“Europa League è obiettivo o no della Fiorentina? E’ migliorata, ma non rispetto alle altre”

L’analisi di Alberto Polverosi del Corriere dello Sport sulla Fiorentina

di Redazione VN

Intervistato da TMW Radio, il giornalista del Corriere dello Sport, Alberto Polverosi, ha parlato così della Fiorentina:

La Fiorentina ha come obiettivo l’Europa League o no? Perché se l’obiettivo è quello serve un centravanti da 18-20 gol, altrimenti, e si tornerebbe un passo indietro rispetto rispetto agli annunci passati, se deve stare solo a sinistra va bene così. C’è un centrocampista fortissimo come Amrabat, hanno preso uno come Bonaventura che è intelligente, e sono così migliorati, ma non rispetto alle altre. Davanti, a parte il Verona, le sono arrivati Milan, Napoli e Roma: i rossoneri li ho già messi tra le concorrenti alla Champions, il Napoli ha preso Osimhen e abbiamo visto che giocatore sia, facendo un salto avanti clamoroso. L’unica che non ha fatto salti avanti è la Roma, anzi, ne ha fatto uno indietro: ok che è rimasto Dzeko, ma le assenze di Zaniolo e Smalling sono state pesanti. Eppure hanno 21 punti più della Fiorentina anno scorso, sono sette partite di differenza e mi sembra tanto. Deve essere fissato un obiettivo: per la sinistra della classifica ci arriva senza nessun problema, per l’Europa League no. Non so se sono stato io ad aver interpretato male le parole di Commisso.

Calamai: “Campi? Dipende da cosa sarà Firenze tra 10 anni. Per l’Europa serve grande difensore”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eziogòl - 1 mese fa

    Glihà ragione. S’arria 12mi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy