Iachini: “Callejon e Quarta spingono per giocare. Critiche normali se non arrivano risultati”

Le parole del Mister alla vigilia di Fiorentina-Udinese

di Redazione VN
Iachini

I canali ufficiali della Fiorentina hanno diffuso le parole di Mister Iachini in vista della sfida di domani:

“Il gruppo è coinvolto nel nostro lavoro. I nuovi arrivati si stanno inserendo un po’ alla volta. Il campionato è lungo e abbiamo la capacità e le caratteristiche per far bene. Le critiche sono normali quando non arrivano i risultati. Bisogna essere forti nel cuore e nella testa per migliorarsi con il lavoro.

La nostra volontà è quella di creare una squadra dalla mentalità offensiva e propositiva. Ma è vero che abbiamo lavorato poco insieme per avere da subito i giusti equilibri. Su 45 allenamenti circa dall’inizio della stagione ne abbiamo fatti al completo forse una ventina, visti anche i tanti ragazzi impegnati con le nazionali. Abbiamo avuto anche qualche problema in questo inizio di stagione a livello fisico con Pezzella e Ribery in particolare.

Il presidente Commisso e la società vedono la qualità del nostro lavoro e vedono anche che in queste settimane ci sono stati più Primavera che titolari a disposizione e quindi… Ora nessuno ha la bacchetta magica ma ora contro un’Udinese qualitativa e con individualità di rispetto dovremo fare una grande partita, giocando il nostro calcio con serenità. In particolare la lettura delle ultime partite ci ha detto che malgrado il buon avvio siamo calati alla distanza quindi dovremo lavorare in questa direzione.

Pezzella vuole esserci domani, ma abbiamo anche un Martinez Quarta che sta spingendo per essere in campo il prima possibile. Anche Callejon vuole essere in campo. Sta lavorando bene, ma valutiamo al meglio anche con lo staff medico per capire a che punto è con la condizione. Dovremo essere attenti e bravi a gestirlo nel migliore dei modi”.

RISCHIANO RIBERY E CASTROVILLI: LA PROBABILE FORMAZIONE VIOLA

Callejon
Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images
16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolocasini.f_14413539 - 1 mese fa

    Eh allora! Si lascia lavorare in pace, cosí dovrà faticare meno a trovare scuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. paolocasini.f_14413539 - 1 mese fa

    Per chi é pro e per chi é contro Iachini,ma tifa Fiorentina un invito importsnte a favore della Viola, basta opinioni, basta soluzioni, solo tifo forte, e la Società non disinteressata per ovvii motivi farà le migliori scente.Oggi si é visto che la Samp non é una Squadra materasso. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Calabriaviola - 1 mese fa

    Redazione salve, ho inviato un commento ma non risulta pubblicato, forse sbaglio io qualcosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Calabriaviola - 1 mese fa

    Dai che l’Atalanta oggi è stata “abbattuta” in casa dalla Samp. Ridiamo serenità a tutto l’ambiente facendo cessare le critiche feroci di queste settimane. A fine dicembre tireremo le somme e se ci sarà da contestare lo faremo senza se e senza ma… Noi tifosi viola autentici, a partire da domenica, un solo grido: Forza Violaaaaaaa!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lallero - 1 mese fa

    Che Pena,, sempre a lamentarsi di piccole cose o accampare patetiche scuse. Mi fa davvero parecchio tristezza avere un allenatore così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea_fi - 1 mese fa

      Te fai esattamente la stessa cosa. Ti lamenti e fai tristezza e pena. Ma Iachini argomenta quello che dice. E chi nell’ambiente segue metodi e allenamenti non ha mai avuto a che ridire sul lavoro di iachini. Ma parlo di addetti ai lavori ed ex calciatori. Te invece scrivi per cattiveria e di calcio ovviamente non ci capisci niente come ognuno di noi. Iachini ci capisce molto più di chiunque scrive in questo sito. Io mi fido e tifo viola. Poi ovviamente la sua carriera dipenderà dai risultati sul campo. Non dai capricci di una tifoseria isterica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 1 mese fa

        Pena la fa la fiorentina sotto la gestione di iachini. Ma evidentemente non è così, siamo noi tifosi incompetenti a non capire niente…
        Roba da matti…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. paolocasini.f_14413539 - 1 mese fa

        Bendetto Andrea_fi digglielo al Lallero, e poi forse tifa per altro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. LoreBBB - 1 mese fa

    Beppe no, gli alibi non li accetto. I giocatori li devi tener sul pezzo, non gli devi dire “eh sei arrivato adesso, eh c’è la nazionale, eh gli infortuni, eh son giovani, eh il lavoro”. Poi “eh fo il 5-3-2 ma in sala stampa vi vengo a raccontare che i moduli, che é fluido, che in non possesso é 4-2-3-1”, dai via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LupoAlberto - 1 mese fa

    Ma l’onestà intellettuale che fine ha fatto?
    Vogliano dire che 9 giocatori su 11 sono gli stessi dello scorso anno, ma di schemi non si vede l’ombra?
    Che Ranieri ha vinto la partita perché dopo un buon inizio nostro ha fatto i giusti cambi tattici che a Beppe non riescono mai?
    Che lo Spezia infarcito di primavera (non in allenamento, in partita) ci ha dominato per 90 minuti su 96 giocati partendo da 2 gol sotto?
    Che l’assenza di Ribery è un fattore ricorrente vista l’età, ma per ammissione della dirigenza ci rende sterili e prevedibili senza che sia stata trovata una soluzione?
    Che il mercato ci ha lasciato con almeno 2 ruoli scoperti nonostante tutti richiedessero l’acquisto di un regista e di una punta affidabile, ma questo non basta a giustificare il non gioco che esprimiamo soprattutto con le squadre meno forti d noi?
    Alla fine ci sentiremo dire che “il lavoro rende liberi”, ma è una frase che non portava a nulla di buono nel passato e per ora nella Fiorentina attuale.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. andrea - 1 mese fa

    Noi avevamo la squadra al completo, mentre lo Spezia aveva 9 giocatori assenti. Io lo avrei licenziato soltanto per questa dichiarazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lallero - 1 mese fa

      Gia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Valdemaro - 1 mese fa

    Povero Beppe, si sta incartando.
    Se non vince domani è al capolinea.
    Mi dispiace come uomo ma come allenatore è bollito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ForzaViolaSempre - 1 mese fa

    non ci posso credere che si arrampichi sugli specchi delle nazionali e di non aver fatto allenamenti insieme, sono le stesse parole di Montella l’anno scorso. Mi domando se Iachini pensa che siamo scemi o si diverte a prenderci per il culo. Allora le altre squadre che giocano a calcio e vincono e sono state falcidiate dal covid, e hanno giocatori in nazionale come mai non trovano simili alibi? Le riserve delle riserve dello spezia non hanno giocato insieme mai nemmeno una partita e si sono allenati 3 volte di numero insieme e quelli in campo manco si conoscevano però facevano scambi di prima e ci rintanavano nella nostra metà campo manco fosse Il barcellona ad attaccarci…..oh beppe ma ti senti quello che dici o no? Ne usciremo col lavoro ho paura diventi un altro tormentone domani sera……se perdi con l’udinese dimettiti per favore. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. jackfi1 - 1 mese fa

    Delirio puro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bianco - 1 mese fa

    Con lo Spezia non ci sono scusanti e Iachini continua a dire ci vuole tempo i nuovi arrivati qualche giocatore con infortuni ma la smetta e dica magari una volta che abbiamo fatto oibo’ stop

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy