Javi Martinez, il parere: “In Italia fa la differenza. Ingaggio? E’ intelligente, ha già guadagnato tanto…”

Javi Martinez, il parere: “In Italia fa la differenza. Ingaggio? E’ intelligente, ha già guadagnato tanto…”

Pietro Nicolodi traccia l’identikit dell’obiettivo viola

di Redazione VN

Intercvenuto a Radio Bruno, il commentatore di Sky Sport ed esperto di Bundesliga Pietro Nicolodi ha tracciato il profilo di Javi Martinez: “Può arrivare a Firenze? Nel Bayern non ha più molto futuro, e visti i buoni rapporti tra i club e la presenza di Ribery a Firenze potrebbe essere una chiave per l’esito positivo della trattativa. Infortuni una costante? Purtroppo sì nelle ultime stagioni, ha avuto troppi problemi per un giocatore di grandissima qualità che può interpretare più ruoli. E’ un uomo d’ordine che detta i tempi e sradicare palloni, ma anche come difensore se l’è cavata egregiamente in una squadra che difende… poco. Se recupera la condizione fisica e non si fa male, per il campionato italiano è un eccellente colpo. Il ruolo? Al Bayern ha fatto più spesso il difensore, ma a centrocampo può starci ancora senza problemi. E’ stato l’uomo decisivo per gli equilibri del Bayern che vinse la Champions League nel 2013. Con Castrovilli e Amrabat ci può stare? Può dare una mano d’esperienza non indifferente, se c’è la condizione fisica, tutto il resto c’è. E’ una bestia fisicamente, è in grado di segnare nei momenti importanti, se sta bene è un gran colpo. L’ingaggio alto? Essendo una persona intelligente, sparare richieste folli non è una grande idea, di soldi Javi Martinez ne ha guadagnati tanti in carriera”.

JAVI MARTINEZ, APERTURA ALLA FIORENTINA. UN SOLO NODO…

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Prendere lui e Ricci, spendiamo meno di Torreira e ci assicuriamo il presente ed il futuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

      Il problema Torreira è che ha un ingaggio altissimo……FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy