E il Torino si travestì da Fiorentina: ora Cairo va in sorpasso

E il Torino si travestì da Fiorentina: ora Cairo va in sorpasso

La gestione Cairo fin qui è inferiore, per risultati, rispetto alla Fiorentina dei Della Valle. Ma le prospettive si stanno ormai ribaltando

di Simone Bargellini, @SimBarg

Lo ammettiamo, il rischio della sindrome da “erba del vicino” c’è. Perchè parlare bene della gestione Urbano Cairo al Torino farebbe storcere il naso a moltissimi tifosi granata. E va detto che i risultati del recente passato non danno assolutamente ragione al patron del Toro nel confronto con i Della Valle. Ma nel calcio, si sa, conta soprattutto il presente che vede un netto sorpasso. Non tanto (e non solo) nella classifica, che è comunque parziale, quanto semmai nelle ambizioni e negli investimenti. La parabola degli ultimi anni è diametralmente opposta: mentre la Fiorentina ha scelto di abbassare l’asticella, il Torino sta aumentando gli sforzi. Pensate che appena 5 anni fa il monte ingaggi che si permettevano i Della Valle era doppio rispetto a quello di Cairo, mentre già dalla stagione scorsa è avvenuto l’avvicendamento: dietro alle “big” adesso c’è il Toro. Che non disdegna certo le plusvalenze, ma è pronto a rifiutare anche maxi offerte (vedi alla voce Belotti). E costruisce la squadra pensando in primis all’aspetto tecnico, cercando un giusto mix tra giovani talenti e giocatori pronti subito. Come Sirigu che difficilmente frutterà grandi plusvalenze (cosa che invece garantirà Lafont), ma a differenza del francese ha fatto spesso la differenza sul campo. Certo finora Cairo ha raccolto pochissimo, ma almeno dà la sensazione di provarci: si può dire lo stesso della Fiorentina di oggi?

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Monte ingaggi? Fiorentina sull’altalena dal 2010 ad oggi, ma il primo anno di Pradè-Macia dimostra che…

A proposito di presidenti della Fiorentina… sapete chi è quello che ha vinto più titoli?

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ghibellino viola - 2 anni fa

    Mah… a me piace avere sempre una prospettiva di lungo periodo quando si fa questi ragionamenti. Qualcuno si ricorda l’ultima volta che il Torino è finito in classifica davanti alla Fiorentina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy