news viola

Italiano: “Sconfitta che fa male, dovevamo essere svegli. Ikoné? Sono contento”

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - FEBRUARY 26: Vincenzo Italiano head coach of ACF Fiorentina embraces Alessio Dionisi head coach of US Sassuolo during the Serie A match between US Sassuolo and ACF Fiorentina at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on February 26, 2022 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L'analisi dell'allenatore viola

Redazione VN

Il tecnico viola Vincenzo Italiano ha parlato a Sky Sport dopo Sassuolo-Fiorentina:

"Gol di Defrel? In area dobbiamo rimanere con l'uomo, invece c'è stata voglia di sporcare la palla... Non sono tranquillo, perdere tutto a trenta secondi dalla fine e portare a casa zero, dovevamo essere più svegli. Il Sassuolo crea tante occasioni, ma anche noi ne abbiamo create. Sono molto rammaricato, ci tenevo e ci tenevamo tutti a continuare la striscia di risultati positivi. Una sconfitta che fa male, non è giusto".

Poi ha proseguito: "Ikone è sveglio, attacca l'area di rigore, ha un uno contro uno importante, è forte. Oggi poteva determinare con più lucidità e concretezza, mi dispiace anche per lui, titolare a Cagliari e oggi, ma sono contento per come ha giocato. Chi è entrato in corsa oggi ha fatto bene, come Saponara e Cabral. Arthur e Piatek stanno facendo il loro dovere dopo aver perso Vlahovic. Che effetto mi fa vedere Dusan da avversario? Ha fame e vive per il gol, diventerà un campione".

Infine sulla Coppa Italia: "Da adesso iniziamo a pensare a mercoledì. Una semifinale importante, ora diventa una competizione per tutte e quattro le squadre. Una partita da preparare in 180', l'andata dovrà essere affrontata bene. Ci teniamo e ci tiene Firenze. Avrei preferito arrivarci con un risultato positivo, ma la squadra ha fame e voglia, la strada è giusta".

tutte le notizie di