De Magistris: “Difficile far sì che Ribery e Callejon ritrovino la forma senza farli giocare”

Le opinioni in diretta radio

di Redazione VN

Gianni De Magistris, fiorentino ex grande campione della pallanuoto, ha parlato di Fiorentina a Radio Bruno:

“Facile criticare Ribery dopo le magie di San Siro, adesso sembrano lontanissime. Noi però non giochiamo come la Roma negli ultimi anni di Totti. Io l’ho visto molto raddoppiato e spalle alla porta negli ultimi tempi, però se in due vanno su di lui ci sarà qualche altro viola libero. Potrebbe essere una cosa buona. Certo, senza farlo giocare è difficile che Ribery recuperi la forma migliore… Stesso vale per Callejon. Le facce dei giocatori sono affaticate, a me viene in mente che Iachini ha snaturato la sua ipotesi di squadra “garibaldina”, e alla fina non ha ottenuto nulla. […] Mi fa un po’ pensare quando vedo sorrisi dopo una sconfitta. Penso che Prandelli sia l’uomo giusto, è un uomo di personalità e di esperienza. I giocatori però devono mettersi al suo servizio in silenzio e riacquistare autostima, altrimenti è inutile perfino scendere in campo. Domani bisogna andare là e scendere in campo convinti di poter fare bene”.

Fiorentina, i convocati: manca solo Duncan, c’è anche Montiel. OK Castrovilli

De Magistris

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy