L’opinione: “Altro che fuochi d’artificio: con gli stadi aperti ci sarebbero stati i fischi per la Fiorentina”

L’opinione sulle parole di Commisso e il clima negativo

di Redazione VN

“I fuochi d’artificio sparati da dietro la Fiesole sono piaciuti molto a Rocco Commisso che dagli Usa ha ringraziato con una lettera gli ultras. D’altronde per il patron i giochi di luce, lo show, sono elementi imprescindibili della sua idea di spettacolo. Come non ricordare quelli per Franck Ribéry il giorno della presentazione, quando però si festeggiava l’arrivo di un campione che portava con sé sogni di gloria e di divertimento. Nel frattempo la Fiorentina ha perso parte di quell’entusiasmo che l’arrivo di Commisso aveva generato. Colpa sopratutto delle difficoltà che hanno portato i viola per il secondo anno consecutivo a lottare per la salvezza. Per questo abbiamo salutato il pareggio con il Sassuolo quasi come fosse una vittoria nella speranza che possa rappresentare una svolta. Insomma, la strada è ancora lunga. E nonostante i fuochi d’artificio (che erano più un monito ai giocatori che un’allegra comparsata) anche il rapporto con parte della tifoseria deve essere riconquistato. Perché la «negatività», evocata ancora una volta da Commisso come madre di tutti i mali viola, finora si è vista soprattutto in campo. E se gli stadi fossero stati aperti sarebbe stata sottolineata dal suono di sonanti fischi. Altro che fuochi d’artificio”.

Ernesto Poesio – Corriere Fiorentino

JURIC, IL QUASI EX DAL DENTE AVVELENATO

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Slipperman1967 - 1 mese fa

    Vieni anche te Ernestino in serie B,signore del pappappero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eziogòl - 1 mese fa

    Il Medioevo è stata l’epoca più densa, affascinante, pùlcra per l’umanità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ernesto - 1 mese fa

    se il franchi l era aperto, i fuochi d artificio glieli buttavano su per il culo ai giocatori per falli correre.. altro ché incitamento .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ernesto - 1 mese fa

    se il franchi l era aperto, i fuochi d artificio glieli buttavano su per il culo ai giocatori per falli correre.. altro ché incitamento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 1 mese fa

    Triste ricorrere sempre alla polemica per ottenere audience. Sanzione: divieto per due mesi di ingresso nel nuovo C.S.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cosimo de' Medici - 1 mese fa

    Vergogna di articolo.
    Da sempre, nei momenti di difficoltà, la Fiesole c’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. massimopr_744052 - 1 mese fa

    Come trasformare in polemica un episodio bellissimo. Articolo vergognoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. jackfi1 - 1 mese fa

    Sinceramente non vedo quale sia la logica dietro ad un ragionamento i fuochi d’artificio era un monito ai calciatori. Lo ha percepito solo l’autore questo monito. Magari ha capito che se perdevano ne sparavano due o tre nelle case dei giocatori. Avendoci raccontato che il giorno prima c’era stato un incontro con i tifosi che promettevano vicinanza immagino che i fuochi fossero proprio per vicinanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alcara - 1 mese fa

    Ma fatela finita di criticare che se finiamo in serie b vi peggiora di brutto anche a voi giornalisti … adesso non è il momento di alimentare polemiche… poi a salvezza acquisita se ne potrà riparlare…adesso basta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hap Collins - 1 mese fa

    Manca l’autore

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy