Mercato in fiamme, ma al Franchi arriva la Sampdoria. Punti vitali per il sogno Europa

La parola torna al campo, Iachini sfiderà l’amico Ranieri. Le probabili scelte del tecnico gigliato

di Alessandro Lilloni, @AleLilloni
Iachini

In mezzo alle tante distrazioni di mercato al Franchi arriva la Sampdoria. La corsa all’Europa della Fiorentina deve ripartire, necessario mettere in stand by tutti i rumors delle ultime ore. Il calciomercato accende (e spegne) in fretta i sogni dei tifosi, ma il campo è prioritario. Contro la compagine allenata da Ranieri non sarà semplice. I doriani, reduci da due sconfitte consecutive contro Juventus e Benevento, cercheranno in tutti i modi di mettere una pezza a questo inizio di campionato disastroso.

I liguri sono immersi nel frullatore del mercato e non sembrano ancora aver trovato l’assetto tecnico-tattico ideale. Un’occasione troppo accattivante per essere ignorata, la Fiorentina è apparsa nettamente più in forma. La positiva prestazione di Milano deve rappresentare un punto di partenza, almeno nell’atteggiamento.

Al netto dei pesanti forfait di Pezzella e Ribery, Iachini dovrà fare i conti con l’abbondanza del centrocampo. Lusso che ha prodotto un ballottaggio tra Duncan e Bonaventura ancora da sciogliere. Davanti occasione preziosa per Vlahovic, in vantaggio su Cutrone, al posto dell’acciaccato Ribery. I problemi alla caviglia del francese persistono, il duro intervento di Barella non è stato assorbito. Per il giovane centravanti è un’opportunità da non fallire per guadagnare minuti ed avanzare nelle gerarchie. In difesa capitan Pezzella non è al meglio (le parole di Commisso in merito), al suo posto c’è il solido Ceccherini. Quasi certa invece la presenza di Chiesa, come confermato da Iachini, ma c’è chi solleva qualche timore sulla sua tenuta mentale. La costante attenzione mediatica sul suo futuro non è semplice da gestire, quella di stasera è dipinta da molti come l’ultima apparizione in maglia viola. In mezzo ai molti quesiti resta una sola certezza, i 3 punti in palio al Franchi. Bottino assai prezioso per l’estenuante rincorsa alle posizioni europee. Probabile formazione:

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres, Chiesa, Duncan, Amrabat, Castrovilli, Biraghi, Kouame, Vlahovic

 

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO DELLA FIORENTINA

Fiorentina-Cutrone-Vlahovic
GERMOGLI PH
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 3 settimane fa

    Intanto,pare,che Martinez-Quarta un arrivi più perchè la Fiorentina non avrebbe i soldi per soddisfare le aspettative del River e cioè 12 Mil. da versare subito.Ma…………”Money is no problem” l’avevo detto io?Ahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahhhhahahahah…………………………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luminorviola - 3 settimane fa

      “Pare”, anche tu pare che sia uno dei soliti portasfiga. Gobbo ad honorem!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 3 settimane fa

        Io porterò anche sfiga ma sono più di 60 anni che tifo viola e ho visto vincere(tranne la CI anteguerra)tutti i trofei viola.Ho paura che te con la testa che ti ritrovi, perchè ti va bene tutto ,vedrai vincere mooooolto meno di quello che ho visto io.Ora vai a stendere il tappeto rosso a Pradè e ai suoi accoliti e fai i caroselli per il nuovo traguardo agognato dal presidente:il tanto ambiziosissimo nono posto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. strato57 - 3 settimane fa

      Ti sbagli: solo 7…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DeepPurple - 3 settimane fa

    Qui si vedono i giocatori ed i Giocatori. Tutti parlano di altro, hai davanti una squadra che ha perso le prime due quindi con la rabbia e la determinazione addosso, tutti si aspettano che tu vinca. Il pallone sarà…medicinale, vediamo chi si merita con i fatti e non solo con i procuratori l’appellativo di grande giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy