Montella: “Dragowski resta, Balotelli mi piace. De Rossi? Ci avrebbe dato tanto, la porta è aperta”. Su Chiesa…

Montella: “Dragowski resta, Balotelli mi piace. De Rossi? Ci avrebbe dato tanto, la porta è aperta”. Su Chiesa…

Il tecnico della Fiorentina terrà la conferenza stampa di chiusura di questa prima settimana di ritiro a Moena

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Al termine della seduta d’allenamento del mattino, il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella ha tenuto la conferenza stampa conclusiva della prima settimana di ritiro della Fiorentina. Queste le parole del tecnico viola:

“Come ha detto il direttore c’è la volontà da parte di tutti di cambiare. Naturalmente il mio compito è quello di guidare questa squadra e far crescere i giocatori al di là di quello che sarà il mercato. Mi sento migliorato rispetto al passato, sicuramente le esperienze, positive o negative, arricchiscono e mi sento maturato.

De Rossi? Daniele era un obiettivo perché avrebbe potuto dar tanto. Lo abbiamo cercato con insistenza nelle scorse settimane, ma nell’ultimo periodo non lo abbiamo più sentito perché è lui che deve scegliere con tranquillità. Lui sa che qui ha una porta aperta, per noi come calciatore, uomo e carisma sarebbe sicuramente un valore aggiunto. In questi casi non si può dare consigli.

Balotelli ha sicuramente tante qualità importanti ma da qui a dire che è un giocatore da Fiorentina è un po’ superficiale.

Simeone e Vlahovic sono due profili diversi che secondo me possono stare all’interno di una rosa come questa in costruzione. Certamente servirà un attaccante diverso e qualora dovesse arrivare vedremo chi potrà andare a giocare. Vlahovic non può fare la terza scelta in una squadra.

Castrovilli mi ha fatto una buona impressione. Mi piace molto, ha doti e qualità importanti. Penso che rimarrà in rosa.

Sottil mi ha colpito, non lo conoscevo. Anche lui ha buone doti, ma, come gli ho detto, se vuole rimanere in Serie A deve imparare a fare entrambe le fasi: offensiva e difensiva.

Veretout non verrà in America (LA LISTA DEI CONVOCATI), ma abbiamo deciso insieme di non farlo partire e non prender rischi. Presumo che rimarrà qui in ritiro a Moena.

Voglio sottolineare che la squadra si sta allenando bene e con serietà fino a questo momento, anche i ragazzi che sanno o che stanno annusando l’idea di poter andare via e questo mi fa molto piacere. Sono contento di come si sta allenando la squadra.

Il mercato? Sono maturato e ho acquisito pazienza. Se non ricordo male nel terzo anno andammo a fare una tournée in Sud America e alla fine arrivammo quarti in classifica nonostante un inizio un p0′ altalenante. Ci alleneremo giocando.

Pezzella? Arriverà quando torneremo dall’America ma per adesso né da parte sua né da parte nostra c’è l’idea di cambiare piazza.

Dragowski mi ha detto personalmente che vuole rimanere ed ha tre anni di contratto, perciò per quanto mi riguarda il problema non esiste.

Ranieri è un calciatore di grosse prospettive e si vede quando un giocatore ha delle possibilità importanti. Sia lui che Venuti hanno doti importanti. L’ex Lecce però ha maturato più esperienza ed è più pronto tatticamente.

Sono molto contento del ritorno di Aquilani. Ora dormirà molto meno e capirà cosa vuol dire allenare.

Chiesa? E’ stato detto cento volte dal presidente che non andrà via. Vi posso dire che il suo entourage, o il giocatore stesso, non ci ha mai detto di voler lasciare la Fiorentina. Enrico stesso è mio amico, abbiamo giocato insieme e non mi ha mai avvisato, finora, di cambiamenti. Quando arriverà in America, capiremo cosa vuole fare, altrimenti parliamo sempre delle stesse notizie”.

Barone: “Chiesa resta, senza se e senza ma. Sappiamo i giocatori di cui Montella ha bisogno. Mi ricorda Sacchi e Capello”

Mercato, la Fiorentina è all’angolo: ecco perché i nuovi acquisti tardano ad arrivare

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bianco - 1 mese fa

    forse vi e’ sfuggita una frase che Montella a detto che chiaramente nessun sito ha riportato : e’ stato detto 100 volte che Chiesa rimane dato che ha anche un contratto di 3 anni ancora forse voi giornalisti lavorando magari lontano saprete cose diverse ( per me voleva dire lavorando x giornali del nord ….. ) o sono malizioso ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Schicchi - 1 mese fa

    Balotelli? Lo vedo bene oltre oceano, giocatore al Cosmos.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilRegistrato - 1 mese fa

    Parole di Montalla: “Balotelli ha sicuramente tante qualità importanti ma da qui a dire che è un giocatore da Fiorentina è un po’ superficiale.” Traduzione: “I piedi per giocare al calcio sicuramente li ha, pero’ ovunque e’ stato ha piantato grane e non ha mai reso in proporzione allo stipendio che percepiva. Alla larga dalla Fiorentina e dal mio spogliatoio.”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LoZioCane - 1 mese fa

    Balotelli è un bidone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 1 mese fa

    Ad oggi la squadra è da lotta alla retrocessione dal basso. I risultati lo dicono impietosamente. Con una squadra di questo tipo uno come De Rossi manco per sbaglio viene a sputtanarsi la carriera! Ovvio che se arrivasse Tonali, De Paul, Cutrone, Nandez o similari anche De Rossi firmerebbe in due minuti e Chiesa si metterebbe cheto ad aspettare il turno di andare a Torino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. corsaroviola - 1 mese fa

    Pedullà, noto esperto di mercato, non ha ancora parlato oggi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tagliagobbi - 1 mese fa

    Bravo Vincenzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. alesquart_3563070 - 1 mese fa

    Per la tua PòayStation?

    Higuain chi te lo ha suggerito Pedullà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lallero - 1 mese fa

    Dragowski (Terracciano); Lirola (Venuti), Milenkovic (Ceccherini), Pezzella (Hancko, Rasmussen), X (Terzic, Ranieri); Zurkowski (Benassi), Tonali (Biglia), Nandez (Fofana, Castrovilli); Chiesa (Sottil), Higuain (Vlahovic), De Paul (Montiel).

    basdterebbe fare una squadra cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Elmauri - 1 mese fa

      Mi piace. Ma Higuain lo vedo impossibile, con quell’ingaggio. Inoltre lui stesso ha detto di non voler andare in squadre “in costruzione”. Più fattibile Benedetto come prima punta. Se proprio vogliamo fare nomi di giocatori con più esperienza direi Diego Costa, Mandzukic e Falcao. Zurkowski non lo vedo titolare, credo che almeno all’inizio ahimé si punterà su Benassi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 1 mese fa

      Monte ingaggi aumentato di 20mln e deficit di un centinaio di milioni. non mi sembra siano orientati a spendere così… altro che “basterebbe”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 1 mese fa

        Se devi sognare cavoli sogna. Se si deve sognare Oliveira e Cristoforo o Norgaard allora mi sa che bastava Corvino!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tiz973 - 1 mese fa

      Per fortuna che c’è ancora qualche ottimista!
      A me sembra che l’idea di base sia quella di fare le nozze con i fichi secchi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy