Iachini: “Vogliamo vivere un grande finale di campionato, Chiesa in campo al 90%”

Ecco la conferenza stampa del mister Iachini prima della gara contro la Samp

di Iacopo Nathan

Beppe Iachini, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa prima della gara contro la Sampdoria di domani:

Condizione? “Da Milano siamo tornati con qualche acciacco di troppo, anche Borja non sta benissimo. Le situazioni che si sono verificate in campo hanno portato a Franck che ha preso un grosso colpo e Chiesa che è dovuto uscire per un affaticamento. Abbiamo ancora l’ultimo allenamento, proveremo tutti gli acciaccati e poi vedremo chi sarà della partita”.

Chiesa? “Federico sta benissimo, è coinvolto nel lavoro di squadra e del gruppo. Mi auguro che sia superato il lieve acciacco che ha avuto sabato, ma a livello di attaccamento alla Fiorentina è totale. Non ci sono assolutamente problemi, lui è della Fiorentina, se starà bene sarà in campo”

Crescita? “A Milano abbiamo fatto una grande partita, anche se con qualche sbavatura, che ci ha portato a subire alcuni gol. Portiamo avanti il nostro lavoro, vogliamo riprendere il percorso di solidità e attenzione che stiamo facendo. Dobbiamo essere più determinanti sotto porta, abbiamo avuto occasioni per allungare non sfruttate. Ho sentito molte critiche, fanno parte del nostro lavoro, abbiamo ragazzi che stanno crescendo. Vlahovic a Napoli anno scorso ha fatto la stessa cosa, è entrato e ha fatto gol, mentre con l’Inter ha fatto una scelta non corretta e non è riuscito a fare gol, ma fa parte della sua crescita”.

Cambi? “Contro l’Inter ci può stare che abbiano cambi molto importanti. Nello specifico i loro cambi hanno inciso di più, ma siamo solo all’inizio di un campionato, e sappiamo che questo è una stagione molto diversa dal solito per quanto riguarda la preparazione. Stiamo lavorando per migliorare la rosa e ampliare, proprio per sfruttare anche la cosa dei cinque cambi, che ci possono aiutare nel momento migliore”

Sampdoria? “Stiamo parlando di tutto meno che di campo, e stiamo per affrontare una delle partite più pericolose di questo momento della stagione. Arriviamo dalla gara di Milano, che sappiamo com’è andata, si parla tanto di mercato ed è normale che tante squadre abbiano messo gli occhi sui nostri giovani, e questo ci inorgoglisce. La partita può diventare molto pericolosa anche per questo aspetto qua, al di la di come andrà il mercato, noi dobbiamo rimanere concentrati sulla partita contro la Sampdoria. Affrontiamo una squadra di qualità, con un maestro come Ranieri come allenatore, e dovremo fare una partita molto importante a livello tattico e mentale. Le due sconfitte della Sampdoria sono bugiarde”.

Tifosi? “Ci fa molto piacere il ritrovo dei tifosi. Probabilmente hanno visto la direzione che sta prendendo la squadra, con qualità e personalità. Vogliamo uscire da ogni partita con la posta piena, a prescindere dall’avversario. Continueremo sempre dritti su questa strada, sicuramente ci saranno momenti più difficili, ma dobbiamo continuare nel nostro percorso. Siamo felici che i tifosi abbiano apprezzato questo. Vogliamo arrivare in fondo al campionato per giocarci una posizione di campionato migliore.”

Acciaccati? “Chiesa al 90% sarà in campo, mentre Ribery ancora non lo so. Chiunque andrà in campo però dovrà fare il massimo per la squadra. Abbiamo bisogno di una grande partita”.

Vlahovic? “Ho parlato con Dusan, ma l’unica cosa che gli posso rimproverare è che dopo aver sbagliato il gol si è abbattuto. Questo non deve succedere, perchè si può sbagliare, ma si deve rimanere con la testa alta. Ha 20 anni, e questi sono passaggi di crescita attraverso cui deve passare. Non mi sono arrabbiato più di tanto per il gol sbagliato, ma per l’atteggiamento successivo. Lo capisco, per un attaccante fa male, ma dobbiamo fare un passo in avanti a livello di atteggiamento. Ho già avuto situazioni simili, anche Dybala si abbatteva quando faceva scelte sbagliate, poi è cresciuto”.

Igor? “Si gioca in undici, ora magari gioca un po’meno, ma un’altra volta toccherà a un altro ragazzo. Igor ha la massima fiducia da parte nostra, è giovane e sta crescendo. Lo preferisco da centrale e non da esterno, ma ha margini per crescere e migliorarsi. Arriverà il suo momento”.

Bonaventura e Castrovilli? “Jack è arrivato da poco con noi, stiamo lavorando per portarlo nella migliore condizione, evitando problemi muscolari. Arriva da un infortunio al ginocchio, e non vogliamo rischiare ricadute. Insieme a Borja ci garantisce personalità e qualità, ed è quello di cui avevamo bisogno. Con Gaetano stiamo lavorando per fargli attaccare la porta, perchè secondo me può essere ancora più incisivo in zona gol. Continueremo a lavorarci, perchè la costanza del lavoro è l’unica cosa che ti porta a crescere”.

Covid? “Le decisioni spettano agli organi di governo, che spero ascoltino i pareri dei medici e degli esperti. Noi abbiamo pagato dazio per questo virus, e Pulgar ne sta uscendo ora. Naturalmente se ti mancano 13 o 14 giocatori la partita inizia a diventare un po’ falsa, infatti il rinvio di Genoa-Torino ci sta. Vogliamo che tornino i tifosi allo stadio, perchè il calcio è della gente, speriamo possa essere trovato spesso l’antidoto a questo maledetto virus”.

Pulgar? “Posso dire che di volta in volta valuterò la crescita di ognuno. Amrabat non  il classico regista che uno si aspetta, ma per il nostro tipo di gioco un giocatore delle sue caratteristiche può aiutarci tanto. Abbiamo bisogno di equilibrio, raccordo e geometire, ma sono sicuro che avremo bisogno di tutti”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SUL MERCATO DELLA FIORENTINA

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. el_sup - 3 settimane fa

    Dai beppe il campionato sta per finire!. L’importante ora pensare di fare una buona preparazione a Moena. il 2022 sarà un campionatone.
    buona estate a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mannuccigabriele7_14377276 - 3 settimane fa

    Ribery è uscito perché ha preso una botta e non si sa se domani gioca.chiesa è uscito per affaticamento (ci sta dovendo fare tutta la fascia a mille anche a coprire).però beppe ha sbagliato a toglierli…. anzi no ha sbagliato chi mettere in campo al loro posto. Insomma Beppe sbaglia sempre vedo .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 3 settimane fa

    ?finale di campionato?!?!?! Il 1°OTTOBRE?!?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mannuccigabriele7_14377276 - 3 settimane fa

      Ahahahah a me sembrano tutti di fori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabrizio Viola - 3 settimane fa

    Se domani si dovesse veramente vincere sarebbe un gran risultato; la partita nasconde molte insidie, a partire dal fatto che lo scorso campionato abbiamo sempre fatto fatica con squadre chiuse dietro la linea della palla.
    Mi auguro in cuor mio che giochi Vlahovic, il cui atteggiamento sabato scorso ho definito “imbarazzante”: a caldo ho avvertito la necessità di prendermela con qualcuno, me ne pento. Ha vent’anni e il diritto di sbagliare, ha già dimostrato qualità e carattere.
    Sono convinto che questa estate gli avessero promesso un posto da titolare e che stia facendo fatica ad affrontare la concorrenza di Kouamè. Deve crescere, lo può fare solo in campo.

    Forza viola si vince e si perde tutti insieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Roccoy - 3 settimane fa

    Forza Dusan!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. violacomunque - 3 settimane fa

    Vlahovic titolare con la Samp e doppietta. A zittire tutte le checche isteriche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sempre Viola - 3 settimane fa

      Io sarei contento se facesse doppietta domani, però al contempo preferirei che non fosse solo un caso. È inutile che faccia gol capolavoro con Napoli, Inter e Cagliari, e poi giochi le restanti partite camminando.
      Non voglio un giocatore che faccia eurogol che riempiano gli occhi, bensì vorrei un giocatore che facesse gol brutti ma con una frequenza diversa.
      Detto questo, sono opinioni personali.
      Un caro saluto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 3 settimane fa

    Livello di attaccamento di Chiesa alla Fiorentina totale? Mi immagino se gliene fosse fregato il giusto allora…avrebbe fatto un’autorete a partita finché non lo regalavamo ai gobbi?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MAXgobbomai - 3 settimane fa

      Io mi limiterei a guardare quello che fa in campo e su quello gli si può rimproverare ben poco. Quando si è svegliato c’ha fatto vincere la partita a Torino e con l’Inter è uscito con i crampi e un gol in saccoccia.
      Il resto è fuffa da calciomercato che c’è sempre stata e sempre ci sarà. Se va via ci danno il malloppo e se resta ci s’ha un gran giocatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. plcapi - 3 settimane fa

    Ma il titlo vogliam vivere un grande finale di campionato vi è uscito da un copia incolla? perchè saremmo alla terza giornata… Fo pe’ dillo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. epicuro - 3 settimane fa

      Il finale è determinante per la salvezza.
      Lo sai che Iachini l’ha sempre visto così il campionato.
      Lo ha nel DNA.
      Cambiare mentalità è dura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ginox - 3 settimane fa

      beppe guarda avanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ottone - 3 settimane fa

      Infatti credevo fosse una pagina di due-tre mesi fa. Ma forse involontariamente un po’ di verità c’è. Se si portavano via i tre punti a Milano si volava. Ora invece diventa “pericolosa” anche la partita in casa con una Samp a zero punti (meritati). Se non si fa bottino pieno si ripiomba nell’andazzo del “vivacchiare”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

    purtroppo se un allenatore non si rende conto di avere sbagliato completamente le sostituzioni e che Vlahovic camminava anche prima di sbagliare il goal, non può migliorare come allenatore e non può migliorare la gestione della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 3 settimane fa

      domani Vlahovic ne fa due alla Samp. te lo metto per iscritto se vuoi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. blues - 3 settimane fa

      Un allenatore non dira’ mai in sala stampa i veri rimproveri che fa nello spogliatoio. Foppeddire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sempre Viola - 3 settimane fa

    Quindi Chiesa al 90% non verrà venduto né oggi, né domani. Speriamo siano in grado di prendere subito il sostituto, altrimenti rischiamo un altro Berbatov.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. BVLGARO - 3 settimane fa

    Grande persona Beppe!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bpaolo6_13576411 - 3 settimane fa

    speriamo di vivere un grande campionato tutto! non solo il finale

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy