Juve-Atalanta: Gasperini lascia di nuovo fuori il “Papu” Gomez, si va verso l’addio?

Niente “Papu” con la Juve: il fantasista argentino parte di nuovo dalla panchina dopo le polemiche con Gasperini

di Redazione VN
Gomez-Atalanta

Alle 18:30 l’Atalanta di Gian Piero Gasperini scenderà in campo all’Allianz Stadium, ospite della Juventus. Ancora una volta il mister orobico ha deciso di tenere fuori dall’undici titolare quello che è il capitano della Dea: Alejandro Gomez. Il Papu partirà dalla panchina per la seconda gara consecutiva, dopo l’esclusione con la Fiorentina. E la rottura tra il numero 10 e Gasperini sembra condurre alla separazione dell’argentino col al club di Percassi. Nelle ultime ore fra le pretendenti al fantasista ex Catania è stata segnalata la stessa Fiorentina.

Queste le formazioni: a Gomez preferiti Pessina e Malinovskyi, dietro a Zapata. Fuori gli ex viola Muriel, in panchina, ed Ilicic, fuori dai convocati.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Danilo; McKennie, Arthur, Bentancur, Chiesa; Ronaldo, Morata. Allenatore: Andrea Pirlo.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Romero, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Malinovskyi, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Gasperini e il caso Gomez: “Convocato? Da parte mia non cambia nulla”

Gomez
Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MARIC - 1 mese fa

    Questo sarebbe un acquisto ma figurati se vuole venire a Firenze preferì l?Atalanta quando noi eravamo più in auge. QWuesto va al Milan o all?iNter o all’estero. Chi vuoi che ci venga in una banda di raccattati ( dirigenti compresi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 1 mese fa

    Il Papu Gomez sarebbe un bel rinforzo, ma alla Fiorentina serve un centravanti vero, un punto di riferimento davanti, uno che la butta dentro e che sa tenere la palla per far salire la squadra! Non lo abbiamo dai tempi di Kakinic con Sousa, è assurdo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy