Iachini: “Ribery da valutare ad ogni gara. Inter? 4-5 occasioni erano fuorigioco”. La Roma…

Iachini: “Ribery da valutare ad ogni gara. Inter? 4-5 occasioni erano fuorigioco”. La Roma…

Lo spirito operaio del mister alla vigilia di Roma-Fiorentina: “La squadra sta lavorando ed è l’unico metodo che conosco per arrivare ai risultati”

di Redazione VN

Mister Beppe Iachini ha preso la parola alla vigilia della sfida dell’Olimpico contro la Roma. Queste le sue dichiarazioni pubblicate sull’hose organ della Fiorentina.

Sulla Roma: “E’ un avversario molto forte, al di là di tutto è una squadra che si è ritrovata ed ha disputato delle grandi partite. Ha un ottimo allenatore come Fonseca che ha dato un equilibrio importante alla squadra e giocatori importante. Serviranno grande personalità, organizzazione e mentalità giusta per poter portare a casa un risultato positivo”.

Su Fonseca: “E’ un ottimo allenatore, molto preparato. Ha conoscenze diverse, non si è fossilizzato su una sola situazione tattica. Nonostante il cambio di modulo ha dato un’organizzazione giusta e nuova alla squadra”.

Su Ribery: “Non è stato una sorpresa, è un grande giocatore sotto tutti gli aspetti. Per noi è stato un piacere recuperarlo. Arriva da un infortunio importante ma nonostante questo ci sta dando una mano, cerchiamo di andare avanti così compatibilmente con gli impegni ogni tre giorni suoi e dei suoi compagni di squadra. In queste ultime gare verificheremo di volta in volta il suo impiego ma siamo consapevoli che lui ci dà tanto sotto ogni aspetto e quindi ce lo teniamo stretto”.

Sulla fase difensiva viola vista contro l’Inter: “Abbiamo lavorato fin dall’inizio sull’organizzazione del reparto difensivo, sotto questo aspetto siamo cresciuti molto. La squadra sta facendo delle ottime cose, dalla ripresa del campionato siamo la miglior difesa. Significa che il lavoro sta attecchendo. Dopo Milano sono state attribuite all’Inter delle conclusioni pericolose ma il palo di Lukaku era in fuorigioco. Ci sono stati altri quattro offside non contemplati che hanno dato l’impressione che l’Inter abbia avuto più occasioni. Non sono occasioni, erano tutti fuorigioco netti causati da una difesa che si è comportata bene. Avere un’ottima organizzazione difensiva è importante tanto quanto migliorare in fase di finalizzazione. Abbiamo costruito tanto, siamo tra le prime squadre in campionato sotto l’aspetto delle occasioni create ma spesso sbagliamo nell’ultimo passaggio o nella conclusione in porta. E’ una normale crescita che dobbiamo portare avanti, quando siamo lì è importante prendere la scelta giusta. La squadra sta lavorando ed è l’unico metodo che conosco per arrivare ai risultati”.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 2 settimane fa

    C’è la siamo giocata con una squadra molto più forte e gli abbiamo strappato un pareggio.
    Questo è quello che conta.
    Abbiamo fatto male noi?
    Mi scappa da ridere..
    E loro che erano obbligati a vincere?
    Forza Beppe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nicco - 2 settimane fa

    A me nn piace quando una persona in generale x difendere il suo operato trova delle scusa, il palo di lukaku e di barella nn erano assolutamente fuorigioco, come nn era fuorigioco la clamorosa occasione sempre di lukaku con miracolo di Terracciano, dai su Beppe nn cadiamo così in basso per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele1508 - 2 settimane fa

      Hai ragione… però se veramente 4/5 occasioni erano fuorigioco, siamo messi male con gli arbitri, la conferma è lampante…insomma l’Inter doveva segnare per forza, poi se prendono il palo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. batigol222 - 2 settimane fa

        Vero anche che sarebbero stati sbandierati dopo il gol, almeno spero

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tagliagobbi - 2 settimane fa

      Se vai a rivedere, ha ragione. Io nei replay vedevo i fuorigioco e non mi capacitavo del perché non venissero segnalati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy