“Cecchi Gori sognava uno scudetto, anche i DV dovrebbero pensare in grande”

L’opinione di Vittorio Tosto, ex terzino della Fiorentina all’inizio degli anni ’90

di Redazione VN

Tra i doppi ex di Torino-Fiorentina c’è anche Vittorio Tosto che a Radio Blu ha ricordato la sua epoca in viola negli anni ’90:

Arrivai a Firenze da ragazzino e mi ritrovai a fare le visite mediche insieme a Gabriel Batistuta. Il presidente era Mario Cecchi Gori, che aveva ambizioni importanti ma il problema è stato quando è subentrato Vittorio che sognava di vincere lo scudetto e si è rovinato per questo, commettendo tanti errori. La gestione dei Della Valle nasce da quel fallimento ed ha un’impostazione completamente diversa e molto misurata. Credo che però Firenze meriti una squadra che punti al quarto posto e che nel tempo possa anche ambire allo scudetto. Adesso la Fiorentina ha scelto una politica dei giovani e del contenimento dei costi mentre Cairo sta investendo molto di più e ha un budget superiore. Mazzarri è un allenatore internazionale che guadagna quasi il doppio di Pioli, è ovvio che quindi ci si aspetti molto di più e che siano i granata ad avere più da perdere domani.

“FIORENTINA COME IL NAPOLI? DE LAURENTIIS E PIU’ BRAVO E IL BACINO D’UTENZA…”

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. woyzeck - 2 anni fa

    Parole santissime. Ma quando c’è addirittura una parte della tifoseria e dei media che si accontenta di qualsiasi cosa passi il convento, che non spinge mai sull’acceleratore dei (sacrosanti) sogni, che difende la patetica tirchieria dei proprietari attuali (evidentemente loro stessi sono ancora più tirchi dei DV, visto che sono tirchi addirittura con i soldi (tantissimi) degli altri…) Finché non si capisce il valore di una città come Firenze (arte, cultura, media, storia, immagine, letteratura, musica, politica etc etc…) nel MONDO non riusciremo nemmeno a credere nella possibilità di poter vivere un sogno, quel sogno che hanno vissuto ad esempio i tifosi del Manchester City (fatevi un favore, guardatevi la serie ALL OR NOTHING: MANCHESTER CITY)… Ambizione, lo sport vive di ambizione… il resto è roba da perdenti (cioè di chi nemmeno ci prova…)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 anni fa

      ” il resto è roba da perdenti (cioè di chi nemmeno ci prova…)…”.
      Come i DV o 29Agosto1926?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy