Merlo: “Fiorentina fortunata a non avere i tifosi. Deluso da Castrovilli, Pezzella la pecca più grande”

Verso Fiorentina-Inter: parla il doppio ex Claudio Merlo

di Redazione VN

Il doppio ex di Fiorentina e Inter, Claudio Merlo, è intervenuto al “Pentasport” di Radio Bruno Toscana:

Dobbiamo essere fiduciosi perché adesso la Fiorentina gioca bene. Gli alti e i bassi ci sono sempre, ma qualcosa iniziamo a vedere. Castrovilli mi sta deludendo, mi aspettavo molto di più da lui. Nelle ultime partite non ha giocato alla Castrovilli. Pezzella è la pecca più grande, è molto distratto in area di rigore. E poi manca un centrocampista davanti alla difesa. Malcuit? Dicono sia un fuoriclasse, vedremo. Pulgar? Lo avrei cambiato subito con Torreira. Sarebbe stato un grande colpo.

L’Inter? E’ una squadra discontinua, ma ha tanti giocatori a disposizione. E poi venerdì tornerà Lukaku. E’ difficile anticiparlo.

Kokorin? Prendiamo giocatori che giocano e vediamo poco. Non so dove possa giocare.

Spesso i giocatori si rilassano quando vengono a Firenze. Quando andava male, la Fiorentina è stata fortunata a non avere i tifosi allo stadio.

Amoruso a VN: “Fiorentina che fatica in difesa. Pezzella non è tranquillo, ecco i motivi”

GERMOGLI PH: 3 GENNAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS BOLOGNA NELLA FOTO PEZZELLA
3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Chianti - 4 settimane fa

    A me questo tiro a segno su Castro avrebbe un pò anche rotto i cosiddetti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 settimane fa

      Potete mettermi anche 500 “Non mi piace” ma è un ragazzo di 23 anni alla seconda stagione in serie a che gioca in una squadra che di solito NON gioca bene e quindi di solito NON lo aiuta. E comunque sta fornendo prestazioni altalenanti, alcune positive, altre meno oltre ad essere il secondo giocatore più prolifico della squadra ad oggi. Quindi io lo ripeto: questo tiro a segno su Castro mi avrebbe anche rotto i cosiddetti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MolisanoViola - 4 settimane fa

      Castrovilli, da quando ebbe quel malore in campo, non ha giocato più come avevamo visto e sperato che fosse, poi non so se anche il numero 10 della maglia come dice qualcuno lo abbia influenzato negativamente, fatto sta che da allora castro non è quello di prima, ha alternato qualche spezzone decente, ma nulla in più, poi cade al primo soffio, sembra diventato di carta velina, anch’io sono molto deluso

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy