Cecchi: “Chiedo ai giocatori di sentire la sfida con la Juventus come i tifosi, null’altro”

Il commento del giornalista

di Redazione VN

Ecco alcune delle parole del giornalista Stefano Cecchi a Radio Bruno:

Prandelli ha provato a cambiare l’anima della squadra per quattro partite, ma non ci è riuscito e ha dovuto fare un passo indietro, arrendendosi alla consapevolezza che a questa squadra non si può chiedere di più. E i primi risultati si cominciano a intravedere. Io ho visto Fiorentine peggiori di questa arrivare alla partita con la Juventus e tirar fuori cose straordinarie. E’ una gara a sé stante, non si guadagna né si perde la salvezza con la Juve, non si giudica la squadra in base a domani sera. Chiedo ai giocatori quantomeno di sentire la sfida come la sento io tifoso, null’altro.

Vlahovic? Mi sembra che di partita in partita aggiunga qualcosa alla sua prestazione, vedendo le concorrenti alla salvezza nel weekend mi sono sentito un po’ rinfrancato. Lo stadio? Io devo ancora capire se c’è la volontà complessiva di andare avanti… Si rischia di allontanare l’attenzione dal campo, che in questo momento è la priorità”.

Malagò si schiera con la Fiorentina: “Firenze merita uno stadio moderno”

Cecchi

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mannuccigabriele7_14377276 - 4 settimane fa

    Io invece cecchi non ho visto una fiorentina peggiore di questa presentarsi a torino on la juve. Detto questo, speriamo di riuscire a fare una partita gagliarda.sempre forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ghibellino viola - 4 settimane fa

    Campionato 79-80. Al comunale gol di Sacchetti e Tendi. 2-1 per noi. A Torino sempre 2-1 per noi. Campionato 84-85. Gol di Cecconi e Passarella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy