Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

L'arbitro

Il profilo di Ayroldi, giovane fischietto di Lazio-Fiorentina

GENOA, ITALY - SEPTEMBER 20: Giovanni Ayroldi referee looks on during the Serie A match between Genoa CFC and FC Crotone at Stadio Luigi Ferraris on September 20, 2020 in Genoa, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Conosciamo Giovanni Ayroldi il giovane fischietto pugliese designato per dirigere domani sera Lazio-Fiorentina

Simone Pagnini

Scelta molto interessante del designatore Gianluca Rocchi quella di affidareLazio-Fiorentina al giovane Ayroldi. Giovanni Ayroldi di Molfetta, 30enne, è infatti un arbitro con grandi prospettive. Continua, com’è giusto che sia, la linea verde del designatore e lo fa dando fiducia ad un altro giovane che fino ad ora ha diretto le big solo in casa. In questa giornata si troverà di fronte due big una contro l’altra e con in più il pubblico sugli spalti.

Con questa designazione l’asticella si è alzata molto per il fischietto di Molfetta che è molto ben considerato nell’ambiente arbitrale per la sua struttura e per la personalità emersa nelle gare dirette in A e in B dove naturalmente vanta più presenze. Quella di domani, Lazio-Fiorentina, sarà la sua tredicesima gara in Serie A. Ayroldi è un arbitro che lascia giocare, è molto preciso nell’interpretare il regolamento e, anche se giovane, predilige il dialogo con i giocatori i campo. Visto il percorso fatto fino ad oggi la ritengo una designazione corretta. Al Var poi ci sarà un arbitro internazionale come Guida. Per chiudere il discorso su Ayroldi, lui e Sozza potrebbero essere i prossimi candidati a diventare internazionali.

tutte le notizie di