Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

news viola

Cecchi: “Inter? Torniamo a sognare, senza porci limiti. Chiediamo scusa a Pradè”

Cecchi: “Inter? Torniamo a sognare, senza porci limiti. Chiediamo scusa a Pradè”

La nuova Fiorentina di Italiano fa sognare i tifosi, e domani con l'Inter può dare ulteriore entusiasmo alla sua marcia

Redazione VN

Durante il Pentasport di Radio Bruno il giornalista de La Nazione Stefano Cecchi ha fatto il punto sul momento viola: "Lasciamo da parte i piedi per terra, il tifoso deve volare adesso e oggi voglio pensare che la Fiorentina è talmente splendente che non deve porsi obiettivi e non avere limiti. Italiano ha anche fortuna ma se la sta meritando, chiunque quando si è fatto male Nico Gonzalez avrebbe pensato di inserire Sottil e invece ha avuto ragione mettendo Saponara. Rischio di perdere un tecnico ambizioso? Godiamocela, non so quanto resterà ma non voglio pensare al domani e aver paura di sognare".

Cecchi continua: "Sottil? Nel calcio collettivo di Italiano forse Saponara è più integrato, il ragazzo ad oggi ancora troppo anarchico. Siamo affascinati da questa nuova idea perché volevamo dimenticare il calcio "pane e cipolle" di Iachini, e finalmente martedì potremo tornare a cantare "il pallone è quello bianco": pur avendo una squadra più debole, domani con l'Inter torneremo a giocarcela. Credo che tutti dobbiamo cospargerci il capo di cenere, a partire da Daniele Pradè che in questi anni si è preso tante critiche e zero meriti. Quando la Fiorentina andava male, lui andava davanti alle tv a metterci la faccia e ora a prendersi gli applausi ci va Barone".

 GERMOGLI PH: 7 AGOSTO 2021