C. Zanetti: “Non mi aspettavo l’esonero di Iachini, ma prima i risultati. La novità è il 4-3-3”

Le opinioni dell’ex centrocampista

di Redazione VN

Cristiano Zanetti, ex giocatore della prima Fiorentina di Prandelli, ha parlato al Brivido Sportivo:

“Non è semplice ripetersi dove si è già fatto bene, ma Prandelli ha un buon parco calciatori e qualità umane e tecniche per ribadire i risultati passati. La novità può essere il 4-3-3 con Callejon e Ribery sulle corsie e Vlahovic nel mezzo. Obiettivi per i viola? Migliorare il gioco e avvicinarsi alla zona Europa League. Dalla prossima stagione l’obiettivo primario deve essere la conquista della ribalta europea. Non mi aspettavo l’esonero di Iachini. La squadra sembrava stretta intorno a lui pur essendo senza gioco, ma i risultati hanno la priorità. Ricordi legati alla Fiorentina? Sono stato benissimo nel 2009-2010. Con la Champions l’ambiente sognava e si respirava magia”.

“PRIMA VOLEVANO I SOLDI DI COMMISSO, ADESSO LA SUA ATTENZIONE”

Firenze, primo allenamento del nuovo allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli al centro sportivo 2020-11-10 ©Niccolò Cambi/ Massimo Sestini
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy