Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

news viola

Iachini: “Giocatori abbattuti, ma vogliosi di far bene: lavoreremo”

Firenze, allenamento della Fiorentina nel centro sportivo, nella foto l'allenatore Giuseppe Iachini  2021 03 24 © Niccolò Cambi/Massimo Sestini

Il Mister saluta con affetto Prandelli e parla degli acquisti di gennaio

Redazione VN

GiuseppeIachini torna a parlare da allenatore della Fiorentina, e lo fa attraverso i canali ufficiali del club viola:

Tornare al Centro Sportivo è un'emozione particolare, perché la Fiorentina per me non è una squadra come le altre, per l'affetto percepito prima da calciatore e poi da allenatore. I ragazzi? Ci siamo ritrovati, li ho visti un po' abbattuti ma vogliosi di far bene. Ci aspettano 10 partite importanti, dobbiamo ripartire bene e farci trovare pronti. Avrei preferito avere anche i nazionali, ma lavoriamo con chi è qui; recupereremo tutti per la prossima settimana, col Genoa sarà difficile, sono ben allenati. Malcuit? Prima che venisse a Firenze lo conoscevo sui piani tecnico e tattico: ha delle ottime potenzialità, ci lavoreremo, e ci auguriamo che possa darci una mano. Kokorin lo vedrò domani, mi auguro che riesca ad inserirsi in fretta e a dimostrare il valore che ha. Vorrei porgere un saluto a Prandelli, con cui c'è amicizia e stima reciproca. Non mi aspettavo di poter tornare, ma in un momento di difficoltà sono stato richiamato e cercherò di dare il massimo. Dobbiamo riprendere alcuni discorsi, trovare spirito, compattezza, organizzazione per arrivare il prima possibile all'obiettivo. Ho sentito anche il presidente, merita tante soddisfazioni da primo tifoso, ci sta sempre molto vicino come gli altri dirigenti, noi cercheremo con il nostro lavoro di farlo sentire più sereno. Per me stare qui è come stare a casa, ci mancano i tifosi e giocheremo anche per loro.

 Firenze, allenamento della Fiorentina nel centro sportivo, nella foto l'allenatore Giuseppe Iachini 2021 03 24 © Niccolò Cambi/Massimo Sestini
tutte le notizie di

Potresti esserti perso