Graziani consiglia Vlahovic: “Meno tocchi e vai in porta”

Le parole dell’esperto Ciccio, che di gol se ne intende…

di Redazione VN

L’ex viola Ciccio Graziani ha parlato a Radio Bruno del momento viola, in particolare delle prospettive per la stagione appena iniziata dalla Fiorentina:

Giocare a Milano è uno stimolo, il secondo tempo giocato con il Torino è stato entusiasmante, grazie alle giocate devastanti dei singoli. Ma continuo a dire: uno tra Vlahovic e Cutrone deve andare altrove, prendiamo una punta senza fare spese folli. La Fiorentina è convinta che gli attaccanti che ha possano andare in doppia cifra, ma non è detto che Vlahovic, Cutrone e Kuoamé ne facciano dieci a testa perché dall’inizio ne gioca uno solo e spesso uno di loro resterà in panchina. Una scommessa su Piatek la farei, ha già giocato in Italia e ha già intesa con Kouamé. A luglio sono stato ospite al Centro Sportivo di Daniele Pradè, a Vlahovic ho detto “smarcati”. Mette sempre il corpo in una posizione che lo obbliga a fare due-tre tocchi, dovrebbe invece riuscire a farne qualcuno in meno per arrivare in porta. Europa? Abbiamo sette squadre davanti che possono raggiungere l’obiettivo meglio di noi. Se una fallisce giochiamo per uno dal settimo al decimo posto, insieme a Bologna, Cagliari, Sassuolo e Torino.

GRAZIANI RACCONTA: “HO 11 COSTOLE ROTTE, 6 VERTEBRE FRATTURATE E LA MILZA K.O.: MI E’ ANDATA BENE”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy