Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Lo sfogo

Foschi è una furia: “Addio Vlahovic? Colpa della Federazione, sono ridicoli”

Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

Il peccato originale, secondo Foschi, è di chi non vigila come dovrebbe in un sistema che ha bisogno di un cambio di regole

Redazione VN

Rino Foschi, dirigente sportivo, ha parlato ai microfoni di A pranzo con il Pentasport in onda su Radio Bruno. Foschi si è sfogato abbondantemente sul tema degli agenti nel calcio:

Tema procuratori? Il calcio è cambiato tanto, troppo. Adesso ci sono solo interessi ed ognuno fa i suoi. Serve mettere nuove regole. Se la federazione avvalla questi giochi allora parliamo del niente. Le regole sono sbagliate. Mi sembra di vivere nel terzo mondo, è un commercio non fatto più di passione. Siamo ridicoli. La Federazione è una società ridicola, il resto sono chiacchiere. Vlahovic? Normale che abbia rifiutato, chi lo gestisce fa bingo così. Il colpevole è chi permette questo. Le società non sono più e stesse di vent'anni fa. Oggi sono fondi. La UEFA, come ha bloccato la Superlega, dovrebbe intervenire. Non esiste che io prenda un calciatore da piccolo e che poi vada via in questo modo. Al vertice ci sono degli incapaci.

 Foschi, getty
tutte le notizie di