ed al contempo costruirsi una rete di alleanze con le “Vittime della Juve”…Sarebbe una Lega fortissima. Tenere le posizioni, ma al contempo frenare e costruire. Da soli non si va da nessuna parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gianni - 3 settimane fa

    Che bella persona il Sig. NICCHI di Arezzo, io credo che presidenti AIA come lui , l’Italia calcistica se li deve scordare. Ce n’è stato uno , lui mediocre arbitro di serie A , me lo ricordo negli anni 70 , è invece risultato un grande dirigente arbitrale sapendosi circondare di fedeli collaboratori, direi una casta e una roccaforte che nessuno potrà scalfare, forse potrebbe implodere se per esempio la magistratura mettesse sotto sorveglianza i telefoni di tutto l’entourage arbitrale, oggi disgustato dalle parole di Commisso. ..
    Poveri cristi loro che ogni domenica si sacrificano per il bene di alcuni a discapito di altri … ma questo non conta per loro , l’importante è che alla domenica si giochi così vengono pagati profumatamente, e naturalmente che vincano sempre gli stessi , si perché qui la democrazia non c’entra niente perche come nell’antica Grecia vice la Oligarchia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dany66 - 3 settimane fa

    Brava Rita!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dallapadella - 3 settimane fa

    Solidarietà alla famiglia Antognoni, tra l’altro ex dirigente della FIGC.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. magicdolc_8322107 - 3 settimane fa

    Ha ragione!!!Multare Antognoni,che penso sia uno dei pochi dirigenti e persona pacata nel mondo del calcio,per una frase che forse non ha detto,ma forse qualcuno ha sentito qualcosa,senza averne la certezza…è proprio ridicolo e molto mafioso come modo subdolo di voler far tacere le persone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy