news viola

Calma e sangue freddo? Mica facile. Rocco fa sognare Firenze

Fonte: Violachannel.tv

Per ora Commisso non ha sbagliato un colpo e per i tifosi non è facile mantenere la calma. Adesso servono i fatti: Montella e Pradè sono già al lavoro. La Fiorentina non deve essere rivoluzionata, ma migliorata in alcune zone del campo

Stefano Niccoli

Calma e sangue freddo. Più facile a dirsi che a farsi. L'entusiasmo è di nuovo a mille. Merito di Rocco Commisso. In poche settimane il tycoon italo americano ha capito tutto: servono serietà e professionalità per gestire la società, ma anche tanta passione. Il contatto con i tifosi è fondamentale (geniale l'idea della cena con il Viola Club New York). La Fiorentina è tornata al centro del mondo. Vedere il giglio proiettato sui maxi schermi della Grande Mela è stato emozionante. Fin qui Commisso non ha sbagliato un colpo. Ha elevato di grado Antognoni e sta cercando di convincere Batistuta ad entrare nella dirigenza gigliata (domani la firma?). Se riuscisse a riportare il Re Leone a Firenze, l'amore nei suoi confronti aumenterebbe a dismisura.

Nessun errore (per ora) anche nelle dichiarazioni. Il nuovo proprietario non si sbilancia. Nel calcio il rischio di bruciarsi è alto. Nell'intervista concessa a La Gazzetta dello Sport ha citato non a caso il Milan. Nell'estate 2017, quella delle "cose formali", il club rossonero ha speso più di duecento milioni di euro senza ottenere risultati.

Commisso, però, prova a spingersi oltre la razionalità: "Costruiremo una squadra di cui Firenze andrà fiera", ha detto da New York. Parole forti, che fanno sognare. Adesso servono i fatti. Qui entra in gioco Daniele Pradè. Sarà lui ad avere l'ultima parola sulle trattative. Il nuovo direttore sportivo è già al lavoro: le priorità sono il regista e l'attaccante. Vedremo quale sarà il budget a disposizione dell'ex dirigente dell'Udinese. La Fiorentina non deve essere rivoluzionata, ma migliorata in alcune zone del campo. I tifosi non chiedono la luna, ma stare nei quartieri alti della classifica certamente sì.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso