Pradè risponde a Cognigni: “Capezzi errore mio? Bastavano 300mila euro per riscattarlo”

Pradè risponde a Cognigni: “Capezzi errore mio? Bastavano 300mila euro per riscattarlo”

L’ex diesse torna a parlare per difendersi dalle accuse (indirette) su Capezzi: “E’ stata una scelta tecnica della Fiorentina, avrebbero potuto tenerlo”

di Simone Bargellini, @SimBarg

Dopo la stoccata arrivata da Cognigni sulla questione Capezzi (LEGGI QUI), arriva la risposta di Daniele Pradè, tirato indirettamente in ballo. Queste le parole dell’ex diesse viola a tuttomercatoweb.com: “Leggo che il non aver riscattato Capezzi è un errore fatto dalla gestione precedente. Mi dispiace che si definisca così, errore. Lo definirei una scelta tecnica, piuttosto: le condizioni per riportare a casa Capezzi c’erano. Il diritto di riscatto era di soli 300mila euro, ci sono i bolli depositati in Lega a testimoniarlo e l’accordo col giocatore non avrebbe superato i 400-500mila euro netti all’anno, cosa che non vedo alquanto scandalosa. Non è nessun tipo di polemica ma soltanto un chiarimento a riguardo”.

63 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsine - 3 anni fa

    povero Pradé … ma qualcuno ha idea di quanto prendesse d’ingaggio il povero Pradé ogni anno? Giusto per capire se poverino c’ha rimesso del suo a lavorare per la Fiorentina?

    secondo me meno di 100/150 mila euro netti non li prendeva di sicuro e sinceramente quando uno guadagna 10mila euro al mese può anche farsi dare dell’incompetente un giorno si e l’altro pure … è lautamente pagato per farsi fare lo shampoo dal “padrone” (come chiamano i datori di lavoro i tifosi veri!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      p.s. ricordo a tutti quanti che c’è gente che guadagna 1000 euro al mese e viene cazziata ogni giorno perché non porta i risultati che il “padrone” si aspettava

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gibstudi_468 - 3 anni fa

      E questo che c’entra con la precisazione fatta da Pradè? Perchè si è forse lamentato del suo stipendio?
      Mi pare abbia voluto chiarire qual’era la situazione-Capezzi e se è vero l’accordo col Crotone, è la solita manfrina di Gnigni tanto per scaricare la colpa a qualcuno.
      Faceva meglio figura (Gnigni) se invece che dare la colpa a un ex dirigente, diceva chiaramente che si era trattato di una scelta della società, perchè in effetti così è stato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. GianBurrasca - 3 anni fa

      che schifo!!! quanto di più ignobile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dellone68 - 3 anni fa

    Il Presidente (lo è? chissà, le cariche societarie nella ACF Fiorentina hanno poco senso) è sinceramente privo di buone maniere. Dobbiamo anche avere la pazienza di sopportare questo professionista dei numeri. A mio avviso Pradè è un ottimo DS ed una gran brava persona. La proprietà gode del fatto che nel mondo in cui si trovano, il calcio, nessuno parla, quando viene esonerato, di quello che accade dietro le quinte. Una sorta di “gentlemen agreement” assolutamente normale nel mondo degli affari che viene ovviamente disatteso, in questo caso, dalla parte più forte. A che scopo? Quello di rovesciare la colpa su persone esonerate è di pessimo gusto. Perchè non fanno analisi nel proprio giardino di casa? Questi atteggiamenti si commentano da soli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. woyzeck - 3 anni fa

    È chiaro… la solita supercazzola alla Cognigni… le solite bugie e mezze verità… ad esempio Cognigni dice che anche volendo non potrebbero mettere altri soldi per via del FairPlay finanziario ma non dice che i DV potrebbero ricapitalizzare la società…. strano, no?… il FairPlay è un grandissimo alibi, altrimenti sarebbe solo un ghetto da cui risulterebbe impossibile uscire e rappresenterebbe solo un enorme favore ai cosiddetti top club (cosa che per molti versi è…)… chi può spendere tanto potrebbe spendere sempre di più e chi non può spendere dovrebbe spendere sempre di meno… ci siamo capiti?… Se hai disponibilità finanziaria invece, i soldi li puoi sempre mettere, ovviamente colmando prima il deficit di bilancio e quindi ricapitalizzando la società…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      peccato che è proprio quello che non puoi fare con il FPF.

      Purtroppo hai centrato esattamente l’obiettivo dei grandi del calcio. Creare un solco troppo profondo tra i primi e il resto del calcio per poter piano piano avere la scusa di fare la super league che possa così giocare in pace senza doversi confrontare con Chievo, Carpi, Empoli … Lazio, Torino, Fiorentina …

      Juventus Inter e Milan sono i club che rappresenteranno l’Italia nel calcio del futuro. Non vi piace. Neanche a me ma questo non cambia le cose. Anche le partite alle 14 e 30 di domenica non ci sono più. Ci piace? No … sono tornati a prima? No sempre peggio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mlulurga_831 - 3 anni fa

    Si sa che la colpa morì fanciulla, ma senza entrare nel merito, dico solo che non mi piace, parlo a livello personale, come regola di vita, che si “infami”, tra virgolette, uno che non c’è più. Pradè stava alla Fiorentina, non gli hanno rinnovato il contratto e lo hanno sostituito con altro dirigente (Corvino, ma poteva essere chiunque altro), e già questo fa capire che, probabilmente, la Società non lo riteneva all’altezza o, comunque, riteneva il nuovo dirigente più capace del vecchio (anche se, in questo caso, la cosa fa sorridere…), per cui che bisogno c’era di attaccarlo? Questo anche in ragione del fatto che, fino ad oggi, mi pare che Pradé abbia incassato il benservito con molta classe e senza far polemiche…per cui perché attaccarlo? Brutto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ROBERTO - 3 anni fa

    Indipendentemente dal valore del giocatore Gnigni avrebbe fatto bene a prendersi le sue colpe o tacere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. gianluca - 3 anni fa

    Chiaramente una scelta tecnica per un mezzo giocatore che non ha giocato neanche metà partite nel campionato di serie b e non ha mai avuto la sufficienza in pagella partita. Prima di strapparvi i capelli per un giocatore informatevi anche se siete gobbi e venite qui solo per trollare. Ve lo dico per risparmiarvi altre figure di merda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 3 anni fa

    riprovo a formulare la domanda che qua sotto aveva già fatto cesarecp e passata nella totale indifferenza:

    ma se come molti dicono capezzi non valeva quei soldi perchà diamine cognigni ha sentito l’impellente bisogno di incolpare pradè ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 3 anni fa

      coda di paglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. EDISON - 3 anni fa

    Gnignigni ha sentito il bisogno di buttare fango su una persona perbene che spesso ha messo la faccia sulle magagne della infima ditta.
    Una bassezza che dice tutto sulla natura della ditta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Porto Santo l'isola dorata - 3 anni fa

    Buonasera,
    non riesco a capire tutta questa polemica per un calciatore che ancora deve dimostrare di essere tale. Prima, qua, tutti parlano del salto di qualità che vorrebbero la Fiorentina facesse e poi a litigare perché non è stato confermato Capezzi.
    Se il discorso viene fatto in quanto “cresciuto nel club” è una cosa se vieni fatto in termini valori assoluti è un’altra.
    Vorrei chiedere a tutti quanto Capezzi avrebbe giocato anche in questa Fiorentina così com’è adesso (e credo che perlomeno uno/due centrocampisti arriveranno).
    Fino ad ieri eravamo qua a parlare di centrocampisti di qualità e esperienza per rinforzare un ruolo determinate quale è il centrocampo e adesso siamo qua a discutere se era giusto o meno dare 500.000 Euro ad u ragazzetto che ancora deve cominciare a giocare. Se fate il paragone con Bernardeschi ed al suo stipendio avrete l’esatta dimensione della situazione.
    Sembra che a tanti, troppi, dico io, interessi solo la polemica, viene fatto un caso su ogni cosa, la preparazione, Rossi, Capezzi, Gomez e si perdono di vista i veri problemi di una squadra che ancora deve nascere.
    Troppe persone vogliono male alla Fiorentina ed io mi chiedo se la non gradita proprietà sia un motivo valido per scrivere tutto quello che viene scritto.
    La Fiorentina è la Fiorentina e chi la conduce non importa rimane sempre la nostra squadra da incitare sempre e comunque, sembra di essere su un sito Juventino invece che della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. nisci - 3 anni fa

    “Il contabile per il pueblo”…Sinceramente solo il tempo potrà rispondere se sia stato o no un errore e se Capezzi sarà o no un ottimo, buon o scarso giocatore… ai posteri l’ardua sentenza… certo però per quel che posso giudicare attualmente e considerando che ho visto anche io qualche volta Capezzi posso dire che la mossa di non riscattarlo sia stata totalmente sbagliata a prescindere da che categoria possa essere Capezzi ora ed in futuro infatti:
    1.le nuove regole ci impongono di far giocare o avere in rosa calciatori italiani o cresciuti nel vivaio e Capezzi era uno di questi
    2. Capezzi attualmente è migliore di quel bidone che abbiamo preso dal Genoa lo scorso anno e che comunque Sousa ha fatto giocare molte partite.
    3. Capezzi ha già esperienza di prima squadra anche se di serie B, a differenza del buon Diakatè che peraltro mi pare involuto e comunque poco visto da Sousa
    4.Capezzi ha segnato anche qualche gol cosa che il nostro centrocampo fa di rado vedi l’ottimo Vecino che si è sbloccato solo all’ultima partita o giù di lì
    Per tutte queste ragioni e forse ce ne possono essere anche altre che a braccio potrei elencare quì come:
    5.costo non troppo eccessivo
    6. ragazzo che conosce anzi conosceva l’ambiente Fiorentina nonchè i compagni quindi ambientamento non troppo difficile
    7. conoscenza della lingua
    e così via

    per tutte queste ragioni si può concludere che sia stata un’operazione anzi una non operazione che mi fa davvero dubitare dell’operato della Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianluca - 3 anni fa

      Diglielo dai che senza i tuoi consigli chissà come fanno a tirare avanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Via (mai una) Gioja - 3 anni fa

    Arrivati ad ora il giocatore era evidentemente perso.
    Riscattarlo per poi perderlo a 0 ovviamente no.
    Rinnovarlo alle cifre che chiedeva lui si è ritenuto di non farlo.
    L’errore: non rinnovarlo prima di mandarlo in prestito? Puo’ darsi. Ma può darsi anche che a 2 anni dalla scadenza del contratto (non avendo dimostrato praticamente niente) non ritenessero di doverlo rinnovare.
    Sicuramente però il peccato originale è non averlo rinnovato prima del prestito al Crotone al limite. Sarebbe costato anche il giusto immagino. E li non credo che Perdé non avesse autonomia nemmeno per rinnovare Capezzi 2 anni fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marco Chianti - 3 anni fa

    Dopo il tentativo di arrivare a vincere fatto con l’arrivo di Rossi e Gomez l’autonomia di Pradé è andata azzerandosi ed è rimasto a Firenze solo per mettere la faccia quando invece le decisioni le prendeva sempre e solo DV impersonificato in Cognigni quindi è inutile andare a disquisire di stipendi troppo alti (si 500.000 euro all’anno per Capezzi sono troppi) quando magari l’anno scorso Pradé non aveva avuto nessuna autonomia nel provare ad allungare il contratto al giocatore perché magari dallo stesso Cognigni sarà arrivato l’alt perché per un anno si sarebbe potuto risparmiare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 anni fa

      E comunque veramente scorretti nella B&B: ad un dirigente che negli ultimi anni ha dovuto operare senza avere un becco di un quattrino a disposizione e che si è sempre mosso per prendere le loro difese non solo non gli rinnovano il contratto (cosa che ci può anche stare) ma addirittura rinvangano le colpe di operazioni passate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Masai - 3 anni fa

        Perchè allora Pradé ha rinnvato gli ultimi due anni, di anno in anno? Se era come dici te, ovvero pochi soldi e poca libertà operativa, il buon Daniele non avrebbe fatto meglio a salutare la baracca due anni or sono?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iG - 3 anni fa

        tipico della Braccini&Braccialetti
        sono INFIDI piu ceh scorretti direi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pierre - 3 anni fa

    Secondo me non interessava altrimenti l’avrebbero riscattato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 3 anni fa

      Il discorso non semplicemente interessare o meno. Un centrocampista giovane, del tuo vivaio, titolare nel crotone campione in serie B, non lo puoi perdere in questo modo, punto. Puoi anche pensare che tra due anni sia il peggio brocco del mondo, ma non puoi mandarlo a giocare in prestito senza rinnovo, punto. Questa è stata la clamorosa minc…. di Pradé. E di questo Cognigni a pienamente ragione.
      Vuoi andare a giocare? bene, rinnovi, alle cifre che dico io e che sarebbero state ben accettate dal ragazzo visto che non era nessuno, quest’anno lo riscattavi agli ormai famosi 300m e decidevi TE cosa fare! non lui!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Masai - 3 anni fa

        “a” magari se lo scrivo con l’H è pure meglio….. Bargellini non correggere eh!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. riccardo.vich_306 - 3 anni fa

    Comunque il punto e’ che questo novello Don Rodrigo Cognigni , rigetta sempre le colpe sugli altri ,cosi
    Come fanno Braccino e Broncino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 anni fa

      Se li conosci li eviti c’è poco da fare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. MATTEO1926 - 3 anni fa

    Certo che è tuo l’errore fenomeno…500cuculi netti all’anno per 5anni sono 5milioni compresi i contributi…dovevi rinnovarlo prima il contratto…e non buttare i soldi per i vari Kone e Benaloune

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 anni fa

      Certo l’anno scorso avrà avuto autonomia nel poter aumentare il contratto di Capezzi…AHAHAHAHHAHAHAHHAAH!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MATTEO1926 - 3 anni fa

        Ma chi l’ha comprati i morti a gennaio?…mi sembra che la scrittura privata per salah l’abbia firmata mencucci…non c’entra niente con questa notizia ma se faceva tutto gnigni che li pagano a fare quell’altri?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Il Viola di Gallipoli - 3 anni fa

    Direi che Corvino ha già detto tutto prima di queste scaramucce.
    Se si credeva nel giocatore gli si prolungava il contratto per tempo.

    Il fatto è che la società, da quest’anno, ha deciso di ridurre notevolmente gli investimenti sui giovani italiani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. il contabile por el pueblo - 3 anni fa

    NISCI quello che voglio dire è che Capezzi non penso proprio diventerà un grande calciatore.Cosa pensi che avesse gli occhi addosso dei soli Pradè,Corvino e ds del Crotone?Buona parte dei calciatori viene visionata da plurime società, figurati il regista di una squadra in testa al campionato di B.ECCO alla fine della fiera, solo il piccolo Crotone ha rischiato un modesto investimento di 500.000 su di lui.Se la Viola non l’ha’visto’, è in buona compagnia di chissà quanti altri clubs, magari anche più importanti di noi.Se ci siamo sbagliati, bè complimenti al Crotone…avendolo visto qualche volta, ti dico che a mio avviso non abbiamo perso nessuno di speciale, un discreto panchinaro.Se Cognigni lo rimpiange è perchè quei 16 mln da Gomez\Baba con 13 mln di ingaggi lordi risparmiati che si pensava obbiettivo alla portata, forse sono una chimera.Un impatto da 24 mln tra plusvalenze ed ingaggi risparmiati.E allora pensi, bè chissene di Capezzi, costa poco perchè vale poco, appena incasso vado a cercare di meglio.Ma poi l’incasso tarda ad arrivare,cominci a preoccuparti e Capezzi diventa un rimpianto,logico.Tutto il ns mercato è legato a quei due ed è un bel problema.Mia opinione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. castang® - 3 anni fa

      Può essere, almeno è un commento con un pizzico di ragionamento dietro e non solo “brodi” o “vaia va”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. nisci - 3 anni fa

      Sinceramente solo il tempo potrà rispondere se sia stato o no un errore e se Capezzi sarà o no un ottimo, buon o scarso giocatore… ai posteri l’ardua sentenza… certo però per quel che posso giudicare attualmente e considerando che ho visto anche io qualche volta Capezzi posso dire che la mossa di non riscattarlo sia stata totalmente sbagliata a prescindere da che categoria possa essere Capezzi ora ed in futuro infatti:
      1.le nuove regole ci impongono di far giocare o avere in rosa calciatori italiani o cresciuti nel vivaio e Capezzi era uno di questi
      2. Capezzi attualmente è migliore di quel bidone che abbiamo preso dal Genoa lo scorso anno e che comunque Sousa ha fatto giocare molte partite.
      3. Capezzi ha già esperienza di prima squadra anche se di serie B, a differenza del buon Diakatè che peraltro mi pare involuto e comunque poco visto da Sousa
      4.Capezzi ha segnato anche qualche gol cosa che il nostro centrocampo fa di rado vedi l’ottimo Vecino che si è sbloccato solo all’ultima partita o giù di lì
      Per tutte queste ragioni e forse ce ne possono essere anche altre che a braccio potrei elencare quì come:
      5.costo non troppo eccessivo
      6. ragazzo che conosce anzi conosceva l’ambiente Fiorentina nonchè i compagni quindi ambientamento non troppo difficile
      7. conoscenza della lingua
      e così via

      per tutte queste ragioni si può concludere che sia stata un’operazione anzi una non operazione che mi fa davvero dubitare dell’operato della Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. mario - 3 anni fa

    Se cominciassero a lavare i panni sporchi pubblicamente ci sarebbe da divertirsi per tutto l’inverno , altro che CL

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 3 anni fa

      e comunque l’ouverture della stagione promette bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. daddo - 3 anni fa

    Si potevano fare un paio di amichevoli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ginox - 3 anni fa

    Ma dai s’è capito, tu eri pagato personalmente da Andrea e alla sue dirette dipendenze. Avete fatto qualche cosa buona e molti danni. A te, arrivederci e grazie e al fratellino l’ordine di tornare a occuparsi del giardino di casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Lorca48 - 3 anni fa

    Perché, quando lo hanno licenziato, Pradé non ha riferito ai tifosi viola che non gli era stato permesso di spendere un euro nemmeno per una telefonata al ds. del Crotone. Pradé ha sbagliato a non farlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. L'Omino di Ferro - 3 anni fa

    500 netti a stagione per Capezzi secondo Pradé “non sono scandalosi”.

    Ecco alcuni che guadagnano queste cifre:

    Torino
    Baselli, Belotti e Zappacosta 500.000
    Glik 450.000
    Bruno Peres 350.000
    Maksimovic 300.000

    Sassuolo
    Acerbi 500.000
    Magnanelli, Missiroli 450.000

    Napoli
    Jorginho 600.000
    Hysaj 500.000

    Lazio
    Felipe Anderson 700.000
    Keita 500.000
    Milinkovic savic 400.000
    Onazi 300.000

    Bologna
    Rossettini 400.000
    Diawara 300.000
    Maietta 300.000

    Udinese
    Thereau 400.000
    Bruno Fernandes 300.000

    Capezzi secondo voi è a livello di questi giocatori ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GianBurrasca - 3 anni fa

      Baez: 400.000 euro
      Bakic: 400.000 euro
      Gilberto: 400.000 euro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Ivan - 3 anni fa

    faccia da romanista solo dei marchigiani interisti ti potevano prendere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Sblinda - 3 anni fa

    Il problema è stato mandare un giocatore in prestito con il contratto in scadenza. Cosa già avvenuta con bernardeschi e babacar, ai quali hai dovuto fare un contratto fuori mercato solo per non perderli a zero. L’anno scorso lo facevi firmare a pochi euro ed ora avevi un giocatore quasi pronto da mandare nuovamente im prestito in serie A o un’ottima pedina da scambiare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. bitterbirds - 3 anni fa

    volano gli stracci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Ilbagnino - 3 anni fa

    Non è il riscatto…era il senso dei soldi spesi per riscattarlo e pagargli lo stipendo se questo non voleva rinnovare..assurdo..un milione speso per una riserva di una riserva per UN ANNO. Se qualcuno avesse provveduto a rinnovare i contratti in tempo forse corvino lo avrebbe riportato alla base

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. zachini - 3 anni fa

      Mi hai preceduto. Volevo scrivere la stessa cosa esatta. Ma sembra che le regole dei contratti e del calciomercato per molti siano arabo…soprattutto per i tifosi…
      vdz

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Angel - 3 anni fa

    Gnamo…e si deve far polemica su tutto?
    La verità è che non ci credevano. Come dargli torto visto che non ha fatto ancora nulla?
    Qualcuno si è scordato che a Babacar gli hanno dovuto dare 1,5 mln per non farlo andar via? Ora tutti a sparar M su di lui, ma se non lo avessero tenuto alle sue condizioni apriti cielo…

    Suvvia, non facciamoci del male da soli.

    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. ELROND - 3 anni fa

    Come volevasi dimostrare, la colpa è dei plurileccati Braccini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. cino - 3 anni fa

    secondo me andava semplicemente rinnovato il contratto prima che andasse al crotone,poi sicuramente mi sbaglierò

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. il contabile por el pueblo - 3 anni fa

    Va bè, Capezzi mica Iniesta…non credo proprio diventerà il nuovo Verratti.Si affermerà in serie A a medi livelli,non di più.Non è che in Fiorentina si siano tutti rimbecilliti.Se non lo hanno riscattato a cifre così piccole e nessun club importante si è interessato a lui, significa che ad oggi non ha fatto intravvedere qualità da crack, perchè un crack non è.PuntoIl rosicamento di Cognigni può spiegarsi con il fatto che in regime di austerity,Capezzi come panchinaro a quelle cifre poteva essere una buona soluzione.Ma stiamo cmq parlando di operazioni di piccolo cabotaggio.Non perderei tempo ad imbastire polemiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. nisci - 3 anni fa

    per la serie se la colpa è di tutti è come dire che non è colpa di nessuno?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. rudy - 3 anni fa

    L’errore di Pradè è stato quello di mandarlo a Crotone senza prima prolungare il contratto. L’anno scorso non ci sarebbero voluti 500.000 euro. Oggi fra controriscatto, che vuol dire anche rinunciare ai soldi del riscatto, più ingaggio pluriennale significava investire circa 5 mln. sul ragazzo, evidentemente giudicati troppi per il suo attuale valore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Claudio50 - 3 anni fa

    Vuol dire che la colpa ( se e’ una colpa )e’ di chi non ha aperto il portafoglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. verotifosoviola - 3 anni fa

    Ma dare 700 mila Euro a Capezzi?????? ma cosa ha fatto? Cosa ha dimostrato???? Ma se Borja fino a due anni fa ne guadagnava 800?????
    babacar, fortunatamente, ha insegnato a non buttare i soldi.
    vedremo cosa farà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cesarecp - 3 anni fa

      questo è un altro discorso. ma qui si parla di responsabilità, non di valore. cognini sembra rimpiangere capezzi. se è come dici tu non dovrebbe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 3 anni fa

        esatto ! è proprio questo il punto che non si vuol capire

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GianBurrasca - 3 anni fa

      7/800 te li sei inventati tu ora?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Mister100 - 3 anni fa

    Come immaginavo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Ghibellino viola - 3 anni fa

    Cioè ha ammesso che è colpa sua se siamo arrivati a questo punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cesarecp - 3 anni fa

      direi proprio di no. sembra di capire che i soldi quantificabili in circa 7-800,000 euro non siano stanziati. la scelta tecnica evidentemnete non è stata di pradè.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. franz - 3 anni fa

      dici? per me dice che gli han detto di non spendere quei 300.000 euro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Angel - 3 anni fa

        A me sembra tu voglia capire quel che ti fa comodo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ilredellapian_52 - 3 anni fa

      mi sembra molto chiaro, Pradè ha raggiunto l’accordo col giocatore e con 300.000 euro lo avrebbe contro riscattato, probabilmente gli è stato detto di NON farlo. Non è Pradè a decidere di scucire i soldi, ma GNIGNI

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'Omino di Ferro - 3 anni fa

        Ma il problema mi sembra di capire che non è il riscatto a 300.000 euro, quanto il rinnovo a cifre che Pradé considera non scandalose come 400/500.000 euro l’anno che vuol dire 800.000 euro/1 milione lordi per Capezzi all’anno … Cifre che io considero se non scandalose, abbastanza alte per uno che ha tutto da dimostrare. Ricordiamoci che Pradé fu quello che fece il contratto di 5 anni a Borriello a 4 netti l’anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy