Commisso: “Squadra forte anche senza acquisti. Porte chiuse? Senza clienti il calcio non va avanti. Chiesa…”

Commisso: “Squadra forte anche senza acquisti. Porte chiuse? Senza clienti il calcio non va avanti. Chiesa…”

Il presidente Rocco Commisso interviene direttamente da New York su tutte le vicende del mondo viola

di Redazione VN
Commisso

Rocco Commisso è intervenuto in diretta questa sera con la trasmissione di Rtv38 “Salotto dello Sport”, tanti i temi trattati dal Patron viola.

La gara con la Primavera

Ho visto giocatori nuovi, specialmente Amrabat che mi è piaciuto molto. Il goal di Castrovilli meraviglioso e pure quello di Vlahovic. Erano settimane che non vedevo giocare i ragazzi e ho visto un buon allenamento: sono contento.

Amrabat

Mi è piaciuto subito e ho detto a Pradè e Barone di prenderlo: eravamo in competizione col Napoli e Daniele lo ha portato da noi. Mi ha fatto molto piacere che il giocatore abbia scelto di venire a Firenze.

I viola convocati nel gruppo della Nazionale

Sono molto fiero del fatto che ci siano molti giocatori della Fiorentina covocati in Nazionale, non solo in quella maggiore, ma anche in Under 21 (Sottil, Ranieri e Cutrone) e in Under 20 (Cerofolini e Ponsi).

Lo stadio e il CS

Sul Centro Sportivo dico che non sono disposto a fare ulteriori cambiamenti: l’ho detto al nostro architetto Casamonti. Abbiamo già fatto molto per accontentare la Soprintendenza perché ci dia i permessi. La promessa che mi hanno fatto è che entro il 15 settembre possiamo quelli che mancano, per iniziare i veri lavori entro la fine dell’anno. Sembra che me lo facciano fare, mi auguro che fra un anno potremo cominciare ad ospitare tutte le nostre squadre, giovanili e femminile. Sono fiducioso che il nostro grande investimento – in euro non in dollari (ride ndr) – possa essere presto fruito dai nostri tifosi, che possano ammirarlo a Bagno a Ripoli. Sullo stadio ho già detto quello che penso: sembra la storia della povera Italia e dello stupido zio d’America. Firenze merita uno stadio bello, all’altezza della città più bella del mondo. La cosa migliore sarebbe che non ci fosse la Soprintendenza nel mezzo, la mia idea è che gli stadi non possono essere considerati monumenti. Se me lo avessero lasciato fare un anno fa adesso il cantiere sarebbe già a più di metà, a me non interessa un restyling.

Iachini

Beppe ha marciato alla media di circa 1,5 punti di media a gara, un ritmo quasi da qualificazione in Europa. Tutto questo senza avere a disposizione da subito Ribery, Kouame ed Amrabat. Credo che anche senza comprare nessuno la squadra sia già forte, è a posto così. Siamo già in condizione di fare meglio: non voglio essere mai più nella parte destra della classifica, lo ripeto.

Il mercato e le aspettative dei tifosi

Mi piace parlare di questo per essere il più chiaro possibile con i nostri tifosi. La Fiorentina viene da anni in cui i ricavi sono passati da oltre 100 mln di 12 anni fa, fino agli 87 dell’anno scorso. Quest’anno prevediamo di scendere a quota 82, questo vuol dire che le perdite saranno più grandi, circa 50 mln, senza considerare i giocatori. Lasciamo fare i dollari di Mediacom per un attimo. Quando abbiamo comprato la società è vero che non c’erano debiti, ma la situazione non era buona. Avevamo una grande quantità di giocatori, più di 40 che abbiamo dovuto girare in altre squadre. In Serie A non mi sento secondo a nessuno, lo dico da fondatore italo-americano della Mediacom. I tifosi devono capire che senza andare avanti con i ricavi è impossibile crescere nel lungo termine. Se mi dite dell’Atalanta vi dico di andare a vedere i numeri dopo l’acquisizione in Serie B di Percassi. Noi abbiamo fatto meglio dell’Atalanta al primo anno di gestione societaria e ascoltate Rocco: abbiamo bisogno di tempo, non possiamo fare tutto in un giorno. Rocco è ricco, ma la Fiorentina no. Ho dei sogni, tanti progetti ed idee, ma li tengo per me.

Chiesa

Su Federico dico che fino ad oggi, anche l’anno passato, non abbiamo mai ricevuto una richiesta scritta da nessuna squadra al mondo. Non è vero che sul piatto c’erano delle offerte. A Chiesa voglio bene, gli ho detto che se vuole e arriva l’offerta giusta può andare. Vlahovic ha fatto una buona stagione, mi ha fatto innamorare a Chicago, uno dei primi che vedendolo giocare mi ha colpito. Spero che sia una buona annata per lui, è un bravissimo ragazzo. Credo che abbiamo una buona squadra, in tutti i reparti. Certamente se arriva una buona occasione siamo pronti a coglierla. Il rinnovo di Chiesa? Prima o dopo se vorrà rimanere alla Fiorentina ci dovremo sedere ad un tavolo. Ancora la frusta non l’ho mai tirata fuori alla Fiorentina, ma ogni tanto serve…

La Primavera e il primo trofeo dell’era Commisso

Credo che mio figlio Giuseppe abbia scialato, come si dice in calabrese. Complimenti a loro, li ho seguiti in televisione e sono stati bravissimi. E’ quello che voglio vedere nelle mie squadre: unione e grande spirito per lavorare tutti insieme.

Sulla riapertura degli stadi ai tifosi

Penso che si debba procedere con riaperture graduali, 40.000 persone sono troppe, però iniziamo con 5.000. Dobbiamo ricominciare il più presto possibile perché le aziende vanno avanti con i clienti per noi sono i tifosi. Qualsiasi azienda ha bisogno dei propri clienti, il calcio non è diverso.

Fiorentina Femminile

Avevo il dubbio sul valore della rosa rispetto a quella dell’anno scorso. Ho parlato col mister Cincotta, con Elena Turra e anche con la nuova bomber Sabatino che ha già segnato 5 goal in due sole partite. Penso che il Centro Sportivo possa dare una bella mano e che le ragazze siano coloro che lo aspettano maggiormente.

Ritorno a Firenze

C’è la possibilità di riuscire prima dell’esordio in campionato, ma non voglio fare promesse che non posso mantenere. Sono lontano da febbraio e per via dei protocolli sanitari non ho la certezza di poter volare a Firenze.

Sorteggio calendario

Basta non cominciare come l’anno scorso con due sconfitte. L’importante è che l’arbitraggio sia uguale per tutti, né migliore ma neanche peggiore di quello riservato agli altri. Spero che quest’anno ci sia più attenzione ad ogni caso rivedibile al Var. Il fuorigioco è un problema che abbiamo risolto con la tecnologia, perché non si può fare lo stesso con i rigori? Dobbiamo rivedere tutti gli episodi, così da non creare discussioni e discriminazioni. Sull’arbitraggio penso che tutti i club la pensino allo stesso modo: deve essere uguale per tutti.

Saluto ai tifosi

Sempre forza viola. Ai tifosi dico che spero di venire presto con mia moglie, prima della fine del mercato. Ci sono delle cose delle quelli devo occuparmi personalmente: per la squadra e per le infrastrutture.

Nardella: “Traguardo importante per il restyling del Franchi e per il bene di Firenze”

 

43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 4 settimane fa

    Nooooo ha detto clienti…. Gnigni esci da questo corpo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 4 settimane fa

    Non me lo aspettavo, arrivare al si vivacchia in un anno…
    Comunque continuate pure con gli stadi, fatturati ecc. ma rendetevi conto che il calcio fatto per bene, che fa divertire la gente si fa anche senza le vagonate di milioni…
    P.s. l’allenatore da 1,5 punti di media e la dirigenza sono quelli che ti hanno portato a una gara da dentro o fuori col Lecce… E una stagione di non-calcio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 4 settimane fa

    Vorrei fare una considerazione riguardo allo stadio che,secondo il Presidente,è il nodo cruciale per la crescita del fatturato della società:riporto testualmente da Wikipedia:
    “Il 18 giugno 2002 un accordo con la municipalità torinese consegna alla società bianconera il diritto di superficie sull’area del Delle Alpi per i successivi 99 anni, al prezzo di 25 milioni di euro; il patto, oltre alla futura costruzione di un nuovo impianto adatto al calcio, sicuro e redditizio, prefigura la trasformazione della Continassa in una cittadella juventina con l’ulteriore edificazione di museo, centro medico, centro d’allenamento, sede sociale, vari spazi commerciali e altre iniziative rivolte ai tifosi”.
    Allora:la juventus(volutamente minuscolo)ha eretto il nuovo stadio su un terreno comunale NON ALIENATO dal comune ma dato in concessione per 99 anni
    alla società bianconera per 25 Mil.di€. ( e già parevano troppi alla società 22 Mil. per la proprietà della Mercafir)che,dalla prima idea della realizzazione del nuovo stadio alla sua attuazione ha atteso 17 anni(1994/2011) per vedere la squadra calcare il nuovo manto erboso.Niente vieta alla Fiorentina di fare come la Juventus:si trova un accordo col comune,si paga un tot e si prende in concessione il terreno per 99 anni,terreno sul quale sarà costruito il nuovo stadio:e il tutto alla luce del nuovo emendamento votato stanotte.Certo,se quelli hanno aspettato 17 anni e qui si vuol fare tutto in 6 mesi e se,sempre quelli, hanno pagato 25 Mil.per
    la sola concessione del terreno e qui si in tendono troppi 22 Mil.per LA PROPRIETA’ di un terreno comunale:mi pare ci sia qualcosa che un torna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 4 settimane fa

      Intanto lo stadio dei gobbi è stato costruito ex novo su un’area individuata precedentemente e sulla quale non c’era da fare altro che costruire. Per la Mercafir ci sarebbero stati da tirare fuori 22 mln per l’acquisto, poi sarebbe dovuta essere fatta una bonifica per infiltrazioni idrogeologiche inquinanti, il trasloco della Mercafir in un’area ancora non ben identificata il tutto a spese (forse il trasloco no ma ancora non era detto) del proprietario del terreno, cioè la Fiorentina. In più avresti dovuto acquistare senza avere certezze sui tempi di bonifica e sgombero. Sul Franchi sappiamo tutto quindi non mi dilungo. Secondo me il tuo paragone non regge.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 4 settimane fa

        Non è vero perchè prima è stato raso al suolo il “Delle Alpi” dove giocavano sia il Torino che la juventus.Tu non puoi sapere che lavori ci sarebbero dovuti fare sulla Mercafir a meno che tu non sia in possesso delle relazioni idrogeologiche(quello pubblicato sui giornali non è mai stato confermato).Non so quanto tempo avrebbe potuto prendere il trasloco della Mercafir ma non credo 17 anni.Spese di trasloco a spese del Comune?
        Se volete sempre e comunque difendere questa proprietà fatelo quando avrà mandato in campo una squadra che non abbia come solo obbiettivo la parte sinistra della classifica,Quelli che avevano quell’obbiettivo(8° posto)erano i fratellini che,fortunatamente sono lontanissimi dal Franchi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tagliagobbi - 4 settimane fa

          Io no. Ma sui giornali c’era scritto a grandi lettere i lavori da fare e anche Rocco li ha descritti più volte. Poi, caro, è ovvio che non li ho e tantomeno avrei il tempo e le competenze per capirci ma allora, se devo avvalorare la tua ipotesi, i giornali, giornalisti, radio etc… e Rocco avrebbero detto il falso. Tu sei proprio sicuro? In ogni caso è proprio vero che la gente vuole tutto e subito senza dare nulla o poco in cambio. Sembra di essere tornati ai DV. Ora ci saranno i leccarocco e quegli altri. Ma per favore…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. folder - 4 settimane fa

            Io ho solo specificato certe cose riportando quello che,a Torino,è effettivamente successo(Stadio di proprietà costruito,dopo aver abbattuto il Delle Alpi,su un terreno non venduto e dato in concessione dal comune per 99 anni e pagato,per la concessione,che non configura un diritto di proprietà ma solo d’uso(almeno a Giurisprudenza così mi hanno insegnato),25 Mil.Ho altresì specificato quello che è effettivamente successo:alla juve hanno aspettato 17 anni per la costruzione della cittadella bianconera mentre qui si vorrebbe fare tutto in 6 mesi e ritenendo
            le cifre stabilite a 22 Mi.(inferiori a quelle che ha pagato la juve per il solo diritto d’uso)troppo alte per l’acquisizione di terreni che,fino a prova contraria sono pubblici e quindi sottoposti a valutazioni diverse da terreni privati,nel quale il proprietario valuta liberamente la cifra dell’eventuale vendita.Tranne quanto riportato dai giornali e,ripeto,NON CONFERMATO DA ALCUNA FONTE UFFICIALE riguardo una presunta presenza di falda acquifera alla Mercafir(problema del resto superabile con le moderne tecnologie e non credo in più di 17 anni)non ho effettiva notizia di allagamenti in zona Mercafir.Comunque , secondo me,l’atteggiamento di Rocco da quando arrivò ad oggi è cambiato di molto E NON IN MEGLIO!

            Mi piace Non mi piace
          2. el_sup - 4 settimane fa

            Io le ho. Confermo che le ipotesi di un lungo pippone all’italiana erano palesemente dietro l’angolo. Spese e costi montati come la panna e tempi biblici.

            Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 4 settimane fa

    Madonna quanto puzzo sotto il naso che c’avete. Io vi ridarei i DV e Corvino (anche se c’è gente che lo rimpiange di già…). C’è un botto di gente qui dentro che guarda il dito invece della luna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MARIO T. - 4 settimane fa

    Eccoci! Piccole “checché isteriche” crescono!
    22 commenti, tutti sulla stessa lunghezza d’onda.
    Glielo ha ripetuto DV per anni, glielo sta dicendo Rocco da mesi ma non si vogliono arrendere alla triste realtà che, col calcio odierno, abbiamo dei limiti che non possiamo superare al di là delle possibilità del Presidente Proprietario.
    Quando c’erano i DV erano tutti convinti che una nuova proprietà avrebbe fatto di più e invece la musica è la stessa.
    Ma non era “meglio in serie B che coi DV”!
    E allora di che vi lamentate!
    Il 10mo posto è già grasso che cola.!
    Pensiamo a tifare la squadra che la società allestisce e smettiamola noi per primi di fare i ragionieri e pesare col bilancino ogni mossa e parola della proprietà.
    MT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      Ah si:te sei un gran tifoso se agogni spasmodicamente il 10° posto.Pensa un po’: io vorrei che la Fiorentina vincesse qualcosa tutti gli anni.Certo io sogno ma
      almeno sogno in grande e non sono certo come te o come quell’altro cervellone di sopra che tutto quello che viene,come il 10° posto,va benissimo.PERCHE’ UN ANDATE A TIFA’ IL CESENA così vi divertite tanto in serie C?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. el_sup - 4 settimane fa

        Perché ‘un smetti te? Il tifo è amore oltre gli ostacoli incondizionato e senza logica, sempre e comunque. Il tuo ragionamento è: voglio, pretendo. Tu sei il cliente perfetto ma solo di iPhone e mercedes…caro folder. Mi sa che con questo ragionamento…sei te che dovrebbe cambiare squadra. Ce ne sono alcune che forse odi solo per dovere…ma che rispondono perfettamente alle tue/vostre richieste. Con quelle avresti tutto ciò che pretendi. ti voglio bene lo stesso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. MARIO T. - 4 settimane fa

        Devi leggere con più attenzione.
        Io non agogno il 10o posto.
        Ho solo detto che per quelli che “meglio in B che coi DV” il 10o posto dovrebbe essere già più che sufficiente.
        È invece bubano uguale.
        Come te che coi soldi degli altri fai tutto facile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gasgas - 4 settimane fa

      Si e loro pensino a costruire una squadra decente, scovando buoni giocatori ed affidandoli a un tecnico che faccia giocare bene le squadre… A me sembra di non vedere niente in proposito, o sbaglio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. andrea_fi - 4 settimane fa

      Ripeto: se otteniamo i risultati dei DV io sono soddisfatto. Potrei fare l’elenco dei campioni veri arrivati con la passata gestione. Ma li conoscete tutti. E non è necessario. Vorrei rivedere una Fiorentina forte come quella di Prandelli e del primo Montella. Staremo a vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Barsineee - 4 settimane fa

    Cara redazione, ieri sera mi sono risentito le parole del nostro presidente e ad un certo punto parla ancora dei tanti esuberi che avrebbe ereditato dalla precedente proprietà, facendo sottointendere che fino a quando non fossero stati eliminati, non si sarebbe fatto mercato in uscita. Potreste fare un articolo su quello che sono gli attuali esuberi e soprattutto con una lista degli ingaggi per capire quali sono gli impedimenti al nostro salary cap?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. woyzeck - 4 settimane fa

    Commisso ex Rocco ha chiaramente detto che lui è ricco ma la Fiorentina no; ecco, mi immagino lo sceicco Mansour dire la stessa cosa ai tifosi del MC… la storia sarebbe parecchio diversa, eh?… Ora, io aspetto ancora a valutare i fatti, che spero smentiscano le banalissime parole del presidente (che pure a qualche triste ragioniere della vita piaceranno pure, sempre pronti ad essere più realisti del re…), eppure è chiaro che questa squadra non è affatto pronta a centrare il pur “ambiziosissimo” obiettivo della zona sinistra della classifica che ricorda tanto l’ottavo posto dellavalliano, e se alla Fiorentina, invece, credono davvero che lo sia, si troveranno con un’altra, l’ennesima, brutta sorpresa con cui fare i conti, e tutto ció mentre la forbice con gli altri club più avanti in classifica si allarga ancora di più: era questo, infatti, il momento per investire pesantemente, per cercare di ridurre il gap con chi ci precede in classifica… infine, ripeto quello che ho sempre detto per i DV e che vale anche per Commisso ex Rocco, il babbo ricco ma tirchio non serve e non interessa a nessuno… insomma, la politica dei piccoli passi è quella fallimentare del Bologna, tanto per citare un’altra realtà di stampo americano, e non vorrei che la questione stadio, sacrosanta, alla fine diventi il solito ricatto per non far crescere la squadra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mcweb - 4 settimane fa

      Ottimo commento. Purtroppo davvero ci sono molte cose da parte di Commisso che stonano riguardo alke promesse. Un gran furbone…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. folder - 4 settimane fa

    “Credo che anche senza comprare nessuno la squadra sia già forte, è a posto così”

    Se è convinto lui che ci mette i soldi ………….Io tanto convinto non sono.Non vorrei fosse come quando disse che al primo anno mai nessun Presidente viola ha fatto meglio di lui e poi si scoprì che ce n’erano altri che avevano fatto meglio.E poi si faccia una domanda:come fanno la Lazio;il Napoli e la Roma ad avere i fatturati maggiori di quelli viola?Lui lo spiega con le infrastrutture…..eppure tutte e tre NON hanno lo stadio di proprietà.
    E’ solo che hanno fatto forti investimenti sui giocatori e tutti gli anni mantengono una posizione di classifica che permette di andare nelle coppe:ed è il solo motivo che gli fa guadagnare denaro.Fare la CL o l’EL o non farla ti porta tanti milioni in più o in meno.Ma pare che il Presidente capisca solo che aumenti i ricavi se fai lo stadio.Per cui:benissimo lo stadio nuovo ma non
    insista troppo su quello perchè non è lo stadio che va in campo ma una squadra forte ed equilibrata che ti permette di scalare la classifica e di andare a prendere quelle risorse che solo le Coppe europee ti danno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. simuan - 4 settimane fa

    …direi che la differenza tra queste parole e quelle pronunciate all’esordio e’ pari a quella tra mangiare e stare a guardare. Abbiamo pero’ il nuovo tormentone: il nostro decimo posto al debutto e’ un risultato strepitoso. Abbiamo un proprietario che vede e prende i buoni giocatori prima e meglio del ds…e abbiamo le casse vuote perche’ la direzione sportiva ha fatto disastri e perche’ la gestione del caso Chiesa si sta’ dimostrando oltremodo controproducente. Buono dai, siamo pronti per il prossimo campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mcweb - 4 settimane fa

      Piu che mangiare e stare a guardare direi trombare e stare a guardare….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pongo - 4 settimane fa

    Come ho detto più volte ha bisogno di dirigenti di livello …non mi sembra che ci stia capendo molto.
    Ci sarà da soffrire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MolisanoViola - 4 settimane fa

    Abbiamo dato credito ai DV per 17 anni e non vogliamo dare 2/3 anni di tempo a Commisso che ha molto da imparare? Innanzi tutto credo che ci saranno dei colpi sul mercato, da parte mia gli do ancora un paio di anni di tempo, almeno per rientrare nelle coppe, se dopo tale periodo non cambia nulla, anch’io sarei deluso, ma la cosa più importante è che la politica e la burocrazia non mettono altri bastoni tra le ruote, altrimenti Rocco potrebbe stufarsi molto prima e mollare tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Midi - 4 settimane fa

      Ma cosa vuoi mettere i bastoni fra le ruote? Davvero pensi che i nostri commenti incidano nella mente di Commisso? Non puoi però non dire di essere almeno preoccupato per la differenza di approccio fra Rocco 2019 e 2020. L’anno scorso il tormentone era ” i soldi non sono un problema ” e quest’anno si parla di autofinanziamento. E non mi si dica che il fair play, il bilancio e bla bla bla. Perchè lo si vede da tutte le parti che se vuoi spendere, spendi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gasgas - 4 settimane fa

      Si ma nelle coppe non ci vai mica per grazia ricevuta… Ci vai con l’organizzazione e i progetti tecnici seri…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Roberto Maria - 4 settimane fa

    Mi dispiace vedere la piega che sta prendendo la situazione. Troppa gente ha creduto nello zio d’America, manco fosse il dopoguerra. Rocco è una persona vera e seria, io ho solo letto di lui, ma di tirchierie non ne ho trovate, mentre ho trovato riscontri alla sua capacità e integrità imprenditoriale. Non piacerà ciò che ha detto, ma vi rendete conto che quest’anno non sanno neanche se venderanno biglietti e abbonamenti e che Ausilio ha detto che l’Inter non si può permettere Chiesa? Io stimo chi fa ciò che dice, anche se ciò che dice non mi convince del tutto. Rocco fino ad ora ha fatto quello che ha detto, altri lo hanno ostacolato per trarne profitto. Dal punto di vista calcistico, condivido quanto da lui detto, dato che Messi non ci si può permettere, o si trovano occasioni che ci migliorano, o teniamo i nostri, almeno si conoscono. Quanti vorrebbero il supercentravanti, ma non ci viene per ora nemmeno Higuain imbolsito e francamente se il Sogno è Piatek, io allora sogno il nostro ragazzo Capocannoniere, mi invoglia di più. Non capisco casomai perchè dare via Sottil, a meno che, come si legge tra le righe quando si parla di frusta e di questioni da risolvere di persona prima dell’inizio del campionato non si riferisca a tenere Chiesa, che se giocasse sarebbe il meglio acquisto dell’anno. Bonaventura e Torreira e dare via Benassi e Saponara, sostituire a questo punto Sottil con uno che faccia qualche goal e saremmo meglio dello scorso anno. Io sto con Rocco. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. woyzeck - 4 settimane fa

      Ma cosa dici? L’Inter non può permettersi Chiesa, primo perchè il suo valore ad oggi è crollato e di certo nessuno vuole spendere certe cifre per un giocatore che al momento vale un terzo, secondo perchè ha già speso tonnellate di soldi nelle scorse stagioni…! Piuttosto guarda il milan che spende e spande nonostante il fairplay finanziario!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Roberto Maria - 4 settimane fa

        Io parlavo di gente seria, il Milan di serio ha poco, lo vedo lanciato verso il default finanziario nonostante il bacino di utenza, prima di parlare di altro incomincino a pagare Rebic, se continuano a cercare di fregarci con gli scambi o portandolo a scadenza, non ci parlerei neanche più. Se Chiesa vale un terzo, allora anche gli altri valgono la metà. Se il Milan non va in Champion, quest’anno va in default finanziario e Elliot col cavolo recupera i suoi soldi e dubito continui ad investirci, ma metterà tutto in liquidazione. Io voglio vedere questa squadra con l’aggiunta di Torreira e un paio di Parametri 0 come Bonaventura e Manzukic e tenere tutti, Chiesa compreso e senza Lock down, poi se facciamo peggio mi metto la cenere in testa. Vendere tutto il ciarpame che ci è rimasto sulla schiena, poi se andiamo in Europa il prossimo anno ne riparliamo. Tenere tutti a dispetto dei grandi sarebbe una grande dimostrazione che è cambiato tutto a Firenze. Ripeto Forza Rocco e FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Up The Violets - 4 settimane fa

    Tranquillo Rocco, non hai illuso nessuno. C’è solo una valanga di gente (non però il sottoscritto, che è sempre stato scettico su questa società) che ha passato settimane a sognare Thiago Silva e ora si ritrova un presidente che dice “mercato chiuso” il giorno stesso in cui il mercato avrebbe aperto, con il ritorno di Biraghi (!), senza l’ombra di un centravanti affidabile e con Amrabat fatto passare per il regista che non è mai stato.

    No no tranquillo, non hai illuso nessuno. Casomai li hai delusi, che è molto peggio.

    P.S.: forse per un po’ sarà meglio evitare dichiarazioni pubbliche, che dici? Visto che ormai stai copiando in tutto e per tutto i Della Valle, prendili a modello anche sotto l’aspetto comunicativo, che per te è meglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea_fi - 4 settimane fa

      Magari copiasse in tutto e per tutto i Della Valle. Significherebbe almeno 3 Fiorentine fantastiche con piazzamenti in Champions. Ma ho l’impressione che l’Europa con “l’ok man” la vediamo con il binocolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele72 - 4 settimane fa

        E titoli zero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Barsineee - 4 settimane fa

    Ovvia siamo a posto così! Disinformazione di massa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Lapo19 - 4 settimane fa

    Sinceramente questa intervista mi preoccupa “assai”.
    Dire che questa è forte già così vuol dire nascondere la verità. Capisco il discorso dei 70 milioni spesi a Gennaio, ma il fatto è come vengono spesi.
    Mi auguro vivamente che siano dichiarazioni così, di facciata, e che in realtà si lavori a rinforzare (e sfoltire notevolmente) la rosa perché ad oggi siamo da 10-11 posto e soprattutto tra neanche venti giorni inizia il campionato.
    Sveglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. 29agosto1926 - 4 settimane fa

    Mi voglio sbilanciare. Secondo come finisce il mercato e dipendendo dai risultati delle prime giornate l’amore finirà presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. peterkama66_11794087 - 4 settimane fa

    se la rosa è gia’ forte cosi , allora mi preoccupo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. 29agosto1926 - 4 settimane fa

    Tranquillo Rocco, non ci illudiamo più con niente e con nessuno. Siamo consapevoli che rimarremo nel limbo per diversi anni ma, magaru, ci potremmo divertire giocando. Già abbiamo Iachini, allora pazienza aspetteremo anche noi un Elliot.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. giusetex7_9905901 - 4 settimane fa

    Fatico ad essere d’accordo con Commisso. Continua a parlare di fatturati come se il nostro problema fosse quello e dimentica che il campo è la cosa più importante. Il fatto di pensare che la rosa attuale sia già a posto la dice lunga sul suo masticare calcio, del resto parlare di media punti di iachini quando abbiamo giocato un match da dentro fuori con il Lecce mi disorienta parecchio. Mediacom è una cosa, il calcio è un mondo a parte. Tutte le squadre hanno decine di giocatori, servono a fare plusvalenze. Per dieci giocatori che non crescono di valore trovi un Milenkovic che passa da 5 a 40 milioni. Il rischio è quello di comprare Higuain a 90 milioni e poi perdere tutti i soldi o comprare Dalbert a 28 milioni per poi darlo in prestito. Il Bayern, vincitrice di Champions, ha fatto una squadra con 100 milioni. E ha fatturati enormi. Hanno idee. Idem l’atalanta, gioca con Toloi, Palomino e Caldara in difesa eppure è lì a lottare. Non è questione di fatturati. È questione di avere una precisa idea di gioco. Noi non la abbiamo. Abbiamo iniziato con un allenatore portato al bel gioco e non gli abbiamo dato la giusta squadra. Ora abbiamo un allenatore che definire difensivista è poco. Diamogli un regista ed una punta. Cominciamo da lì e iniziamo a dare una parvenza di logica al progetto che avevate auspicato appena arrivati e ad oggi incompiuto visto i risultati, poi parliamo di numeri e fatturati. Ps per alzare il fatturato si passa imprescindibilmente dalla partecipazione alle coppe. Non puntare a quello equivale a perdere un altro anno. Rimanere nella parte sinistra non è un obiettivo da presidente che viene dall’America a spiegarci come si sta al mondo. Mi dispiace. Pensiero mio ovviamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      Bravo:concordo in tutto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Cinghialino - 4 settimane fa

    “La cosa migliore sarebbe che non ci fosse la Soprintendenza nel mezzo, la mia idea è che gli stadi non possano essere considerati monumenti”

    Questo vuol dire che la prima opzione è il restyling del Franchi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 4 settimane fa

      L idea iniziale era il restyling del Franchi. Poi grazie alla soprintendenza le cose son cambiate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Staffa - 4 settimane fa

      @cinghialino m l’hai letto l’articolo?
      “… a me non interessa un restyling.”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cinghialino - 4 settimane fa

        Scusa Staffa, mi son confuso a scrivere. Comunque dimostra che l’idea è sempre stata quella di mettere mano al Franchi, speriamo con il nuovo emendamento ce la faccia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. simuan - 4 settimane fa

    …a me non interessa un restyling…che l’avra’ capito Nardella?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy