Prandelli a Vicenza da Pablito: “Ho perso un amico, non l’ho ancora accettato”

Il tecnico della Fiorentina si è recato alla camera ardente di Vicenza, per l’ultimo saluto a Paolo Rossi

di Redazione VN
Antognoni-Paolo Rossi-Oriali

Cesare Prandelli si è recato questo pomeriggio al “Menti” di Vicenza, dove è stata allestita la camera ardente di Paolo Rossi. Tanta la gente accorsa per rendere omaggio a Pablito, campione del mondo nell’82. Il tecnico della Fiorentina è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, non riuscendo a trattenere la commozione:

Per me è un amico, un amico sincero: non riesco a trovare le parole, non l’ ho ancora accettato. Questa folla è la testimonianza di come ha vissuto Paolo la propria professione e la gente viene a salutare Paolo non il calciatore. È riuscito come pochi al mondo a riprendersi da momenti sempre difficili, ricordando i valori dell’amicizia. Non è mai stato un personaggio, lo è diventato perché nel calcio ha fatto quello che ha fatto. Come persona è sempre stato di grande umanità e sensibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy