Meraviglia di Sottil. Il viola in prestito continua a segnare e stupire

Assoluta prodezza del laterale viola in prestito al Cagliari

di Redazione VN

Gol semplicemente spettacolare. Un lampo dell’esterno di proprietà della Fiorentina illumina la Sardegna Arena e non lascia scampo ad Handanovic. A pochi minuti dello scadere del primo tempo, Riccardo Sottil colpisce al volo un pallone difficilissimo lasciando partire un diagonale che non lascia scampo al portiere nerazzurro rimasto immobile. Ennesima giocata di talento di un ragazzo che da quando è arrivato a Cagliari sta decisamente lasciando il segno con prestazioni di assoluto livello. (Segui il live delle gare di Serie A)

Ex obiettivi, De Paul è travolgente “Gol alla Maradona”

(Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

 

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Glover - 1 mese fa

    Ma è mai possibile che su un sito viola bisogna sempre leggere decine di commenti di un troll gobbo gufo e antiviola? Poi se la gente cambia ambiente, dovete aspettarvelo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eziogòl - 1 mese fa

    Tranquillo, se Sottil tornassr ad indossare la maglia viola, in B, le perderebbe tutte, non segnerebbe mai. Conte allenatore gobbo vinceva tutto, idem se andasse alla roma o alla lazio. Ma nell’Inter doventa perdente. Ergo: il focus non è Conte o Iachini o le solite cazzate,il problema/il focus, sono inter e fiorentina. Le perdenti nel dna, croniche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alesquart_3563070 - 1 mese fa

      Mi sa che ha ragione chi dice che sei gobbo….infatti l’Inter ha vinto….ne capisci veramente tanto di calcio. Un consiglio vai a seguire i campionati di palla elastica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ivo - 1 mese fa

    Questo è il problema dei vari Iachini e Conte. Hanno solo un modulo. Se c’è un giocatore forte che non si inserisce in esso non lo fanno giocare. Conte fa giocare Gagliardini al posto di Eriksen. Ma ci rendiamo conto? Andrebbe radiato dal mondo del calcio. Sottil aveva dei numeri, e si vedeva chiaramente. Era l’unico insieme a Chiesa e Castro in grado di saltare l’uomo. Spero che ci sia davvero il contro riscatto, perchè già altre volte con questa dirigenza la situazione non era come sembrava…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 1 mese fa

      Tranquillo, se Sottil tornassr ad indossare la maglia viola, in B, le perderebbe tutte, non segnerebbe mai. Conte allenatore gobbo vinceva tutto, idem se andasse alla roma o alla lazio. Ma nell’Inter doventa perdente. Ergo: il focus non è Conte o Iachini o le solite cazzate,il problema/il foc
      Us, sono inter e fiorentina. Le perdenti nel dna, croniche

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Eziogòl - 1 mese fa

    E comunque il tema odierno è: l’Inter è una Fiorentina ancora più perdente e sfigata o la Fiorentina è un Inter che non ce l’ha fatta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Eziogòl - 1 mese fa

    Tranquilli, evitate di farvi le seghe mentali, da noi anco se fosse stato titolare, non segnerebbe nemmeno lui, neanche con le mani. Questione di dna (PERDENTE, IL NOSTRO).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violadasempre - 1 mese fa

    Nella Fiorentina non avrebbe mai giocato perché qui conta l’esperienza vero Montella Jachini Prandelli ? Molto meglio Callejon e infatti Montiel non giocherà mai. Se fosdi in giovane alla Fiorentina non ci verrei mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 1 mese fa

      Che c’entra Prandelli? Lui è arrivato dopo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy