Felipe: “Se avessi avuto la testa di Igor… La Fiorentina può lottare per grandi obiettivi”

Le parole del doppio ex

di Redazione VN

Felipe, brasiliano che ha militato nell’Udinese e nella Fiorentina, è intervenuto al Pentasport di radio Bruno:

“Udine è la città dove vivo e vivrò, Firenze mi ha accolto bene insieme alla mia famiglia, un’opportunità splendida. L’Udinese viene dalla vittoria col Parma dopo un avvio disastroso, ma la Fiorentina deve rialzarsi. I difensori viola? Conosco molto bene Igor, ha potenzialità davvero enormi. Avessi avuto io la sua testa alla sua età… E’ molto attento a tutto. Martinez Quarta non l’ho mai visto, ma è un reparto di grande valore ed esperienza, la Fiorentina è messa bene. Iachini l’ho avuto anche a Siena oltre che a Udine, lui chiede sempre il massimo a tutti i suoi giocatori. Un tecnico che ha fatto tutta la gavetta come lui merita di trovare una squadra forte come quella che ha adesso. Credo che la Fiorentina abbia tutte le carte in regola per lottare per obiettivi importanti: dopo qualche risultato utile sarà più facile essere trascinati dall’entusiasmo. Ribery e Callejon possono dare tantissimo. Il primo ha fatto vedere che è un campione, il secondo non lo prendono mai. Mettendoli insieme ai giovani di qualità possono dare tanto. Contro il francese giocammo in Champions League, me lo ricordo molto bene: ero entrato da poco nella gara d’andata, l’impressione che il gol di Klose fosse in fuorigioco l’avevamo avuta tutti. Ci siamo sentiti derubati, si è vista tutta la forza delle squadre abituate a giocare stabilmente quei tornei. Allenatori? Il primo Spalletti a Udine mi ha insegnato tanto. E poi Delneri, soprattutto per la fase difensiva, la sua visione era completamente diversa da quelle degli altri.

PEREYRA: “ANDIAMO A FIRENZE PER FARE PUNTI”

EMPOLI, ITALY – JANUARY 22: Dalbelo Felipe of Udinese Calcio reacts during the Serie A match between Empoli FC and Udinese Calcio at Stadio Carlo Castellani on January 22, 2017 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 4 settimane fa

    il suo meglio lo dette con PRANDELLI
    quando lo mise nella difesa a 4 come 4° a sinistra
    un modo di schierare la difesa con la difesa a 4 che io amo molto
    una bella difesa bloccata e davanti liberi di svariare ribery e callejon senza obbligo di tornare

    per le la difesa dovrebbe essere sempre con 4 difensori puri e la schierere con

    4 QUARTA MILENKOVIC PEZZELLA CACERES/IGOR
    2 PUGAR e AMRABAT
    3 Callejon Castrovilli Ribery
    1 Vhlaovic

    ecco la formazione quadrata e vincente accidenti BEPPE IACHINIIIIII!!!!

    poi sara’ problemi degli avversari far goal ad una difesa cosi’.
    Prandelli ci potrebbe giocare come IG, ecco perche’ se non SARRI possibile punterei su Prandelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 4 settimane fa

      Però che noi non si esca dalle coppie prade corvino Montella prandelli. Anche un nome nuovo non guasterebbe. Ti sei chiesto mai perché prandelli non alleni più? Io si e non mi riesce di avere la risposta. Impossibile che sia già bollito. Guarda Ranieri.. The normal one. E insegna a parecchi ancora a allenare senza fronzoli sai

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy