Commisso: “Campi Bisenzio e Franchi, due ipotesi percorribili ma ci sono pro e contro”

Rocco Commisso ha fatto il punto sullo stadio, che sia un nuovo Franchi o a Campi Bisenzio

di Iacopo Nathan

Al termine dell’incontro con Emiliano Fossi, sindaco di Campi Bisenzio, il patron viola Rocco Commisso ha parlato così.

Forse lì si può fare più veloce. Ci sono altri costi che non voglio confrontare oggi, un conto è Campi e uno Campo di Marte. Devo sedermi con gli architetti e valutare. Nella mia testa oggi tutte e due le situazioni sono percorribili. 50 e 50? Forse 51 e 49 (ride ndr). Ci sono cose belle e cose brutte, voglio solo distruggere quelle brutte. Forse “distruggere” è una parola forte ma il concetto è che se si fa deve essere bello. Ho incontrato Nardella, è stato positivo e vogliamo andare a Roma il prima possibile per capire cosa possiamo fare. A Campi invece si può fare uno stadio nuovo con molti parcheggi, ci sono pro e contro.

Caricamento sondaggio...

BIASIN A VN – “INTER DA SCUDETTO? SU BORJA E BIRAGHI LUOGHI COMUNI”

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 4 settimane fa

    Ecco bravo Rocco a correggere un po’ il tiro sul concetto di “distruggere”, non puoi andare dal ministro a dirgli che distruggi lo stadio. Lo stadio poi di fatto lo puoi praticamente rifare, la cosa importante è che tu possa fare e gestire gli introiti giusti. Se si può restare a Firenze sarebbe meglio, sennò si andrà a Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MAXgobbomai - 4 settimane fa

    Ho votato per un nuovo Franchi a Campo di Marte solo perchè mi dispiacerebbe lasciare il nostro vecchio Franchi alla malora, ma se si andassi a Campi Bisenzio non mi dispiacerebbe più di tanto.
    Pessina e chi ancora rallenta il progetto, si meriterebbero che gli crollasse tutto lo stadio ‘nì capo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. france - 4 settimane fa

    Al di là delle fazioni e delle opinioni più diverse il punto centrale è uno:
    vi rendete conto del polverone mediatico e politico che Rocco ha avuto il merito di portare a Firenze e in modo molto più allargato anche in Italia?Sono TUTTI costretti a prendere atto che qui c’è un imprenditore tifoso che vuole davvero fare le cose sul serio.E quando uno è così ostinato come lui,cosa che evidentemente lo ha fatto diventare anche un imprenditore di successo,per forza le forze politiche trasversali non possono più ignorarlo,perchè questo ha un peso e può portare emulazione anche da parte di altri soggetti.E dato che i presidenti americani stanno diventando numerosi in Italia non si possono più permettere di ignorarli.Per questo dico qualunque sia la soluzione Rocco sicuramente sceglierà per il meglio per il bene della nostra amata Fiorentina.
    Questo vuol dire passione,persino nell’eccesso di qualche parola!!!!!
    Grandissimo il nostro presidente pioniere.Forza Rocco!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dejan - 4 settimane fa

    La differenza tra i foulardati e Commisso:
    – i primi parlavano di stadio, ma poi erano tutti consapevoli e d’accordo che erano chiacchiere (politici e loro) perchè nessuno aveva realmente voglia di costruirlo;
    – il secondo sta facendo vedere i sorci verdi a tutti e ha smascherato tutte le fesserie raccontate in questi anni da Renzi/Nardella ecc sulla Mercafir e sul Franchi, senza farsi intortare da alcun…

    Dio ci conservi Rocco Commisso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lukkka - 4 settimane fa

    Skyline, vincoli paesaggistici, strutture ultramoderne.. non ho capito, pensate che gli architetti che lavorano al progetto siano dilettanti e voi esperti? Penso seriamente si possa costruire un impianto bellissimo ed in linea con i vincoli paesaggistici sennò non si sarebbe nemmeno percorsa la strada.. mai vista la cantina Antinori? Sempre Casamonti bellissima moderna e a impatto zero così come sarà il centro sportivo.. Poi se volete uno stadio da 200 mila posti è un altro discorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. massilotti - 4 settimane fa

    Ma a chi andrebbe nelle infrastrutture del nuovo stadio a campi nei 28 giorni al mese in cui non c’è partita ci avete pensato?
    O pensate che un turista prenda l’albergo nel nuovo stadio per poi andare comodamente in due ore in centro a firenze? Oppure quanti fiorentini nei giorni feriali prenderebbe la macchina o i mezzi pubblici per arrivare in più di una ora di traffico?comment_parent=681663

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dejan - 4 settimane fa

      Credo che le infrastrutture le affideranno a te: tu sai cosa farne

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. glover_3713546 - 4 settimane fa

      Infatti quei cretini dei tedeschi cosa ci vanno a fare alla Cittadella del Bayern, fuori città, da Monaco, nei 28 giorni durante la settimana… ma vai a dormire vai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Masai - 4 settimane fa

        cosa c’entra ora la cittadella del bayern? Semmai quella va confrontata col centro sportivo di bagno a ripoli, non con lo stadio…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. wellys2@mail2italy.com - 4 settimane fa

    Sono d’accordo con ci indica Campi come la migliore soluzione, per i motivi già esposti da molti. Aggiungerei ai motivi il fatto che lo stadio sarebbe ESCLUSIVA proprietà della società per sempre, e non per un periodo, anche se lungo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. biancorossoviola - 4 settimane fa

    “Forse lì si può fare più veloce”. “Lì” è Campo di Marte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. LupoAlberto - 4 settimane fa

    A mio avviso non c’è decreto che tenga: tra comitati cittadini, soprintendenza, ministri (che cambiano e possono cambiare idea), la possibilità di fare lo stadio al posto del Franchi è praticamente inesistente (non dimentichiamo la Skyline che potrebbe essere sconvolta dalla presenza di uno stadio troppo moderno e appariscente, mica siamo a Parigi dove si fanno piramidi di vetro nel Louvre…)
    A Campi non c’è una casa, non rientra nella foto dal Piazzale, l’unico comitato possono farlo le zanzare…
    Lo so, non è il centro di Firenze, ma con forse meno soldi dello smantellamento del Franchi potrebbe venire uno stadio spettacoloso e finalmente coperto per tutti gli spettatori…
    Pensaci bene Rocco!
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ilRegistrato - 4 settimane fa

    Molto meglio Campi caro Rocco. Si parte da zero nessuna preoccupazione su cosa si deve demolire e cosa deve rimanere, non si lavora in un quartiere congestionatoe tutto e’ molto piu’ semplice (specialmente poi qundo si deve andare alla partita), c’e’ ampio spazio per parcheggi, ed e’ praticamente allo svincolo autostradale basta solo fare un po’ di migliorie alla viabilita’. Da questo punto di vista non c’e’ partita se poi ci sono altre considerazioni vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. glover_3713546 - 4 settimane fa

    Campi Bisenzio è la migliore soluzione, la più economica e più veloce… non c’è da abbattere nulla, quindi non c’è da smaltire rifiuti costosissimi da riciclare e perdere molto tempo solo per questo… in 37 ettari ci puoi progettare tutto quello che vuoi, perfino torri come a Tirana che danno direttamente sul campo di gioco, e un ampia area verde per le famiglie… cose che a Campo di Marte non si possono fare, per ovvie mancanze di spazi e per i tanti vincoli paesaggistici e di altezza… perchè sono troppo vicini il Duomo e il Campanile di Giotto al Franchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy