Carboni: “Il Franchi andrebbe tenuto vivo. Qui in Spagna è tutto più veloce”

Il commento

di Redazione VN

L’ex difensore Amedeo Carboni è intervenuto a TMW Radio dalla Spagna, queste le sue parole sulla questione infrastrutture viola:

“Spero che sia il sindaco che l’amministrazione di Firenze abbiano le idee chiare sul da farsi, non pensare ad un futuro per il Franchi sarebbe davvero un peccato per una città come Firenze che, passato il Covid, è una delle più turistiche e ha monumenti agli angoli di ogni strada. Quello è uno stadio che andrebbe mantenuto vivo anche durante la settimana, contando pure eventi e concerti, ma andrebbe anche fatto qualche intervento deciso. Se la differenza tra la burocrazia italiana e le altre è così grande? Potrei dire di sì, perché anche in Spagna la maggior parte degli stadi sono di proprietà del comune, eppure è tutto molto più veloce. Però è vero che per recuperare un investimento da centinaia di milioni ci vuole tantissimo”.

LE ULTIME DAL CS: PEZZELLA RECUPERATO

Commisso
Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy